La Limes. Rivista italiana di geopolitica (2018). Vol. 3 - Limes - ebook

La Limes. Rivista italiana di geopolitica (2018). Vol. 3

Limes

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 7,17 MB
Pagine della versione a stampa: 264 p.
  • EAN: 9788893100533

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Questo numero di Limes è dedicato a un paese che troppo spesso pensiamo di conoscere a fondo. "Cugini francesi" è infatti espressione abusata e fuorviante. La Francia, cerniera tra mondo latino e anglosassone, è tra le realtà più stereotipate ma forse meno conosciute in Italia. Tale visione ingannevole ci impedisce di cogliere aspetti fondamentali di un paese chiave, la cui interazione con la Germania orienta ancora oggi il cammino dell'Europa. Le analisi proposte da questo numero di Limes tentano di andare oltre la comoda e rassicurante visione di una Francia a noi sostanzialmente affine, indagando gli aspetti culturali, economici, strategici e storici alla base della specificità nazionale francese e dell'orientamento geopolitico della nazione transalpina. Limes, rivista italiana di geopolitica, diretta da Lucio Caracciolo, è stata fondata nel 1993 e si è ormai affermata come uno dei più influenti e autorevoli luoghi di riflessione geopolitica in Europa. A differenza di altre riviste di geopolitica, Limes si basa sull'incrocio di competenze e approcci molto diversi. Ad essa collaborano infatti studiosi (storici, geografi, sociologi, politologi, giuristi, antropologi eccetera) ma anche decisori (politici, diplomatici, militari, imprenditori, manager eccetera), in uno scambio aperto di opinioni e in una feconda contaminazione di approcci. Salvo le opinioni apertamente razziste, in quanto tali avverse a un dibattito aperto e paritario, tutte le idee politiche e geopolitiche hanno pieno accesso alla rivista. Essa si fonda infatti sul confronto contrastivo di rappresentazioni e progetti geopolitici diversi o anche opposti. L'essenziale è che essi siano riconducibili a conflitti di potere nello spazio (terrestre, marittimo, aereo), e che siano quindi cartografabili. L'uso di cartine geopolitiche è quindi essenziale per sviluppare il confronto, e su Limes infatti la cartografia abbonda.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Elena

    24/02/2020 17:41:57

    Un numero che si concentra sulle velleità imperialiste della Francia post-colonialista e di come tali esigenze strategiche di declinino nella politica interna ed estera,soprattutto in riferimento alla storica conflittualità con l'Italia sui tavoli internazionali.Interessanti anche i saggi concernenti le tematiche indipendentiste in Corsica e Catalogna.

  • User Icon

    DavideTamakh

    11/06/2019 18:23:07

    Un numero che si concentra sulla visione di Macron della politica estera e sulla storia che ha portato alla Francia a guardare il mondo per come lo guarda oggi. Solita chiarezza di una rivista che si occupa di questioni importanti. Forse un po' troppo concentrata su alcuni aspetti interni rispetto ad altri numeri, ma comunque importante prodotto di comprensione per chi vuole capire qualcosa di più sulla geopolitica e le scelte internazionali della Francia.

Note legali