La lezione di anatomia - Philip Roth - copertina

La lezione di anatomia

Philip Roth

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Vincenzo Mantovani
Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 28 marzo 2006
Pagine: 239 p., Rilegato
  • EAN: 9788806171827
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 16,15

€ 17,00
(-5%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

La lezione di anatomia

Philip Roth

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La lezione di anatomia

Philip Roth

€ 17,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La lezione di anatomia

Philip Roth

€ 17,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Lo scrittore Nathan Zuckerman è prostrato da una misteriosa malattia, che inizia dal collo e dalle spalle e invade tutto il corpo. La sua principale occupazione è vagare da un medico all'altro, ma nessuno riesce a scoprire la causa del suo tormento. Per evitare che tutti i tormenti si trasformino in incubo, cerca di trovare le cause al suo dolore in qualcosa di reale e concreto: suo fratello, per esempio, lo accusa di aver provocato la morte dei loro genitori con la pubblicazione del suo astioso bestseller. Decide infine di fuggire da New York e di iscriversi alla facoltà di medicina per colmare i vuoti della sua professione di scrittore, ma i guai che incontra sono peggiori di quelli da cui fugge.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Angelo Nardoianni

    19/04/2006 14:27:40

    “Ogni uomo, quando è ammalato, ha bisogno della mamma; se la mamma non è disponibile, altre donne dovranno sostituirla. Zuckerman l’aveva sostituita con altre quattro”. Questo è il folgorante incipit del romanzo che indica il tono e il ritmo della narrazione. Nathan Zuckerman è un affermato scrittore quarantenne, famoso per i suoi romanzi dissacratori verso la sua famiglia e la comunità ebraica. Un misterioso dolore al collo e alla schiena gli impediscono di lavorare e di vivere un’esistenza normale. Quattro donne, un po’ amanti e un po’ madri, cercano senza successo di alleviare le sofferenze di quest’uomo che passa la sua giornata tra bottiglie di vodka, antidolorifici e sofisticati marchingegni che dovrebbero far sparire il dolore ma che si rivelano del tutto inefficaci. Quali sono le cause di questa sofferenza?Somatizzazione di sensi di colpa per essere stato così spietato con la sua famiglia? Rifiuto della letteratura? Crisi di creatività? Esasperato dalla sua condizione, Nathan decide di trasferirsi a Chicago per prendere la laurea in medicina, in modo da smetterla di tradurre i suoi fantasmi in letteratura e annullare se stesso nella cura della sofferenza altrui. A Chicago Nathan incontrerà una serie di disavventure che confluiranno in un finale aperto dove il progetto dello scrittore di diventare medico si ridimensionerà.Efficacissimo connubio tra dramma e comicità, il romanzo trova il suo punto di forza soprattutto nei dialoghi e nei monologhi del protagonista che rovesciano su di un mondo incomprensibile un fiume di sofferenza e cinismo, desiderio di appartenenza e dissacrazione.

L'elegante copertina cartonata non tragga in inganno il lettore meno addentro alla produzione di Philip Roth: La lezione di anatomia non è l'ultimo romanzo del grande scrittore americano (che per inciso si intitola Everyman ed è appena uscito negli Stati Uniti). Inutilmente il lettore cercherà indicazioni sulla data di composizione o qualche benché sparuta coordinata bibliografica che gli permetta di scoprire quello che invece l'appassionato rothiano già sa: e cioè che La lezione di anatomia risale al 1983 e che fu portata in Italia da Bompiani qualche anno dopo. Terza tappa del cosiddetto ciclo di Zuckerman composto anche da Lo scrittore fantasma e Zuckerman scatenato (a cui si deve aggiungere a mo' di epilogo il racconto lungo L'orgia di Praga) il romanzo è incentrato su Nathan Zuckerman (trasparente alterego dello stesso Roth): uno scrittore ebreo newyorchese assurto a folgorante successo per un libro intitolato Carnovsky (ovvero: Il lamento di Portnoy) in cui la famiglia ebraica viene comicamente elevata a massimo crogiolo di ogni possibile mania e nevrosi provocando il risentito ostracismo da parte della sua di famiglia. La lezione di anatomia prende le mosse da una misteriosa fitta dolorosissima forse psicosomatica che dal collo scende fino alle spalle e la schiena e che impedisce al protagonista di scrivere. Inizia così una grottesca trafila tra dottori santoni e guaritori nella speranza sempre delusa di un risanamento. Forse la causa del male – arriva a congetturare uno Zuckerman particolarmente sulfureo e sarcastico – è la scrittura stessa questo estenuato masturbatorio sterile accanimento su se stessi e quindi l'unica guarigione si potrà raggiungere solo smettendo di scrivere. Alla soglia dei quaranta Zuckerman decide di mollare tutto (tra cui le quattro donne che si prendono cura di lui…) per iscriversi a medicina e guarire se stesso attraverso la cura e l'ascolto dell'altro. Il finale resta aperto ambiguo in un crescendo di tensione come solo la grande letteratura riesce a essere.

Francesco Guglieri

  • Philip Roth Cover

    Philip Roth (Newark 1933 - Manhattan 2018) è stato uno scrittore statunitense. Figlio di ebrei piccolo-borghesi rigorosamente osservanti, ha fatto oggetto della sua narrativa la condizione ebraica, proiettata nel contesto urbano dell’America dell’opulenza. I suoi personaggi appaiono vanamente tesi a liberarsi delle memorie etniche e familiari per immergersi nell’oblio dell’attualità americana: di qui la violenta carica comica, ironica o grottesca, che investe anche le loro angosce. Dopo un primo, felice romanzo breve, Addio, Columbus (1959), e i meno incisivi Lasciarsi andare (1962) e Quando Lucy era buona (1967), Roth ha ottenuto la celebrità con Lamento di Portnoy (1969).Dopo Il grande romanzo americano (1973, riedito in Italia da Einaudi nel... Approfondisci
Note legali