Legge elettorale. Difetto di democrazia. Analisi del sistema elettorale italiano

Antonio Capuano

Editore: Gangemi
Edizione: 2
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 6 febbraio 2016
Pagine: 79 p., Brossura
  • EAN: 9788849224757
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Da tempo, in Italia, è in corso un dibattito allargato ai più disparati ambiti sociali che si concentra su un tema cruciale per la vita pubblica del nostro paese: la legge elettorale. In questo agile saggio Antonio Capuano traccia un quadro in cui questo tema viene affrontato con puntualità storica e attenzione verso gli esiti contemporanei della democrazia rappresentativa occidentale. La legge elettorale non è solo un mero strumento legislativo ma un vero e proprio modello di società civile: essa infatti incide fortemente, se non in modo determinante nelle configurazioni politiche che emergono dalle competizioni elettorali. Da essa dipendono due fattori decisivi per la vita politica di una democrazia: la governabilità e la relativa stabilità. Attraverso una digressione storica che si articola a partire dall'epoca dello Statuto Albertino fino alla legge elettorale del 2005, che ha suscitato perplessità e polemiche, ma anche con uno sguardo rivolto alle modalità elettive delle principali realtà europee, nonché con un accenno consapevole alle problematiche attuali centrate sulla tecnocrazia e sulle degenerazioni populistiche dell'antipolitica, l'autore auspica una modernizzazione della macchina statale italiana e, infine, avanza la sua proposta di modello legislativo elettorale per l'Italia del futuro.

€ 13,50

€ 18,00

Risparmi € 4,50 (25%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità: