Categorie

Martin Amis

Traduttore: F. Aceto
Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Anno edizione: 2013
Pagine: 320 p. , Rilegato
  • EAN: 9788806211400

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    lanfranco

    05/04/2015 09.26.00

    Ho atteso molto per riflettere su questa recensione - sono un grande ammiratore di MA e quindi sicuramente parziale nel mio giudizio - in ogni caso a me questo romanzo è piaciuto molto, anche se non è da punteggio massimo, indubbiamente si ricalcano certi meccanismi tipici, e forse un po' scontati a questo punto, dei romanzi di MA - in questo romanzo ci si ferma un attimo prima di scadere nel fasullo (come nel caso di 'Cane giallo',grosso scivolone!) e mantenere la narrazione ad un livello di qualità, comunque, fuori dal comune, come il tema stesso ed i personaggi del romanzo.

  • User Icon

    francesco morri

    25/02/2014 18.27.23

    sono perfettamente d'accordo con chi ha scritto prima di me io sono riuscito a resistere fino a tre quarti prima di interrompere la lettura. Veramente indecente il più brutto libro che mi sia capitato negli ultimi dieci anni

  • User Icon

    cesare

    12/10/2013 08.36.30

    Lo scrittore inglese Martin Amis viene considerato il più grande scrittore inglese vivente e non si vede, In questo libro vuole fare una satira feroce agli usi moderni dell'occidente , ma sembra una brutta copia dei Blues Brother, non fa ridere e non diverte, anzi annoia , un libro da non riuscire a finire, abbandonato eroicamente a metà.Sconsigliabile a tutti gli adulti.

Scrivi una recensione