Lady Sings the Blues

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Billie Holiday
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Panam Records
Data di pubblicazione: 29 novembre 2019
  • EAN: 8436563182716

€ 19,50

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

I brani contenuti nel classico di Billie Holiday, “Lady Sings the Blues”, provengono da due diverse sessioni di registrazione, una del 1954 e una del 1956. Un altro brano tratto dalla seconda sessione è stato aggiunto come bonus track a questa. Sebbene importanti musicisti siano presenti in entrambe le sessioni di registrazione (Charlie Shavers, Tony Scott, Paul Quinichette e Wynton Kelly in quella del 1956, e Harry "Sweets" Edison, Willie Smith e Barney Kessel in quella del 1954), poco spazio è lasciato per ogni improvvisazione strumentale. Protagonista assoluta è infatti la voce di Billie Holiday.
Disco 1
1
Trav'lin' Light
2
I Must Have That Man!
3
Some Other Spring
4
Lady Sings The Blues
5
Strange Fruit
6
God Bless The Child
7
P.S. I Love You
8
Good Morning, Heartache
9
No Good Man
10
Love Me Or Leave Me
11
Too Marvelous For Words
12
Willow Weep For Me
13
I Thought About You
14
Softly
15
Stormy Blues
  • Billie Holiday Cover

    Propr. Eleonora, detta «Lady Day». Cantante statunitense di jazz. La sua è considerata la più alta espressione vocale della musica nero-americana, per il timbro intenso e struggente, fattosi più scarno e drammatico negli ultimi anni. Impregnato di blues, il suo canto è a volte simile al «sound» di un sassofono, in particolare affine a quello di Lester Young (con cui collaborò spesso). Le prime incisioni sono nel 1935 con l'orchestra di Benny Goodman; poi, fino al '39, cantò con il gruppo del pianista Teddy Wilson e in seguito con importanti jazzisti radunati per lei dall'impresario Norman Granz. Approfondisci
Note legali