Un lenzuolo non ha tasche (DVD)

Un linceul n'a pas de poches

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Un linceul n'a pas de poches
Paese: Francia
Anno: 1973
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 6,60 €)

Michel Dolannes, un giornalista che ha il culto della libertà d'espressione, si dimette dall'ultra-condizionato giornale per cui lavorava Republique dernière e fonda, con l'aiuto di un collega e di Myra, un'ebrea profuga dall'URSS, un settimanale tutto suo, il Cosmopolit, col quale intende denunciare senza veli né timori tutti gli scandali cittadini e chiunque vi sia implicato.
  • Produzione: Golem Video, 2017
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 77 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital);Francese (Dolby Digital)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,66:1
  • Area2
  • Contenuti: Trailers
  • Jean Pierre Mocky Cover

    Nome d'arte di Jean-Paul Adam Mokiejewski, attore e regista francese. Di origine polacca, trascura la laurea in legge per amore della recitazione e dal dopoguerra appare in diverse pellicole in ruoli però di scarso spessore. La migliore chance gliela offre C. Maselli nel suo film d’esordio Gli sbandati (1955) in cui gli fa interpretare Andrea, il nobile milanese travolto dagli eventi della Resistenza. Quando passa dietro alla mdp si dedica a storie leggere, per quanto garbate, ma senza distillare uno stile propriamente riconoscibile. I suoi lavori più rilevanti poggiano sull’interprete Bourvil: Il cielo chiude un occhio (1963) e Lo stallone (1970). Approfondisci
  • Michael Lonsdale Cover

    Nome d'arte. di Alfred de Turris, attore francese. Di madre francese e padre inglese, esordisce nel 1956 sul grande schermo dopo studi di recitazione e lavori teatrali. Dotato di una faccia seriosa e assorta, spesso incorniciata da barba e baffi, con una corporatura tozza, si candida a specifici ruoli di caratterista internazionale interpretando decine di parti secondarie o da antagonista quasi sempre in sintonia e funzionali al resto del cast. In Francia lo sfruttano tra gli altri F. Truffaut in La sposa in nero (1968) e Baci rubati (1968), A. Resnais in Stavisky il grande truffatore (1974) e L. Buñuel per Il fantasma della libertà (1974). Fra le produzioni in lingua inglese si segnalano i lavori di J. Losey Galileo (1974), Una romantica donna inglese (1975) e Mr. Klein (1976). È anche l’antagonista... Approfondisci
  • Michel Galabru Cover

    Attore francese. Prima di debuttare sul grande schermo agli inizi degli anni '50, segnalandosi da subito come uno dei più duttili attori comici d'oltralpe, fa parte della Comédie-Française. Oltre centocinquanta i suoi ruoli in produzioni commerciali d'ogni tipo, spesso da supporto a protagonisti come con L. de Funès, assieme al quale recita nella popolarissima serie francese (Tre gendarmi a New York, 1965, di J. Girault) sulle disavventure tragicomiche di un gruppo di poliziotti di Saint-Tropez. La sua aria da «trombone», i modi ostentati e seriosi, la faccia dalle gote cascanti gli consentono caratterizzazioni particolarmente felici come quella di Il vizietto (1978) di E. Molinaro, nei panni del deputato moralista Charrier, che travolto dagli eventi è costretto a fuggire da un night di travestiti... Approfondisci
Note legali