Offerta imperdibile
Salvato in 31 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Lettera a Berlino
8,00 €
LIBRO
Venditore: Piazza del Libro
8,00 €
disp. immediata disp. immediata (Solo una copia)
+ 3,90 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Piazza del Libro
8,00 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Librisline
13,10 € + 2,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Fernandez
7,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Piazza del Libro
8,00 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Librisline
13,10 € + 2,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Fernandez
7,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi
Lettera a Berlino - Ian McEwan - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Nell'inverno del '55 Berlino è ancora devastata nel corpo e nel cuore. È il tempo della guerra fredda, il tempo delle spie. Nella vita di Leonard Marnharm, il giovane tecnico inglese protagonista di questo romanzo, il "tunnel di Berlino" rappresenterà il luogo, reale e metaforico, di un viaggio apparentemente senza fine negli abissi dell'esistenza. L'amore di Leonard per la tedesca Maria ha dapprima un sapore dolcissimo, ma c'è ancora nell'aria come un morbo latente di violenza, di disfacimento, che a poco a poco invade i pensieri, i gesti, le azioni quotidiane. Nel momento cruciale della sua esistenza, Leonard appare sopraffatto da una forza e da un orrore che lo trascendono.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2005
Tascabile
260 p.
9788806173609

Valutazioni e recensioni

3,74/5
Recensioni: 4/5
(23)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(4)
3
(8)
2
(3)
1
(0)
AdrianaT.
Recensioni: 2/5

Ho letto volentieri quasi tutti i libri di McEwan e ritengo Espiazione un capolavoro. Ho letto anche questo, ma non mi viene niente da dire. E questo dice tutto.

Leggi di più Leggi di meno
fosforo
Recensioni: 5/5

Splendida prova di un autore che, peraltro, non amo eccessivamente. La resa del clima berlinese del dopoguerra con i prdormi della costruzione del Muro sono resi magistralmente, così come i caratteri dei protagonisti. Senza pedanteria, con successivi scarni tratti, viene gradualente costruita una credibile sequenza di emozioni, sensazioni di due personalità complesse. Il finale, per nulla scontato, è bellissimo.

Leggi di più Leggi di meno
montag.451
Recensioni: 3/5

Ancora priva della cristallina purezza delle opere successive, qui la prosa di McEwan, più frammentaria e precisa che mai, attinge a luoghi e atmosfere già affrontati da molti ma con la consueta capacità di rendere un ambiente, un tempo, uno spirito una società: quella della Berlino lacerata dalla guerra fredda, dall'angoscia delle macerie della guerra, mischiando ironia e clinica precisione, amore lancinante e deprimente squallore, la voglia di un futuro migliore e la disillusione della storia crudele. La trama è secondaria, conta la resa perfetta di un'epoca, delle persone che la vivevano. Davvero ottimo

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,74/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(4)
3
(8)
2
(3)
1
(0)

Conosci l'autore

Ian McEwan

1948, Aldershot

Scrittore e sceneggiatore britannico. Esordisce con due raccolte di novelle, Primo amore, ultimi riti (1975 - pubblicato da Einaudi nel 1979 con la traduzione di Stefania Bertola) e Tra le lenzuola (1978 - edito da Einaudi nel 1982 sempre con la traduzione della Bertola), che ritraggono, in uno stile raffinato e impersonale, situazioni quotidiane, dominate tuttavia dall’ossessione per il sesso e segnate dalla morte. Sesso, perversione e morte sono temi trattati anche nei primi romanzi, Il giardino di cemento (1978, portato sul grande schermo nel 1993 dal regista Andrew Birkin con la nipote Charlotte Gainsbourg e tradotto dalla Bertola per Einaudi nel 1980) e Cortesie per gli ospiti (The Comfort of Strangers 1981 - Eianudi 1983, tradotto in film nel 1991 dal regista Paul Schrader con...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore