Categorie

Andreï Makine

Traduttore: C. Testi
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2012
Pagine: 167 p. , Brossura
  • EAN: 9788806210090

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    M.C.

    02/12/2012 15.03.48

    Uno dei pochi autori contemporanei che valga la pena leggere. Spinge a pensare ai propri, di brevi amori eterni, mentre anche quelli di Makine in un certo senso diventano nostri.

  • User Icon

    Loris

    30/10/2012 14.33.26

    La forma narrativa scelta da Makine è un interessante ibrido tra racconto e romanzo, biografia e poetica rielaborazione. Nel flusso degli anni, ogni episodio è una sorta di epifania sul mondo interiore ed esteriore. L'amore, nella perfezione dell'istante che si fissa nella memoria, apre ad un felicità che si pone fuori dalla temporalità e svela gli inganni della Storia. Le ideologie politiche si rivelano fragili e mistificatorie. Makine ricorda l'oppressione del vecchio regime sovietico, ma non risparmia ironie e frecciate ai ricchi del nuovo corso e agli intellettuali pronti a gettarsi nelle braccia dell'occidente. Chi davvero rifiuta di essere 'massa', di sacrificare la propria individualità ad un potere che garantisca un comodo ordine sociale, è condannato all'isolamento e alla consunzione. Solo l'amore, vissuto o idealizzato, effimero o duraturo, allarga lo sguardo e libera.

Scrivi una recensione