Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 5 aprile 2018
Pagine: 477 p., Brossura
  • EAN: 9788811602279

40° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Fantascienza - Fantascienza

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,02
Descrizione

Uno dei massimi successi editoriali di tutti i tempi, venduto in milioni di copie e tradotto in tutto il mondo, ha ispirato l'omonimo film di Steven Spielberg.

In un'isola sperduta al largo del Costa Rica, il miliardario Hammond costruisce un gigantesco parco di attrazioni biologiche. Grazie all'ingegneria genetica, nel suo Jurassic Park rivivrà un intero ecosistema, compresi i terribili dinosauri carnivori: il gigantesco Tyrannosaurus Rex e i famelici Velociraptor. L'incubo che dominerà il romanzo nasce dal profondo della preistoria e si proietta su un presente dominato dalle arroganti certezze della scienza.

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luca

    12/10/2018 08:13:54

    C’è ben poco da dire ! Dove tutto è nato, l’inizio di una saga splendida !

  • User Icon

    Paolo

    22/09/2018 12:43:31

    Il libro l'ho letto 3 volte: 2 da bambino/adolescente e lo adorai 1 da adulto e l'ho trovato un mediocre thriller dal ritmo un po' blando e che, sì, ci sono situazioni di pericolo però molto a intermittenza, la struttura è praticamente da "comunità isolata alla prese con un serial killer"(dove ovviamente il serial killer sono i dinosauri) piuttosto che da vero e proprio assedio. E i personaggi sono tratteggiati con una patina di cinismo che si fa fatica ad empatizzare con loro.

  • User Icon

    Antonio

    19/09/2018 16:10:28

    È possibile riportare in vita i dinosauri? La InGen di John Hammond sembra esserci riuscita. Non solo, in una remota isola del Costa Rica sembra aver progettato un parco dei divertimenti molto particolare, nel quale la maggiore attrazione sono proprio i dinosauri, vivi, come settanta milioni di anni fa. Il romanzo di Crichton è un thriller appassionante, che combina finzione e scienza in modo convincente, già a partire dalle scelte grafiche. Il racconto viene, infatti, introdotto e ritmato dagli enunciati della teoria del caos, che diventano anche il criterio di interpretazione della storia. Crichton, come Verne, cento anni prima, sfrutta abilmente le capacità della scienza, per sottolinearne, però, i limiti e per denunciare l’infinita tracotanza umana.

  • User Icon

    Elisa

    18/09/2018 18:38:58

    Un libro strepitoso e incredibile, per come pensato e realizzato. Tutti abbiamo visto il film che ne hanno tratto, ma questo (per quanto ami la versione cinematografica) resta migliore per i dettagli che ne completano la storia. Cricton riesce a creare una vicenda originale con delle basi realistiche e con così tanti dati scientifici da chiederci se davvero potremo mai arrivare a fare ciò; usando tutto ciò che circonda la domanda "Dovremmo farlo?". Infatti durante la narrazione ci saranno i pro ed i contro per questa scoperta unica, portando a riflettere sull'egoismo umano. Uno di quei libri che dovrebbe essere letto, per tutto ciò che regala al lettore durante le pagine che si susseguono veloci, mentre la narrazione (inizialmente più lenta, per via di certe spiegazioni necessarie) cresce di tensione, portando a divorare pagine su pagine. Lo stile di Cricton è particolare perchè riesce in un mix fra "spiegazione scientifica" ricca di dettagli, all'azione più coinvolgente, risultando scorrevole ed alla portata di tutti (anche le cose più difficili si riescono a capire). Fateci un pensiero se ancora non lo avete letto!

  • User Icon

    Gisella

    18/09/2018 14:00:02

    Michael Crichton è un mago dell'immaginazione e un abile artista nello scrivere. Ed è così che mi sono ritrovata a provare brividi lungo la schiena leggendo un libro. Respiro trattenuto, muscoli tesi: questo avviene parola dopo parola, pagina dopo pagina, dinosauro dopo dinosauro. È una paura primordiale che pervade lettore e protagonisti nel susseguirsi di eventi, perché a nulla porta la tecnologia quando ci si ritrova di fronte un letale velociraptor; ed ecco che i muscoli non rispondono agli impulsi nervosi, ed e pura meraviglia lo spettacolo di fronte ad un branco di brontosauri. Si rimane letteralmente immersi nella narrazione fino all'ultima pagina, dove il caos e le curve frattali raggiungono il loro culmine. Indispensabile!

  • User Icon

    Seby Flavio Gulisano

    20/06/2018 13:30:41

    L'ho trovato un po' confusionario rispetto al film che preferisco di gran lunga. Ha il grande merito d'aver aperto un epoca.

  • User Icon

    ZU

    02/04/2018 11:25:29

    meglio del film ma la costruzione risente di un'eccessiva lentezza. nella seconda parte migliora.

  • User Icon

    Saverio

    24/11/2016 14:35:12

    CAPOLAVORO

  • User Icon

    violoncella

    25/10/2016 13:18:57

    Un libro d'avventura ben scritto,scorrevole,ideale per chi ama il genere e per chi ha apprezzato il film. Il libro come spesso accade è molto più completo,molti aspetti sono spiegati meglio e quindi si trova la risposta a molte domande che ci si può essere posti guardando il film,soprattutto sulle questioni legali e scientifiche. Ora mi accingo a leggere il seguito,sperando sia all'altezza.

  • User Icon

    Alessandra

    14/06/2016 18:15:05

    Il libro e il film sono complementari. Se non avessi visto il film, avrei avuto più difficoltà a seguire lo svolgimento della storia. Parallelamente, però, il libro è molto più completo, è il film in versione 3.0. Emerge in modo molto forte l'ottusità e l'arroganza della scienza, che se scopre qualcosa la deve mettere in pratica senza se e senza ma, a costo di violentare la natura e il suo stesso ambiente. Ci sono molte più avventure e svariate situazioni in più rispetto al film, che comunque ripeto mi è stato utile ai fini di una maggiore comprensione del libro. Il libro è anche più catastrofico, una vera strage. La lettura non è semplicissima, per le prime 150 pagine non c'è traccia di dinosauri ma c'è una spiegazione lunga e completa (molto più che nel film) sul funzionamento della genetica. Anche dopo, a vicissitudini iniziate, lo stile è un pò tecnico e macchinoso, un pò come Tolkien che non mira tanto all'effetto "wow" ma alla comprensione dei fatti, che fanno scalpore di per loro, nudi e crudi. Un libro che mi ha sicuramente arricchito di nuovi punti di vista, nuove conoscenze e altrettante prospettive, e sono quindi felicissima di aver investito i miei sforzi in questa lettura.

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione