L' ipotesi del male

Donato Carrisi

Editore: TEA
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 26 giugno 2014
Pagine: 426 p., Brossura
  • EAN: 9788850235773
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48
Descrizione
C'è una sensazione che tutti, prima o poi, abbiamo provato: il desiderio di sparire. Ma per alcuni non è solo un pensiero passeggero.. Diviene un'ossessione che li divora e li inghiotte. Queste persone spariscono nel buio. Nessuno sa perché. Nessuno sa che fine fanno. E quasi tutti presto se ne dimenticano. Mila Vasquez invece è circondata dai loro sguardi. Ogni volta che entra nell'ufficio persone scomparse - il Limbo - centinaia di occhi la fissano dalle pareti della stanza dei passi perduti, ricoperte di fotografie. Per lei, è impossibile dimenticare chi è svanito nel nulla. Anche perché la poliziotta ha i segni del buio sulla pelle, come fiori rossi che hanno radici nella sua anima. Forse per questo Mila è la migliore in ciò che fa: dare la caccia a quelli che il mondo ha dimenticato. Ma se d'improvviso alcuni scomparsi tornassero con intenzioni oscure? Come una risacca, il buio restituisce prima gli oggetti di un'esistenza passata. E poi le persone. Sembrano identici a prima, questi scomparsi, ma il male li ha cambiati. Chi li ha presi? Dove sono stati tutto questo tempo? E perché sono tornati? Mila capisce che per fermare l'armata delle ombre non servono gli indizi, non bastano le indagini. Deve dare all'oscurità una forma, deve attribuirle un senso, deve formulare un'ipotesi convincente, solida, razionale... Un'ipotesi del male. Ma per verificarla non c'è che una soluzione: consegnarsi al buio.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 12,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Fabio

    04/10/2018 09:47:03

    Nel complesso un buon libro, ma non ho dato più di tre stelle perché alcune parti avrebbero dovuto essere sviluppate di più e meglio. Senza voler spoilerare niente, c'è una sproporzione tra lo sviluppo narrativo e la sua soluzione. Comunque gli amanti del genere avranno soddisfazione...

  • User Icon

    Elena

    02/01/2018 15:28:54

    Carrisi è un mostro di bravura, i suoi libri ti tengono attaccata alle pagine dall'inizio alla fine. Questi sono i veri thriller psicologici che meritano di essere letti e che si consigliano a tutti. Davvero un grande scrittore, l'avevo sentito dire da tanti ed ora lo confermo anche io.

  • User Icon

    Stefania

    23/07/2017 14:30:56

    anche questo libro divorato in 10 giorni, anche se dopo "il suggeritore", niente regge il confronto. Avvincente ma meno della "ragazza nella nebbia", piu accattivante, realistico e particolare. Questo libro è una brutta copia del seggeritore, numero uno del genere ma troppo irreale e a tratti proprio improponibile! anche il finale, che finale è????? appassiona , non lo nego ma ti lascia l'amaro in bocca, perchè troppo forzato....una armata delle ombre di persone scomparse, mah!!! e nessuno li riconosceva , dove vivevano, che facevano......cose così irreali , a me personalmente, non piacciono...

  • User Icon

    nanni

    15/10/2016 12:43:32

    Il libro non mi è piaciuto per niente anzi mi ha quasi fatto rabbia. La storia non è plausibile, la polizia infarcita di idioti, gli unici che hanno un normale grado di intelligenza sono i due protagonisti, che effettivamente sono personaggi costruiti abbastanza bene. Ma le vessazioni cretini cui è soggetto Berish, l'ottusità di tutti gli altri poliziotti è stupida. L'esasperazione dei concetti positivo negativo mi pare una soluzione grossolana e non sopportabile, stile telenovela. A me non sono piaciuti tanti aspetti che, a tratti mi hanno reso antipatica la lettura.

  • User Icon

    lorena

    29/08/2016 10:20:02

    E' un bel thriller, i momenti di suspance non mancano ed è di facile lettura anche per chi non ha letto "il suggeritore". Mila è un bel personaggio, con una personalità molto particolare e tormentata. Confermo alcune scene un po' inverosimili ma nell'insieme ci stanno.

  • User Icon

    silvia

    29/06/2016 12:16:42

    Ancora ringrazio il giorno in cui ho comprato "Il suggeritore" vincendo il mio personalissimo scetticismo di fronte ad un autore italiano che scrive thriller...perchè da quel momento ho letto tutti i suoi libri e non mi ha mi deluso..uno più bello dell'altro, ti lasciano incollata alle pagine sia per la trama sia per la profonda analisi psicologica che l'autore fa dei personaggi e degli eventi..Donato Carrisi scrive esattamente quello che ho sempre voluto leggere..

  • User Icon

    paolo

    12/12/2015 21:15:05

    Questo romanzo non delude le aspettative, credo che Donato Carrisi sia uno dei migliori autori attuali. Non vedo l'ora di leggere un altro suo capolavoro.

  • User Icon

    Robby96

    24/07/2015 18:11:26

    Un altro bel thriller di Carrisi, che, come sempre, non delude le aspettative: Trama contorta, personaggi con un passato non invidiabile e buono svolgimento. L'ho trovato, addirittura, più interessante del Suggeritore. La parte più bella è la spiegazione de "L'Ipotesi del Male" con i cuccioli di zebra e di leone. Qualcosa, però, manca. A tratti, risulta essere dispersivo, ma per fortuna, quasi sempre si riprende subito. Mila mi piace come personaggio. Simon un po' meno. Attendo con impazienza un suo nuovo libro

  • User Icon

    andrea

    23/05/2015 14:01:48

    un altro ottimo libro di Carrisi, forse perde un pò nel finale, diventando a tratti scontato...prima parte secondo me estremamente avvincente ed entusiasmante. comunque mi ha fatto venir voglia di rileggermi "Il Suggeritore".

  • User Icon

    zombie49

    18/05/2015 07:58:14

    Mila Vazquez lavora all'ufficio persone scomparse, un limbo di non più vivi e non ancora morti, svaniti nel buio del tempo e dell'oblio. Le loro fotografie la circondano e le chiedono giustizia. Alcuni di loro però, improvvisamente ritornano e commettono atroci delitti che hanno il sapore di una vendetta. Mila, aiutata da Simon Berish, poliziotto specializzato in psicologia criminale malvisto dai colleghi, deve cercare di fermare la catena di omicidi e scoprirne i mandanti. La storia è inverosimile, gli episodi sono collegati da un debole filo conduttore che vorrebbe guidare i poliziotti al reato successivo in un'improbabile caccia al tesoro. Tutti i personaggi, non solo gli scomparsi, sono inattendibili, tormentati dai fantasmi di un oscuro passato, incapaci di rapportarsi con gli altri e affetti da gravi turbe psicologiche, dalla mancanza di empatia all'autolesionismo. Mila e Berish sono antipatici, hanno l'arroganza di chi si crede unico e disdegna ogni rapporto sociale, ma quando tutti i protagonisti sono dei diversi, finiscono x essere uguali. Più che un romanzo, questo sembra essere un trattato di psicologia comportamentale, scienza che Carrisi ha realmente studiato. La contrapposizione bene- male è artificiosa e capziosa, nel machiavellismo dell'uso del male x ottenere il bene. Lo stile, sebbene scorrevole, è ripetitivo: l'autore non perde occasione x ribadire che i suoi personaggi provengono dal buio e x promuovere la sua opera precedente, "Il suggeritore". Infastidisce l'autocompiacimento di Carrisi nell'uso di vocaboli ricercati e nella sua fotografia nella seconda pagina di copertina. Manca una localizzazione ambientale e temporale, come se l'autore si fosse voluto risparmiare la fatica di fare ricerche x costruire riferimenti territoriali precisi. Ho comprato questo romanzo su suggerimento di amico, ma non ne acquisterò altri: nulla in Carrisi mi ha convinto, il vero mistero è come i suoi libri siano un fenomeno editoriale.

  • User Icon

    MATTIA

    16/05/2015 16:09:47

    bello!!!!!!!!!!!! di sicuro ci sarà un seguito chi é il vagabondo??????? mah speriamo in bene perchè il scrittore della Paura

  • User Icon

    lucy

    11/04/2015 23:15:49

    Mi ha tenuta incollata fino alla fine, in una tensione di scrittura e struttura narrativa ottima. Sorvolando su qualche rara svolta di trama un po' frettolosa e non abbastanza approfondita, dò il massimo dei voti per la bella descrizione psicologica dei personaggi, per i colpi di scena e per l'argomento trattato con ampi riferimenti, oltre che per la qualità di scrittura, cosa non scontata purtroppo. Consigliatissimo

  • User Icon

    alain

    30/03/2015 21:07:03

    scrittore geniale perchè per portare avanti una storia con tanti personaggi come se fosse una caccia al tesoro non penso sia stato semplice!libro scritto benissimo devo dire di non aver proprio ben capito il finale per questo ho dato come voto 4 !

  • User Icon

    France

    23/10/2014 16:24:22

    Secondo me Carrisi colpisce ancora, e lo fa con un altro thriller mozzafiato, scritto e architettato in maniera magistrale, che tiene il lettore col fiato sospeso fino all'ultima riga. E' vero, in questo corposo volume l'autore tende a mettere tanta carne al fuoco fin dalle prime pagine, ma sono dell'idea che sappia gestire benissimo tutti questi spunti e intrecciarli tra loro in una trama intrisa di mistero e di suspance. Forse leggermente sotto il livello del "Suggeritore" e del "Tribunale delle anime", ma comunque un libro spettacolare, che di sicuro si fa beffe di tantissimi altri romanzi di questo genere e spicca per originalità e sensazionalità. Thriller, dall'inglese "to thrill" ossia "rabbrividire"...beh penso che in questo caso specifico sia il termine adatto per definirlo. Da brivido!

  • User Icon

    andrea

    05/09/2014 15:33:12

    si fa leggere tratti anche in modo piacevole, ma oltre a tanti dettagli piuttosto irreali, lo trovato sotto le aspettative ( quanto meno paragonandolo agli altri di Carrisi ) e con una trama che per tanti versi ricorda il suggeritore, non solo una semplice ispirazione ma quasi una rivisitazione però molto più noiosa e tediosa.

  • User Icon

    alessia

    26/08/2014 23:33:00

    Mi è piaciuto molto. È il primo libro che leggo di Donato Carrisi e sicuramente ne prenderò altri.

  • User Icon

    Chiara

    05/06/2014 13:11:43

    Davvero bellissimo!! Molto avvincente, si fa fatica a riporlo, non si vede l'ora di riprenderlo in mano. Un libro d'azione, un po' surreale, certo, ma interessante e ... fa pensare!!

  • User Icon

    serena

    19/04/2014 11:12:01

    Veramente ,ma veramente molto bello, mi ha aperto la mente su un nuovo mondo,il mondo del "BUIO" . lo penso anchio che ognuno di noi almeno una volta nella vita abbia pensato di sparire e non farsi trovare più, questo è successo e succede ancora a volte a me di voler sparire ,(proprio in questo esatto momento vorrei sparire). complimenti a Donato Carrisi per questo meraviglioso libro che ho letto in soli 3 giorni ,per aver aperto la mente a persone che non sanno cosa vuol dire sparire.io vedrei un bellissimo film...vi prego fate un film perchè è veramente magnifico.

  • User Icon

    federico

    01/03/2014 19:03:37

    inizio promettente ma poi alquanto noioso a mio parere... diversi passi indietro rispetto allo splendido tribunale della anime e anche dal suggeritore...

  • User Icon

    xante

    27/02/2014 20:41:27

    un buon thriller, una bella scrittura, non certo ai livelli del suggeritore, però è OK Consigliato

Vedi tutte le 80 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione