Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il ladro e i cani - Nagib Mahfuz - copertina

Il ladro e i cani

Nagib Mahfuz

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: V. Colombo
Editore: Feltrinelli
Edizione: 8
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 3 marzo 2016
Pagine: 139 p., Brossura
  • EAN: 9788807887543
Salvato in 15 liste dei desideri

€ 7,12

€ 7,50
(-5%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibile in 10 gg

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Il ladro e i cani

Nagib Mahfuz

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il ladro e i cani

Nagib Mahfuz

€ 7,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il ladro e i cani

Nagib Mahfuz

€ 7,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (10 offerte da 7,13 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nell'itinerario narrativo di Nagib Mahfuz, "Il ladro e i cani" segna l'affrancamento da alcune proposizioni del realismo e la ricerca di uno stile in cui confluiscano quotidianità e trascendenza, come segni esemplari del mondo concreto e del mondo fantastico. Nelle vicende di un ladro che, attraverso la vendetta, insegue un'improbabile giustizia per il tradimento degli ideali giovanili, si celebra infatti la rappresentazione allegorica di una concezione tragicamente catartica dell'esistenza. Le pagine del romanzo si affollano allora di personaggi identificanti le trascorse esperienze del protagonista e il rispecchiamento di questi in una mutevole realtà che sempre lo relega in quella dimensione dove verità e menzogna coincidono annullando sia i miti del passato sia le speranze nel futuro. Il saggio, il poliziotto, l'amico importante, la prostituta, l'oste, la moglie, il rivale e la figlia che lo rifiuta, costituiscono per Sadi Mahran un travagliato presente ossessivamente segnato dall'imperativo della rivalsa: un mondo fitto di viuzze, palmizi, taverne, periferie desolate, contrafforti sabbiosi e cimiteri prospicienti il deserto, in cui solamente il ricordo può guidarlo, dopo un cammino scandito da morti innocenti, all'appuntamento con il proprio destino. Infine il pensiero di Sadi Mahran si aggruma intorno all'idea di un'entità superiore, di cui la morte personifica l'araldo...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 5
5
1
4
3
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Pioggia d'estate Sole d'inverno

    20/05/2021 17:03:39

    A pensare che la vendetta sia l’espressione del senso di giustizia si rischia di ridurre la propria esistenza a un’angosciosa rincorsa delle proprie ossessioni che prende la forma di un circolo vizioso senza soluzione, se non quella frustrante di perdere i riferimenti del proprio essere al mondo, se non di agire in una direzione senza progressione, ferma sul passato. Un’atmosfera straniante e opprimente accompagna la lotta solitaria di Mahran contro i suoi demoni – i cani, i traditori – tenendolo imprigionato nelle sue ossessioni più ancora che le sbarre della cella da cui è appena uscito. La narrazione che si sposta continuamente e senza un’apparente regola dalla prima alla terza persona sottolinea, a mio avviso, il tormento di Mahran che tesse la sua tela fino a farne la sua trappola. Mahfuz ha uno stile in cui si riflette il biancore abbagliante dell’intonaco a calce che ricopre i muri delle abitazioni egiziane. Un bianco che respinge il calore dei raggi solari e uno stile capace di costruire il senso di distanza dal calore della concretezza.

  • User Icon

    WendyRaro

    16/04/2021 17:11:43

    Leggi la prima riga e ti ritrovi immediatamente catapultato nella vita di Said, e ti sembra di soffrire lo stesso caldo soffocante del Cairo in piena estate, e di provare lo stesso smarrimento di fronte al tradimento delle persone in cui credevi di più, e di vivere sulla tua pelle la stessa vergogna che prova chi non riesce a ricambiare un amore profondo. O anche solo a rendersene conto. In questo romanzo breve, il premio Nobel egiziano Nagib Mahfuz gioca con la vita di Said ma gioca anche con la vita del lettore, alternando la narrazione in prima, seconda, terza persona ma soprattutto sovvertendo la differenza fra giusto e sbagliato, fra lecito e illecito, fra i cani e il ladro. E lo fa talmente bene che, a tratti, la vendetta pare quasi giustificata. Quasi.

  • User Icon

    Domenico

    13/05/2020 08:36:33

    Romanzo letto molti anni fa che mi ha lasciato un buon ricordo della letteratura di Nagib Mahfuz. Il personaggio principale è il ladro Said Marhan uscito di prigione dopo 4 anni, perdendo la moglie, con la quale ha divorziato, nonché la sua adorata figlia Sana. È una vicenda che ci parla di una vendetta studiata dal ladro nei confronti del suo amico Alish, attraverso la quale egli persegue una sua giustizia privata e che porta alla riflessione sull’esistenza immutabile del destino personale. C’è la delusione dell’amore fallito, l’allontanamento dalla figlia, i rapporti mutati nella vita di ogni giorno e che Said riconosce appena esce dal carcere, un esame, insomma, sul fallimento dell’intera vita di quest’uomo, condotto per mano verso un più aspro e doloroso fallimento.

  • User Icon

    LaLibraia

    11/05/2020 15:17:50

    Il protagonista del romanzo è Said, un uomo che ha ricevuto un grave affronto: sua moglie, quando lui era in carcere, se n’è andata con il suo servo, un cane. Non è questo, però, l’unico affronto che è costretto a subire: sua figlia non lo riconosce, nel momento del ritorno, e rifiuta un suo abbraccio. È questo l’evento che innesca in lui il desiderio di vendetta poiché in questo momento realizza di aver perso tutto e di essere stato tradito dai cani, dai servi, schiavi della morale e del buonsenso, delle buone maniere e del perbenismo. A Said restano solo due persone: Nur, la prostituta, da sempre innamorata di lui, e l’oste, ma che egli non considera nient’altro che cani fedeli. È dal confronto con il mistico shaykh Ali Guanydi da cui Said si rifugia appena uscito di prigione che gli indica la via della pace del cuore, che anche Said si rivela un cane schiavo delle sue ossessioni di vendetta. Splendido il finale.

  • User Icon

    Giuseppe

    11/03/2019 11:10:32

    Mahfuz ci parla in quest'opera di quanto possa essere inutile, se non addirittura dannoso, serbare rancore. La vendetta non ci migliora, e anzi si prende tutto il nostro essere. C'è solo una risposta da dare al male: fare il bene, sempre. Altrimenti si finisce risucchiati nel baratro, proprio come avviene al protagonista di questo libro.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Nagib Mahfuz Cover

    Laureato in Filosofia, giornalista e sceneggiatore, Nagib Mahfuz è considerato unanimemente tra i più importanti scrittori arabi di tutti i tempi. Nel 1957 ha ricevuto il premio di Stato per la Letteratura, e nel 1988 è stato il primo autore arabo ad essere insignito del premio Nobel. Parallelamente alla sua attività narrativa, Mahfuz ha lavorato come dipendente del Ministero degli Affari Religiosi e ha ricoperto l’incarico di direttore del Dipartimento del cinema presso il Ministero della Cultura. Nel 1994 ha subito un attentato ad opera di fondamentalisti islamici. Nonostante la semiparalisi del braccio destro, Mahfuz non ha comunque mai interrotto il suo lavoro di scrittore. Tra le sue opere, sempre incentrate sulla cultura egiziana e sul rapporto affettivo... Approfondisci
Note legali
Chiudi