Les Nuits Fauves. Notti selvagge (DVD) di Cyril Collard - DVD

Les Nuits Fauves. Notti selvagge (DVD)

Nuits Fauves (Les)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Nuits Fauves (Les)
Regia: Cyril Collard
Paese: Francia; Gran Bretagna; Italia
Anno: 1992
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 18 anni
Salvato in 11 liste dei desideri

€ 4,99

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 4,99 €)

Jean ha 30 anni, vive con Laura, 17 anni, una storia d'amore violenta e movimentata. Egli si immerge nella vita senza saper scegliere, senza saper dire di no. Si è bruciato le ali: è sieropositivo. La romantica passione di Laura e la minaccia che la sovrasta lo aprono verso il mondo e verso gli altri. Jean impara ad amare.
  • Produzione: Dynit Raro Video, 2014
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 126 min
  • Lingua audio: Italiano
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,66:1
  • Area2
  • Romane Bohringer Cover

    Attrice francese. Figlia di Richard B., esordisce sul grande schermo a metà degli anni ’80, partecipando nel corso del decennio successivo a circa venti film. Tra le sue interpretazioni (perlopiù personaggi di donne coinvolte in difficili e tormentate relazioni sentimentali), la fidanzata diciassettenne del cineoperatore sieropositivo di Notti selvagge (1992) di C. Collard, la moglie tubercolotica trascurata dal regista dell’Atalante in Vigo - Passione per la vita (1998) di J. Temple, e Anja, giovane donna costretta a dividere il suo uomo in una relazione a tre in E morì con un felafel in mano (2001) di R. Lowenstein. Approfondisci
  • Maria Schneider Cover

    Attrice francese. Figlia dell’attore D. Gélin (che non conoscerà sino all’adolescenza) e di una zingara rumena, esordisce sul grande schermo alla fine degli anni ’60. Bruna, bellezza dal fascino selvaggio, ben presto ottiene le due migliori occasioni della sua carriera, che la fanno apprezzare da critica e pubblico: è Jeanne, l’amante di M. Brando, nel trasgressivo Ultimo tango a Parigi (1972) di B. Bertolucci, e la misteriosa amante di J. Nicholson nel suggestivo Professione: reporter (1975) di M. Antonioni. Più famosa per gli scandali suscitati dalle sue interpretazioni che non per le sue qualità attoriali, risulta comunque convincente soltanto nei ruoli drammatici, a lei congeniali, plasmati sulla sua personalità introversa e ribelle. È la ragazza di vita nel crudo La dérobade - Vita e... Approfondisci
Note legali