Jung e l'immaginario alchemico - Jeffrey Raff - copertina

Jung e l'immaginario alchemico

Jeffrey Raff

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: A. Lamberti-Bocconi
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 26 giugno 2008
Pagine: 283 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788827220016
Salvato in 21 liste dei desideri

€ 25,50

Venduto e spedito da LIBRIAMO

Solo 2 copie disponibili

+ 7,90 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Jeffrey Raff illustra la natura spirituale della psicologia junghiana e il debito che essa ha nei confronti della tradizione religioso-esoterica. A differenza di altri libri su Jung e l'alchimia, che forniscono una lettura psicologica del materiale alchemico, questo saggio si avvale dell'alchimia per comprendere tre pilastri della spiritualità junghiana: il Sé, la funzione trascendente e l'immaginazione attiva. Attraverso l'interpretazione dell'immaginario alchemico, l'autore illustra la natura di questi tre concetti e spiega come, insieme, possano offrire un nuovo modello per la spiritualità occidentale contemporanea. Il libro si avvale di testi di alchimia relativamente poco noti, per la maggior parte mai interpretati, e presenta due concetti nuovi: l'alleato e la dimensione psicoide. Servendosi di queste idee e delle nuove frontiere che esse offrono alla comprensione, diviene possibile applicare l'immaginario alchemico all'esperienza transpsichica: vale a dire, a un mondo spirituale che non si può ridurre ai meri concetti psicologici.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    n.d.

    05/11/2019 11:46:17

    Un libro ricco di informazioni forse quelle più importanti

  • User Icon

    Dorotea

    08/12/2012 20:15:56

    Un libro illuminante sotto molti aspetti. L'autore non solo traduce in un linguaggio psicologico alcuni testi alchemici, ma si spinge oltre descrivendo l'esperienza della psiche nell'incontro con il transpersonale ovvero quello spazio in cui è possibile l'incontro con ciò che va oltre la psiche. Chiarisce anche cosa si intende in Alchimia per coniunctio, con dettagli delle varie fasi alchemiche che vengono esperite attraverso l'immaginazione attiva e la funzione trascendente. Questo processo viene spiegato seguendo come traccia l'analisi di un'opera alchemica con i suoi emblemi che si trovano illustrati nel libro. Pone così come possibilità fattiva l'esperienza del divino nell'umano. Per fare ciò si avvale anche di alcuni esempi tratti da esperienza personale e da casi analitici di suoi pazienti. Analizza anche parte dell'opera de Le Nozze Chimiche evidenziando gli elementi simbolici in comune con le altre opere alchemiche. Chiarificatore anche perché emergono significati non comuni di simbolismi ricorrenti che si possono poi ritrovare nei sogni archetipali e nelle visualizzazioni. Importante tutto l'argomento affrontato nel capitolo: La creazione del Sé.

Note legali