J. R. R. Tolkien. Tradizione e modernità nel Signore degli Anelli

Stefano Giuliano

Editore: Bietti
Collana: L'archeometro
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 22 maggio 2013
Pagine: 346 p., Rilegato
  • EAN: 9788882482787
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Nell'attuale società occidentale, "liquida" e disincantata, hanno ancora senso i miti e le storie di eroi? Il grande successo di Tolkien sembra dimostrarlo. Le avventure di Elfi e Hobbit richiamano antichi modelli di comportamento, ripensati però per il presente, come risposte ai problemi dell'età contemporanea. I rapporti fra individuo e potere, i limiti del sapere scientifico e tecnologico, gli effetti dell'industrializzazione sulla natura: questi alcuni degli argomenti dello studio di Stefano Giuliano. Il percorso di Frodo, fragile Hobbit, diventa metafora della condizione dell'uomo di oggi, preda di spinte contrastanti che ne minano le certezze e le convinzioni. Un uomo, forse, inevitabilmente destinato alla sconfitta.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Duille

    12/03/2018 12:06:18

    Un saggio chiaro, lineare, estremamente approfondito e scritto molto bene sulla complessa simbologia del Signore degli Anelli, con numerosi riferimenti alla mitologia nordica e celtica da cui l'autore ha preso spunto. Adatto a tutti gli appassionati di Tolkien che sono interessati ad approfondire le radici mitologico/simboliche dell'opera e le originalità filosofiche introdotte dall'autore.

  • User Icon

    Antonella

    29/12/2017 19:05:39

    Questo testo è davvero notevole, uno dei migliori studi su Tolkien. L'autore, dimostrando una grande padronanza della mitologia nordica e della letteratura medievale, risale alle radici dell'ispirazione tolkieniana. La tesi centrale concerne l'interpretazione del viaggio di Frodo come viaggio nell'aldilà (Mordor possiede le caratteristiche del luogo infero). Inoltre, Giuliano dimostra come le principali tappe del viaggio (la vecchia Foresta, Tumulilande, Moria, i reami elfici, ecc.) possano leggersi come altrettante discese agli inferi prese dalle diverse tradizioni mitologiche e folkloriche andando a disegnare una narrazione complessa composta da esperienze di morte simbolica, iniziazioni, rinascita (e in quest'aspetto si avverte il peso della lezione di Eliade nello studio di Giuliano). Molto altro ci sarebbe da dire su questo importante e ricchissimo testo ma lo spazio manca per cui il consiglio è di leggerlo in modo da apprezzarlo personalmente.

  • User Icon

    Antonio

    10/02/2016 20:26:48

    Si tratta di un libro davvero imprescindibile per accedere a una conoscenza approfondita dell'opera di Tolkien. Un testo molto serio e intelligente, che si rivela utile sia per il lettore appassionato, che può trovarvi numerosi spunti al fine di intendere più a fondo il capolavoro di Tolkien, sia per lo studioso già avviato, il quale non può ignorare l'analisi qui proposta. Tra i meriti dell'autore vi è anche la capacità di avvincere il lettore, non abbandonando il rigore dell'argomentazione.

Scrivi una recensione