L' irresistibile ascesa del Cavalier B. - Luigi Tua - ebook

L' irresistibile ascesa del Cavalier B.

Luigi Tua

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Narcissus.me
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,89 MB
  • EAN: 9786050309393

€ 2,99

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La storia del cavalier S. B. (ovvero Sandro Bertazzoni) nasce come romanzo illustrato a puntate su un blog, e inizia con una serie di flash fra il 2010 e il 2011, quando il Cavaliere ha ormai 75 anni e si trova, come Presidente del Consiglio, ad attraversare un momento difficile della vita, fra denunce per corruzione di minorenni, assalti politici all'arma bianca da parte di colui che avrebbe dovuto essere il suo "delfino", chiari segnali di insofferenza nei suoi confronti da parte dei maggiori protagonisti della politica internazionale. È ormai chiaro che è destinato a cadere. L'establishment mondiale ha deciso. Ma come ha fatto ad arrivare fin lì?Cercando di capire la storia di quest'uomo (una delle più rocambolesche del ventesimo secolo), il libro torna al dopoguerra, agli studi universitari, alle sue performance come cantante e intrattenitore sulle navi da crociera, agli studi universitari e, finalmente, alla laurea. Da qui inizia la sua avventura nell'edilizia, destinata a miseri e ripetuti fallimenti, non fosse per l'aiuto di banche e capitali di provenienza dubbia e quindi, apertamente, grazie a un patto di alleanza con la mafia che attraverso di lui ricicla enormi quantità di denaro nel gigantesco progetto di Milano bis. E per riuscire a evitare gli ostacoli, il nostro utilizza a man bassa gli strumenti della corruzione, della menzogna, dei raggiri e delle tangenti fino ad approdare alla Massoneria, e subito a ruota alla politica, attraverso una stretta alleanza con i socialisti, da cui ricava crediti bancari praticamente illimitati, con cui non solo porta a termine i suoi megaprogetti edilizi, ma anche quelli televisivi, che si concludono con l'acquisto prima di Italia 1, da Rusconi, e poi di Retequattro, da Mondadori, i due più potenti gruppi editoriali di quel periodo. Mai nessun imprenditore in Italia è riuscito a muoversi con questa spregiudicatezza, impunità e possibilità di manovrare indisturbato veri e propri fiumi di denaro che sembrano inesauribili.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali