Libera

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1993
Supporto: DVD
Salvato in 3 liste dei desideri
A Napoli, una giovane donna viene abbandonata dal marito che è fuggito con un'altra; i problemi di un'infermiera che ha un figlio omosessuale; dopo aver scoperto il tradimento del marito, una donna riprende l'uomo con l'amante tramite una videocamera e rivende i film diventando ricca in breve tempo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: General Video, 2014
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 102 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: speciale: "La città postmoderna" di Valentina Pattavina - "La mantide in camera" di Pappi Corsicato
  • Iaia Forte Cover

    Propr. Maria Rosaria F., attrice italiana. Formatasi nel vivace contesto del teatro d’avanguardia napoletano, esordisce nel cinema in Baby Gang (1992) di S. Piscicelli. L’anno dopo è nella sorprendente opera prima di P. Corsicato Libera (1993), cui seguono Rasoi (1994) di M. Martone e I buchi neri (1995) ancora di P. Corsicato, che ne confermano il ruolo di musa del nuovo cinema napoletano in bilico tra grottesco e melodramma, tra mito e realtà. Dopo Luna e l’altra (1996) di M. Nichetti, che le vale il Nastro d’argento, ritorna al cinema d’autore partenopeo con Teatro di guerra (1998) di M. Martone, l’opera collettiva I vesuviani (1998) di A. Capuano, P. Corsicato, A. DeLillo, S. Incerti, M. Martone, e Chimera (2001) di P. Corsicato. La si vede anche come coprotagonista in Tre mogli (2001)... Approfondisci
Note legali