Editore: Einaudi
Anno edizione: 2007
Pagine: 219 p., Brossura
  • EAN: 9788806188672
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,94

€ 5,94

€ 11,00

6 punti Premium

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luca

    07/01/2016 16:03:03

    INCREDIBILE!!! una storia fantastica che ti emoziona dalla prima all ultima pagina, il racconto è scorrevolissimo e mai banale! é il primo libro che leggo di Ammaniti e devo dire che mi ha impressionato positivamente per la sua prosa scorrevole!! Il finale secondo me poteva essere descritto in maniera diversa...senza lasciare quel senso di dubbio su che fine fanno poi Filippo e Michele

  • User Icon

    Euge

    24/03/2015 21:56:04

    scorrevole, ma non per questo particolarmente emozionante.

  • User Icon

    Eli87

    24/03/2015 09:26:28

    Non avevo mai letto niente di Ammaniti fino a Io e Te, che mi ha talmente colpito da voler leggere anche tutti gli altri suoi romanzi. Consiglio Io non ho paura a chi ama le storie raccontate dal punto di vista dei bambini/ragazzi, che stanno imparando a stare al mondo ma, purtroppo, le persone che più dovrebbero dare loro il buon esempio, gli adulti, sono quelle che per prime li tradiscono. Lo consiglio anche a chi ama le fiabe, solo che qui il piccolo Michele, 9 anni, scoprirà a sue spese che la realtà è molto più terribile. "Devi avere paura degli uomini, non dei mostri- mi aveva detto papà un giorno...". Ho ammirato l'intelligenza, la curiosità, il coraggio e la bontà di Michele, capace di prendersi cura della sorellina e di affrontare mille pericoli per fare la cosa giusta.

  • User Icon

    daniela p

    04/07/2014 16:51:16

    L'impianto è veramente troppo semplice, molto lontano da "Come Dio comanda", per me un capolavoro. E poi davvero troppo sgrammaticato, diseducativo per giovani lettori. Mi aspettavo di più alla luce dei giudizi entusiasmanti.

  • User Icon

    Gab

    20/06/2014 15:18:43

    Meraviglia delle meraviglie

  • User Icon

    Roberto Rondelli

    04/01/2014 17:57:45

    Sinceramente non ricordo se ho già inviato una mia prima recensione sul questo romanzo di Ammaniti. Lo lessi almeno 6-7 anni fa. Comunque senza perdermi in tanti commenti dico semplicemente che si tratta del libro più coinvolgente di narrativa italiana che abbia mai letto. Da rileggere.

  • User Icon

    franco

    02/03/2013 18:33:57

    Raccontare con partecipazione una vicenda simile a questa, rendendo i sentimenti di un bambino di 9 anni che scopre il male annidato nella propria famiglia, sarebbe già notevole; ma calarsi letteralmente nella mente del bambino, esprimere i suoi sentimenti in prima persona, vedere il mondo cisrcostante con i suoi occhi pronti alla trasfigurazione onirica, in altre parole diventare un bambino che narra una storia traumatica mentre questa accade e lo coinvolge, mi pare un piccolo capolavoro letterario. Il tutto innescando un inesorabile meccanismo di attesa nel lettore, un meccanismo da thriller senza però i luoghi comuni del genere, ma solo attraverso una crescente tensione psicologica, inesorabile fino alla fine. Ecco un libro di un autore contemporaneo italiano raccomandabile a tutti per la sua intelligenza e sensibilità, oltre che per la bravura nel descrivere un paesaggio assolato, solitario, immobile eppure vagamente inquietante e minaccioso. E' il secondo libro di Ammaniti che leggo dopo Branchie: ma quello era un divertente pastiche fumettistico e mirabolante, questo è un libro maturo e profondo, che lascia una traccia duratura nella mente del lettore.

  • User Icon

    blusky

    12/09/2012 14:48:46

    molto bello ed emozionante, lo consiglio anche ai più giovani!

  • User Icon

    Michelle94

    21/07/2012 18:32:04

    Ottima lettura, consigliatissima. Se lo avessi letto prima di guardare il film, lo avrei apprezzato ancora di più.

  • User Icon

    Kampax

    06/11/2011 19:38:17

    Direi un MUST da dover leggere !!

  • User Icon

    elda

    20/07/2011 16:40:36

    Straordinario... senz'altro il miglior libro di Ammaniti!

  • User Icon

    elda

    20/07/2011 16:38:44

    Straordinario... senz'altro il miglior libro di Ammaniti!

  • User Icon

    IsabellA

    14/04/2011 21:44:07

    E' il primo libro che ho letto di questo autore. Mi è piaciuto tantissimo, l'ho letto in pochissimo tempo dedicandogli ogni momento libero. Ammaniti è riuscito a farmi vedere fatti e posti raccontati attraverso gli occhi del bambino protagonista in maniera meravigliosa. Assolutamente da leggere!

  • User Icon

    Alf

    11/04/2011 09:41:21

    Un piccolo classico della nuova narrativa itaiana. Una sintesi felice delle emozioni (belle e tragiche) dell'adolescenza, che getta un ponte tra la spensieratezza apparente e il buio del dolore. Da leggere senz'altro, ci si immerge in una dimensione quasi onirica che trascina. (ps: il film non è all'altezza)

  • User Icon

    carmela marino mannarino

    21/02/2011 20:22:43

    Un meraviglioso volume, aspro, a tratti tenero, nel quale, con uno stile personalissimo, l'autore riesce a mostrare il volto umano di luoghi inquietanti, cattivi, spietati, immersi nel buio del cuore.. Affidando a un bambino sensibile, acuto, il cammino disarmante verso un cambiamento, forse definitivo, forse momentaneo, che passa per la verità greve di quelle pozzanghere.

  • User Icon

    Lady Libro

    27/01/2011 14:45:40

    Questo libro è per eccellenza il capolavoro di Ammaniti, scrittore che amo moltissimo. La storia è molto bella, significativa, realistica e toccante, soprattutto vista dagli occhi di un bambino. Questo sì che si chiama scrivere libri.

  • User Icon

    Chiara

    09/11/2010 14:57:09

    Questo libro mi è piaciuto tantissimo, mi ha appassionato fin dalle prime pagine! Michele Amitrano all'inizio del libro è un bambino come tutti gli altri: vivace, giocherellone, ingenuo e un po' disubbidiente come tutti i bambini. La sua semplicità ed innocenza farà da contrasto durante tutto il libro con la cattiveria, il menefreghismo e la cupidigia degli adulti. Consiglio a tutti di leggere questo libro perchè è commovente, a tratti straziante, ma anche colmo di quella purezza che si trova solo nei cuori dei bambini.

  • User Icon

    valentina simona bufano

    25/10/2010 15:06:07

    molto bello questo scrittore pensa per immagini scrivendo questo libro più che pensare stava sognando non era un tema facile ma lui celafà

  • User Icon

    unalettrice

    26/06/2010 12:49:38

    Il libro mi è piaciuto tantissimo, l'ho letto alla velocità della luce, scorrevolissimo, semplice, e ben fatto. Però, posso sapere perché Ammaniti ha sbagliato tutti i congiuntivi? e non solo i congiuntivi... lo ha fatto apposta? Se non l'ha fatto apposta, si è dimenticato la lingua italiana? Dovrò leggere un altro suo libro per sapere se conosce o no la grammatica italiana...

  • User Icon

    Daniele

    14/06/2010 17:04:55

    L'Ammaniti più "verista", una storia volutamente scarna, disperata e soffocante come lo pùò essere l'intorno tutto uguale di Acqua Traverse, il tutto visto con gli occhi del piccolo Michele, che nella sua innocenza sente di "lottare" contro qualcosa di sbagliato.. un grande spaccato di miseria e di vita difficile, meno scanzonato degli altri libri di Ammaniti, ma anche meno satirico e mno interessante di Ti prendo e ti porto via.

Vedi tutte le 415 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione