Interstellar

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti; Gran Bretagna
Anno: 2014
Supporto: Blu-ray

nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Fantasy e fantascienza - Fantascienza

Salvato in 66 liste dei desideri

€ 8,90

Venduto e spedito da Allstoreshop

+ 3,90 € Spese di spedizione

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 8,90 €)

Quando il nostro tempo sulla Terra sta per finire, una squadra di esploratori intraprende la missione più importante della storia dell'umanità: un viaggio nella galassia per scoprire se gli uomini potranno avere un futuro tra le stelle.
4,74
di 5
Totale 19
5
14
4
5
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Erick

    17/05/2020 17:26:05

    Penso sia il film di Nolan verso cui ho visto muovere più critiche, in generale... Forse perché con questo film si è preso dei "rischi" affrontando determinati temi e basandosi su quelle che sono ancora "solo" delle "teorie scientifiche". Io non sono uno scienziato, ma in "Interstellar" vedo pura potenza cinematografica: regia spettacolare e audio di uno spessore assoluto. Qui le musiche, i suoni, o la loro totale assenza, sono parte fondamentale dell'esperienza. Un'esperienza che trasmette emozioni. Un film di "fantascienza" che parla d'amore. Lungo sì, ma che tiene incollati allo schermo! Ultra consigliato

  • User Icon

    fede80

    16/05/2020 11:19:30

    Nolan ha un talento particolare nel creare film molto strani e complessi, ma sempre piacevoli. Questo Interstellar per certi versi ricorda Inception, visto che anche qui lo scorrere del tempo è al centro della storia. Un film visivamente piacevolissimo, e che pur durando assai, non annoia mai.

  • User Icon

    Luca

    15/05/2020 18:15:38

    Bel film di Nolan; unica pecca forse la lunghezza, che ne rende difficile un rewatch, soprattutto per coloro che non amano particolarmente il genere fantascientifico.

  • User Icon

    Jack

    13/05/2020 12:56:33

    L'inizio è forse un po' lento, ma funzionale alle seconda metà. Davvero molto bello, McConaughey in grandissimo spolvero.

  • User Icon

    Carlo Fantoni

    12/05/2020 12:46:43

    Film del 2014 del regista Christopher Nolan. Il film è ambizioso, un'opera che unisce fantascienza, scienza pure (anche se verosimile) ed emozioni). La storia parla di un gruppo di astronauti alla ricerca di pianeti vivibili per l'umanità.... Imperdibile

  • User Icon

    MattiaS

    12/05/2020 11:21:10

    Da appassionato di astronomia questo rappresenta senza alcun dubbio il mio film di fantascienza preferito. Ottima la trama, spettacolari gli effetti grafici e sonori (Hans Zimmer una garanzia in questo). Pure il cast ottimo, Matthew McConaughey in primis. Film che fa riflettere sul senso della vita, super consigliato.

  • User Icon

    Eugenio

    22/01/2020 13:47:21

    Film molto discusso, chi lo chiama capolavoro e chi lo critica fortemente. Io ho amato follemente questo film dalla prima volta che l'ho visto. E il bluray è di grandissima qualità.

  • User Icon

    anto

    24/09/2019 15:23:05

    Nolan si dimostra ancora una volta abile nel confezionare emozioni e storie che non risultano mai banali, anche se forse eccede un po' nella complessità di certe situazioni.

  • User Icon

    Giovanni

    24/09/2019 10:44:06

    Un film che ti lascia senza parole, molto coinvolgente e con una colonna sonora meravigliosa.

  • User Icon

    Luvlca

    19/09/2019 10:02:13

    Conclamato film di Christopher Nolan. Il film bellissimo, preso puramente per collezione. La confezione semplice e leggera con due dischi all'interno (uno film e uno contenuti speciali). I contenuti speciali sono molto e belli interessanti.

  • User Icon

    Roberto

    20/08/2019 09:56:26

    Capolavoro. Non sono appassionato del genere fantascientifico, ma questo film parla d'altro: degli uomini e delle loro angosce. Del rapporto tra padre e figlia, sullo sfondo gli interrogativi più importanti. Colonna sonora, fotografia ed effetti speciali meravigliosi

  • User Icon

    Crivellari Massimo

    06/03/2019 20:04:48

    Film di cui avevo grandissime aspettative, vista la regia di Christoper Nolan, che sono state naturalmente tutte soddisfatte dopo la visione e forse addirittura superate. Film futuristico e di fantascienza che comunque non lascia da parte i sentimenti dei protagonisti, soprattutto il rapporto tra padre e figlia, e le caratterizzazioni dei vari personaggi. Ottima la qualità video, ma purtroppo il solito Dolby Digital 5.1 per la lingua italiana. L'edizione amaray contiene anche un Blu-Ray con 3 ore di contenuti speciali che però, ad essere sinceri, non mi hanno entusiasmato più di tanto. Pellicola abbastanza lunga che tuttavia tiene incollati allo schermo fino alla fine senza mai annoiare. Film assolutamente da vedere!!!

  • User Icon

    Almaro

    14/01/2019 20:57:17

    Il buon Nolan non ne sbaglia una! Uno sci-fi estremamente particolare!

  • User Icon

    andre78

    20/09/2018 14:57:04

    Un film pazzesco, se seguito correttamente. Nolan ha tirato fuori un capolavoro che merita di essere visto. Io l'ho dovuto guardare almeno 3 volte per cogliere tutto ciò che in una volta sola ti può sfuggire del film. Se vi piace il genere e adorate Nolan (autore fra le altre cosa della superba trilogia del Cavaliere Oscuro) è un film che non dovete perdere assoultamente.

  • User Icon

    Luca

    18/09/2018 07:25:50

    Ammetto che all'inizio, alla vista di quanto sarebbe durato (169 minuti), rimasi perplesso. Film molto lunghi rischiano di essere un arma a doppio taglio. Far rimanere lo spettatore concentrato per tutto questo tempo non è da tutti, ma ovviamente il regista è Nolan. Film centrato in pieno. Sarò di parte in quanto adoro tutto quello che riguarda la fantascienza, ma credetemi quando vi dico che non ho avuto manco la voglia di alzarmi dal divano per andarmi a preparare i pop corn. Film che ti tiene li per tutto il tempo. Contesto anche molto attuale, viste le enormi problematiche che l'uomo sta creando al nostro UNICO PIANETA. Dinamiche spazio-tempo di non facile intuizione, quindi consiglio di rivederlo almeno 2,3 volte. Colpi di scena dietro l'angolo e finale capolavoro che fa lievitare il voto. Immancabile nella mia collezione blu-ray. Lo posiziono tra i 3 film di fantascienza più belli di sempre. Gli altri due? Non ve li dico :)

  • User Icon

    AngeVR

    18/07/2018 18:59:20

    Magnifico lavoro che coniuga il paradosso spazio-tempo. Per gli amanti dello spazio e della fantasia ma anche per cultori delle teorie fisiche e gravitazionali.

  • User Icon

    Andreaeurostar

    19/07/2015 11:42:47

    Fino ad oggi l unico capolavoro che nella storia del cinema affrontava le complesse tematiche quantistiche le distorsioni spazio-temporali era (in parte) 2001 ODISSEA NELLO SPAZIO...ora c è INTERSTELLAR...struggente-commovente-coinvolgente..un viaggio tra stelle di neutroni paradossi spazio-temporali e buchi neri...UNA MERAVIGLIA in 70MM...(per chi ha avuto la fortuna di vederlo in questo formato.

  • User Icon

    ac

    01/06/2015 21:43:42

    Il blu ray e' curato davvero bene e merita cinque stelle per la recensione del film vedi dvd.

  • User Icon

    Thierry

    30/03/2015 15:40:22

    Diciamolo subito: ci sono delle incoherenze dal punto di vista scientifico che rendono la storia irrealistica. Ho dovuto quindi chiudere un'occhio e decidere di godermi il film per quello che aveva da offrire. A parte la parentesi di sopra, l'ho apprezzato molto per la capacità del regista di portarmi in questo viaggio pieno di emozioni. C'è un continuo gioco tra una disperazione quasi costante, quasi di sottofondo direi (quindi per chi si sente depresso, meglio aspettare) dov'è in gioco la sopravvivenza della razza umana, e questi sprazzi di speranza che ti fanno spalancare gli occhi e diventare impaziente di vedere cosa succede. In breve, per me è stato molto coinvolgente. Oltre ad essere un viaggio tra le stelle è anche un viaggio all'interno della nostra umanità, con tutto quello che porta in se, positivo o negativo. Credo che per sua particolarità, questo film provocherà reazioni molto divergenti, e probabilmente non poche recenzioni negative. Ma non mi fermerei su quelle perché credo sinceramente che questo è un film che merita un secondo sguardo e comunque sicuramente a cui vanno perdonate le incoherenze scientifiche, se non altro per darsi la possibilità di vedere immagini spettacolari. Nella musica si riconosce l'impronta di Hans Zimmer (Inception, tra molte altre colonne) che contribuisce non poco nel giocare con le emozioni dello spettatore. Buona visione!

Vedi tutte le 19 recensioni cliente

Va detto: dura quasi tre dannate ore. E poi è un’odissea nello spazio senza Ufo, senza creature di un altro pianeta con la pelle blu e senza alieni che balzano fuori dal petto di Matthew McConaughey. Interstellar rivela una parte speranzosa del regista Christopher Nolan che farà incazzare le cassandre che hanno amato Il Cavaliere Oscuro. E poi, hey, non lo sapevate che Alfonso Cuarón ha appena vinto un Oscar per aver diretto Gravity? Per quanto tempo ci si aspetta che gli spettatori si entusiasmino per le scie dei razzi spaziali?

Bla, bla, bla. A chi contesta questo film sfugge quanto Interstellar sia affascinante, con quale grazia riesca a mescolare il cosmico e l’intimo e con quale abilità riesca a esplorare l’infinito che c’è nei più piccoli dettagli umani.

È chiaro, Nolan non è mai stato il freddo tecnicista che molti credono essere. Guardate Memento (2000) di nuovo, o The Prestige (2006), o il sottovalutatoInsomnia (2002). Il fatto è che Interstellar rivela che è il cuore l’arma segreta che Nolan ci aveva tenuto nascosta – perché bisogna stare attenti con le emozioni, rischiano di esporti al ridicolo. Ma anche quando Nolan si sforza di esprimere al massimo i sentimenti e la sceneggiatura che ha scritto con suo fratello Jonathan si fa arzigogolata è difficile non cogliere la passione del visionario che vuole raggiungere le stelle.

E questo ci porta a parlare della trama, piena di sorprese che non vi sto certo per anticipare. Nel poster di Interstellar McConaughey si aggira per una superficie deserta. Dovrebbe essere Saturno, ma potrebbe benissimo essere la Terra, dove un uso scriteriato delle risorse ha trasformato il pianeta in un posto sudicio che affama e soffoca i suoi abitanti.

Nolan passa il primo terzo del film nel cuore contadino dell’America (così come sarà tra qualche anno). Ci presenta il vedovo Cooper (McConaughey), un ex pilota collaudatore della NASA che ora dipende dal suocero (John Lithgow) per crescere il suo figlio 15enne Tom (Timothée Chalamet) e la sua figlia Murphy (la superba Mackenzie Foy), che ha 10 anni. Murphy è tutta suo padre: è una ribelle che si rifiuta di credere a quello che le dicono a scuola, dove si insegna che il programma spaziale Apollo non è mai esistito, è stata solo una bugia.

È quando padre e figlia trovano dei reduci della NASA che la storia prende davvero il largo. Cooper parte per lo spazio alla ricerca di uno nuovo mondo da colonizzare, lasciando sulla Terra due figli che potrebbero non perdonarlo mai più.

Le lezioni di fisica arrivano quando Cooper dirige la stazione spaziale Endurance con un team di scienziati composto da Amelia (Anne Hathaway), Romilly (David Gyasi) e Doyle (Wes Bentley). (Una nota per gli spettatori: 2001: Odissea nello spazio, il capolavoro che Kubrick diresse nel 1968, e Star Wars sono dentro il Dna di Nolan. Reagite di conseguenza)

E poi arriva il momento wow, quello che rende Interstellar il nirvana di chi ama il cinema. Manovre ad alta tensione. Una visita a sorpresa. Una battaglia nella tundra ghiacciata. Un’onda grande quanto una montagna. Complimenti a Nolan e al suo team. Guardate Interstellar in un cinema Imax, se potete. Capirete il vero significato di “spaccare i culi”.

Infine, l’ora finale, che dà al film risonanza e un valore che rimarrà. McConaughey scolpisce ogni dettaglio senza doverne sottolinearne neanche uno. È un virtuoso, il suo volto è una mappa della vita che ha perso quando i suoi figli l’hanno bombardato di emozioni.

Nel caso non l’abbiate notato, McConaughey è in stato di grazia. E funziona davvero bene insieme alla Chastain, che dona alla versione adulta della figlia Murphy una grazia strabiliante.

Il tema, qui, è l’amore familiare, non quello romantico o sessuale. Cosa c’entra con le esplorazioni spaziali? Nolan lo fa spiegare alla Hathaway con un monologo. Ma quella scena non è nulla al confronto dell’eloquenza che brilla dagli occhi di McConaughey e Jessica Chastain. Sono il cuore ferito di Interstellar, un film che ci confonde solo quando prova a trattare l’amore come una scienza con regole da applicare.

In 2001, Kubrick guardava al futuro come a qualcosa che c’era sfuggito di mano. Per Nolan, la compagnia che ci facciamo l’un l’altro è l’unica cosa che abbiamo. Nolan crede che nel corso di un film sia meglio pensare, piuttosto che stare seduti a guardarlo e basta. Può darsi che questo renda Nolan il nostro cavaliere bianco. Nel caso, buona fortuna.

Recensione di Peter Travers

2015 - Oscar [Academy Awards] - Migliori effetti speciali

  • Produzione: Warner Home Video, 2015
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 169 min
  • Lingua audio: Inglese (DTS 7.1 HD);Italiano (Dolby Digital 5.1);Francese (DTS 7.1 HD);Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese per non udenti; Francese; Spagnolo; Portoghese; Olandese
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • AreaB
  • Contenuti: speciale: The Science of Interstellar - Plotting An Interstellar Journey - Life On Cooper's Farm - The Dust - Tars and Case - Across All Dimensions And Time-Blast into the fourdimensional world of the Tesseract; dietro le quinte (making of): The Cosmic Sounds Of Interstellar - The Space Suits - The Endurance - Shooting In Iceland: Miller's Planet/Mann's Planet - The Ranger And The Lander - Miniatures In Space - The Simulation Of Zero-G-Rigs, cables, ropes and pulleys - Celestial Landmarks; interviste: Final Thoughts: cast and crew reflect on their experience of creating this epic drama about the ultimate destiny of space and humanity; e-copy
  • Anne Hathaway Cover

    Propr. A. Jacqueline H., attrice statunitense. La bellezza acqua e sapone di un volto che mostra la sua personalità nella bocca grande e nel sorriso radioso (da molti paragonato a quello di J. Roberts) si presta da subito a ruoli da favola in altrettante commedie per teen, come la coppia Pretty Princess (2001) e Principe azzurro cercasi (2004), entrambi per la regia di G. Marshall, dove è una studentessa che scopre i suoi natali reali, e l'apertamente favolistico Ella Enchanted - Il magico mondo di Ella (2004) di T. O'Haver. Mette a fuoco un lato più oscuro nelle provocazioni facili di Havoc - Fuori controllo (2005) di B. Kopple, ragazzina upperclass che gioca con il fuoco della piccola delinquenza di periferia, e soprattutto nel ritratto non banale di moglie pragmatica e fintamente distratta... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali