Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

L' Italia s'è ridesta. Viaggio nel paese che resiste e rinasce - Aldo Cazzullo - copertina

L' Italia s'è ridesta. Viaggio nel paese che resiste e rinasce

Aldo Cazzullo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 29 ottobre 2013
Pagine: XIII-204 p., Brossura
  • EAN: 9788804633334
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 9,50

Venduto e spedito da Libreria Bortoloso

spinner

Disponibile in 5 gg lavorativi

Solo 2 copie disponibili

+ 5,49 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

€ 7,60

€ 9,50
(-20%)

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"L'Italia oggi è spaventata, di cattivo umore, impaurita dal futuro. Invece sono convinto che l'Italia abbia davanti a sé una grande occasione di ripresa e di sviluppo. Una chance di rinascita, una nuova stagione." È possibile uscire da un viaggio nell'Italia della grande crisi più ottimisti di prima. Perché c'è un paese che alla crisi resiste, e che riparte. Perché il mondo globale, che consideriamo una sciagura, è una grande opportunità per un paese come il nostro, capitale della bellezza e dell'arte, del design e della creatività. Perché il mondo di domani - non solo l'America ma anche la Cina, l'India, il Brasile - è pieno di consumatori che vorrebbero comprare i nostri prodotti, vestirsi come noi, vivere come noi. Perché abbiamo ricchezze che nessun ladro potrà mai rubare, bellezze che nessun falsario potrà mai imitare, saperi che nessuna impresa potrà mai delocalizzare. Non è vero che i figli staranno peggio dei padri: il futuro dipende da noi, e può essere migliore del presente. La celebrazione dei 50 anni dell'unità è stata un successo: noi italiani abbiamo capito di amare l'Italia. C'è una cosa che ancora ci manca: la fiducia in noi stessi. Invece dobbiamo ricordarci che il nostro non è un paese qualsiasi. Essere consapevoli di chi siamo, e di quel che possiamo fare. Per aiutarci a capire chi siamo, Aldo Cazzullo racconta quindici città. Da Torino, che ha cambiato umore e non ha più pudore dei propri sentimenti, a Bari, dove nascono i nuovi miti della letteratura e dello spettacolo...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Egome

    07/02/2013 10:16:27

    Originale l'idea di ripercorrere i progressi socio-economici di 15 importanti città italiane, sottolineandone le tradizioni (con riferimenti storici puntuali) e le 'vocazioni' economico-culturali, in un periodo in cui l'Italia potrebbe apparire di ' serie B', agli occhi di molti connazionali ed osservatori stranieri. Condivido l'invito di Cazzullo alla auto-rivalutazione, alla riconquista della nostra 'italianità' e della consapevolezza delle nostre potenzialità, invidiate in tutto il mondo. Però qualche commento politico mi è apparso un po' 'fuori luogo' e di parte (vedi ad esempio il capitolo su Torino, con i riferimenti alla Lega). Ma perché i giornalisti - anche in gamba come Cazzullo - sentono sempre l'obbligo di schierarsi da una parte politica ? Quando scrivono un saggio potrebbero mostrarsi più asettici: i lettori non sono tutti di destra o di sinistra: sono lettori e basta, hanno le loro opinioni (non a caso sono lettori), e non hanno bisogno di continui 'suggerimenti politici' criptati.

  • Aldo Cazzullo Cover

    Giornalista italiano. Dopo quindici anni a "La Stampa" di Torino, dal 2003 è inviato speciale ed editorialista del "Corriere della Sera". Ha raccontato le Olimpiadi di Atene e di Pechino, gli attentati dell'11 settembre, il G8 di Genova, gli omicidi di Massimo D'Antona e Marco Biagi ad opera delle Brigate Rosse.Tra i suoi libri, pubblicati da Mondadori e incentrati in gran parte sul tema dell'identità nazionale, ricordiamo: Ragazzi di via Po (1997), I ragazzi che volevano fare la rivoluzione (1998), Il caso Sofri (2004), I grandi vecchi (2006), Outlet Italia. Viaggio nel paese in svendita (2007), L'Italia de noantri. Come siamo diventati tutti meridionali (2009), Viva l'Italia! Risorgimento e Resistenza: perché dobbiamo essere orgogliosi della nostra nazione (2010), La... Approfondisci
Note legali
Chiudi