I labirinti della memoria e altri racconti

Philip K. Dick

Traduttore: M. Nati, S. Pergameno
Curatore: C. Pagetti
Editore: Fanucci
Anno edizione: 2004
Pagine: 242 p., Brossura
  • EAN: 9788834709900
Usato su Libraccio.it - € 6,75

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    stefano

    08/02/2008 10:30:48

    Otto racconti sulla memoria, sul ricordo, sugli scherzi che la memoria ci può creare ed anche un po' sul tempo e le precognizioni. Dal primo racconto, che da anche il nome alla raccolta, hanno tratto il film Paycheck che è, salvo alcuni accorgimenti cinematografici per renderlo più spettacolare, abbastanza fedele al racconto. Non so se è perchè ho già visto il film e, quindi, mi sono perso molto dell'elemento sorpresa su cui gioca il racconto ma "I labirinti della memoria" è uno tra i racconti che mi è piaciuto di meno. Tra tutti e otto le storie direi che almeno 3/4 sono comunque interessanti come "Il pendolare", "Progenie" o "Souvenir", nonostante sian abbastanza brevi. Nel complesso è un libro interessante e scorrevole, inoltre si vedono molte delle figure che faranno parte dei futuri libri di Dick, come i primi Precog (vabè se non sono i primi siamo comunque prima di Minority Report.

  • User Icon

    smaikol

    12/04/2006 16:20:42

    Otto racconti davvero molto belli.Certo, sono racconti e in quanto tali bisogna considerarli, ossia analizzare l'idea che è alla base, l'approccio narrativo, il significato profondo, e non valutarli come romanzi,ossia seguirne trama, stile, linguaggio narrativo ecc. E da questo punto di vista sono davvero molto belli tutti e gli 8 racconti, in cui si prefigurava un futuro,in alcuni casi, ormai prossimo, e in cui dick cerca di mostrarci le conseguenze a cui possiamo andare in contro...Ti fanno riflettere, e spero davvero che la fantascienza riesca davvero ad assurgere ad un nuovo ruolo nella letteratura mondiale, ed uscire da dove è confinata ora.Da leggere

  • User Icon

    silvio

    24/08/2004 12:02:42

    Il racconto "i labirinti della memoria" è pura azione, niente di che... Ci sono 2-3 racconti davvero fantastici, ed altrettanti un pò troppo nebbiosi.

Scrivi una recensione