Italiano medio

Paese: Italia
Anno: 2015
Supporto: DVD
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marco e Pac

    07/05/2018 12:19:42

    Sinceramente film molto molto demenziale,alcune battute simpatiche ma per il resto comicità molto infantile. Pac è rimasta sveglia solo per l'orario,altrimenti difficile non dormire...

  • User Icon

    Roberto D'Errico

    17/06/2015 09:44:46

    Prima di questo film non avevo mai seguito Maccio Capatonda in TV. Grave errore. "Italiano Medio", nel suo genere, è un film quasi perfetto: demenziale, parodistico, folle, satirico, cafone... e fa RIDERE! L'intento comico che Macchia si era qui preposto di raggiungere è stato centrato appieno, e si è andati anche oltre! Perché "Italiano Medio" è un film molto meno banale e scontato di quanto potrebbe apparire in prima istanza: è palese infatti lungo tutta la durata della pellicola un forte senso di critica sociale nei riguardi dell'attuale condizione in cui l'Italia e i suoi Italiani Medi si trovano. Una società in cui si sono persi ormai da tempo i valori fondamentali, sostituiti da un atteggiamento nei riguardi dell'esistenza (nella maggior parte dei casi) più superficiale e ignorante. ...Naturalmente non siamo tutti così e il messaggio che il film lascia passare è che per essere felici, nella vita, in fondo non occorre altro che un po' d'equilibrio.

Scrivi una recensione

Un esercizio sulle contraddizioni del nostro Paese, una parabola comica sulla parte trash di ognuno di noi

Trama
Giulio Verme reagisce fin da piccolo all'appiattimento dei genitori sui non-valori televisivi con una preoccupazione insistente per l'educazione civica e l'ambiente, ma il suo atteggiamento integralista lo confina a un lavoro di smistamento rifiuti, che conferma la sua "tormentosa consapevolezza del lerciume che ci circonda". Anche il rapporto con la fidanzata Franca è logoro: lei lamenta che lui parli molto e concluda poco (e siccome siamo in un film di Maccio Capatonda, fenomeno mediatico politically incorrect, la metafora che usa Franca è assai più greve). Poiché "fra il dire e il fare c'è di mezzo il male", il cittadino modello Giulio cederà ad una tentazione banale: assumere una pasticca, fornitagli dall'amico Alfonzo, che dovrebbe aiutarlo ad usare ben più di quel 20% del proprio cervello accessibile agli esseri umani. Peccato che Alfonzo gli allunghi una pillola che riduce il suo 20% a un misero 2%, trasformando il Verme in un egoista lascivo e sfrenato che pensa solo al sesso, ai vizi e al proprio tornaconto.

  • Produzione: Warner Home Video, 2015
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); speciale: Balletto "Giulio 20% vs. Giulio2%"; interviste: intervista a Maccio Capatonda intervista a Mariottide - intervista a James Camera - Salvo Errori intervista il cast e il regista