Integrale delle registrazioni vol.12

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Naxos
Data di pubblicazione: 7 maggio 2004
  • EAN: 0636943175323

€ 6,90

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Registrazione del 1902-1920: Nina, Serenata, Studenti udite, Ombra mai fu, Première, ...
Disco 1
1
Ciampi - nina
2
De crescenzo - premiere caresse
3
De curtis - senza nisciuno
4
Gomes - salvator rosa: act I mia piccirella
5
Bracco - serenata
6
Fucito - scordame
7
Secchi - love me or not
8
Handel - serse: act I - ombra mai fu
9
Pasadas - noche feliz
10
Halevy - la juive: act IV - rachel, quand du seigneur
11
Gioe' - i' m'arricordo 'e napule
12
Donaudy - vaghissima sembianza
13
Meyerbeer - l'africana: act III - deh ch'io ritorni
14
Lully - amadis de gaule: act II - bois epais
15
Bartlett - a dream
16
Rossini - petite messe solennelle - domine deus
17
Rossini - petite messe solennelle - crucifixus
18
Caruso - liberty forever
19
Edwards - my cousin caruso
20
Franchetti - germania: studenti, udite
  • Enrico Caruso Cover

    Tenore. Debuttò al Nuovo di Napoli nel 1895 con Cavalleria rusticana e dopo i primi successi ottenuti a Pietroburgo, a Buenos Aires e alla Scala di Milano, si trasferì al Metropolitan di New York, dove rimase dal 1903 al '20. Voce eccezionale (che univa vellutate ombreggiature baritonali a solari vibrazioni tenorili) e temperamento caldo e comunicativo, espresse come nessun altro lo struggimento sensuale e la passionalità degli «amorosi» del repertorio pucciniano e verista; seppe anche rendere in modo personalissimo, con fraseggi incisivi, larghi e nobili, diversi personaggi verdiani, e colse felicemente il lirismo di Nemorino dell'Elisir d'amore, Lionello della Marta, Faust dell'opera di Gounod. Resta tuttora il più «mitico» tenore del nostro secolo. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali