Istinto Brass. Collector's Edition (2 DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
DVD € 11,65
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 11,65

Venduto e spedito da KONKE

Solo 1 prodotto disponibile

+ 4,99 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

  • 19,99 € spedizione gratuita

    Venduto e spedito da

    IBS

Mostra tutti (2 offerte da 11,65 €)

L'edizione speciale del documentario sarà in 3 dischi e conterrà molti imperdibili contenuti speciali, tra i quali: il film inedito La vacanza, il girato del film mai realizzato DNA e le scene tagliate di Paprika (1991), oltre naturalmente alle interviste integrali di coloro che hanno partecipato, in qualità di testimoni dell'arte di tinto brass, al film: Helen Mirren, Franco Nero e Franco Branciaroli. In più, il cofanetto sarà impreziosito anche da un libro fotografico con immagini inedite provenienti dall'archivio di tinto brass e realizzate dal fotografo di scena Gianfranco Salis
  • Distribuzione: Koch Media
  • Lingua audio: Italiano (5.1 Dolby Digital);Italiano (2.0 Stereo Dolby Digital);Italiano (5.1 DTS)
  • Lingua sottotitoli: No
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • Contenuti: Book; Film inedito “La Vacanza”; Distinto Zanin; Fermo Posta (fuori scena); La chiave (Fuori scena); Mon Amour Backstage; Trasgredire Backstage; Paprika: scene mai viste tagliate in censura; DNA: sequenze del film mai terminato; Teaser Istinto Brass; Sequenza trailer 1; Sequenza Trailer 2; Sequenza trailer 3 ; Elogio; Galleria fotografica
  • Tinto Brass Cover

    "Propr. Giovanni T. B. (Milano 1933) regista italiano. Si segnala nel 1963 con Chi lavora è perduto, provocatorio film su un giovane anarchico che gli crea problemi di censura, che si accentuano con il successivo L’urlo, altra decisa provocazione antiborghese, realizzato nel 1968 ma dissequestrato solo nel 1974. Seguono Dropout (1970) e La vacanza (1971), in cui dirige la coppia F. Nero e V. Redgrave, in due vitali e ispirate storie di antieroi matti ed emarginati. Cineasta fino a quel momento atipico e «impegnato», dalla metà degli anni ’70 si lascia gradualmente trasportare dal suo gusto per la dissacrazione e lo sconvolgimento delle regole precostituite verso il filone erotico. All’inizio, con Salon Kitty (1975) e con il rinnegato Io, Caligola (1979), in forme non sguaiate e «tutelato»... Approfondisci
  • Tinto Brass Cover

    "Propr. Giovanni T. B. (Milano 1933) regista italiano. Si segnala nel 1963 con Chi lavora è perduto, provocatorio film su un giovane anarchico che gli crea problemi di censura, che si accentuano con il successivo L’urlo, altra decisa provocazione antiborghese, realizzato nel 1968 ma dissequestrato solo nel 1974. Seguono Dropout (1970) e La vacanza (1971), in cui dirige la coppia F. Nero e V. Redgrave, in due vitali e ispirate storie di antieroi matti ed emarginati. Cineasta fino a quel momento atipico e «impegnato», dalla metà degli anni ’70 si lascia gradualmente trasportare dal suo gusto per la dissacrazione e lo sconvolgimento delle regole precostituite verso il filone erotico. All’inizio, con Salon Kitty (1975) e con il rinnegato Io, Caligola (1979), in forme non sguaiate e «tutelato»... Approfondisci
  • Helen Mirren Cover

    Nome d'arte di Elena Vasil’evna Mironova, attrice inglese. Apprezzata interprete teatrale della Royal Shakespeare Company, esordisce nell’adattamento cinematografico di A Midsummer Night’s Dream (Sogno di una notte di mezza estate, 1968) di P. Hall. Dopo figure femminili spregiudicate (Messia selvaggio, 1972, K. Russell), la durezza del volto la indirizza verso ruoli ambigui (la donna del gangster in Un venerdì maledetto, 1980, di J. Mackenzie), addirittura negativi (Morgana in Excalibur, 1981, di J. Boorman). Ottenuto un buon successo con Cal (1984) di P. O’Connor, dove interpreta una vedova protestante travolta dalla passione per un militante dell’Ira, torna a provocare come moglie fedifraga in Il cuoco, il ladro, sua moglie e l’amante (1989) di P. Greenaway, prima di vestire i panni di... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali