Editore: Feltrinelli
Edizione: 2
Anno edizione: 2002
Formato: Tascabile
Pagine: 104 p.
  • EAN: 9788807816123
Usato su Libraccio.it - € 3,78

€ 3,78

€ 7,00

4 punti Premium

€ 5,95

€ 7,00

Risparmi € 1,05 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Laphroaig86

    05/12/2017 10:28:57

    Un flusso di coscienza insieme feroce e delicato, una prosa poetica intrisa di innocenza e crudeltà. Il primo libro che ho letto di Isabella Santacroce. Non certo una lettura per tutti, adatta a chi legge per naufragare tra le righe, perdersi nella selva delle parole, smarrirsi.

  • User Icon

    Finitotutto

    18/09/2015 08:57:07

    Presuntuoso, irritante, artificioso. Il peggior libro del mondo.

  • User Icon

    Jude

    22/08/2013 00:47:18

    Una lirica devastante. Un flusso di coscienza vivente, anche se dopo un po' diventa stancante e addirittura fastidiosa. Un buon libro, ma non è tra i migliori.

  • User Icon

    Ciaby92

    06/01/2011 09:55:08

    Disagio, rabbia, esplosione. Un romanzo duro che rivela una Santacroce dannata dall'anima poetica e incandescente. Meraviglia. Non tra i suoi migliori, però.

  • User Icon

    lilith

    15/07/2009 23:58:12

    brutto e deludente. lo stile in cui è scritto esercita un certo fascino suggestivo ma a metà libro inizia a stancare. la trama inconsistente, i personaggi insulsi e i dialoghi assurdi rendono questo libro ridicolo e noioso. adatto solo ad adolescenti arrapati.

  • User Icon

    giacomo

    30/06/2009 22:52:25

    Penso che i suoi libri siano per di più poesia, ma i pochi, anzi pochissimi, colpi di scena ti lasciano immobile... immobile a pensare... a niente per di più, è VERO... ma ne sono affascinato.

  • User Icon

    Alessandro

    13/03/2009 13:08:59

    Incuriosito dalla stranezza di questa scrittrice, tempo fa ho letto Zoo e devo dire che mi è piaciuto parecchio. Quindi ho deciso di comprare questo libro che però si è rivelato una totale delusione. Ho letto la prima parte e l'ho lasciato in un angolo della libreria, mi vergogno anche di esibirlo. Mi dispiace ma pensavo che Isabella fosse qualcosa in più di una scrittrice che vuol fare solo scandalo senza sostanza!!!

  • User Icon

    lara

    24/06/2008 13:02:16

    Santacroce è un genio assoluto. Luminal già un grande classico.

  • User Icon

    Puckaccia

    05/03/2008 10:48:00

    Forzatamente e banalmente "dannato" come la sua autrice. Ha confermato tutti i miei pregiudizi.

  • User Icon

    Noe

    21/09/2007 19:27:47

    Concordo con tutto quello che ha scritto Fango, che l'ha soprannominato "il conformismo dell'anticonformismo". Volgarità gratuita, anche su questo punto concordo con lui. E pensare che riesco a leggere un libro in una giornata....questo libro ce l'ho da un anno e sono riuscita a terminare a malapena il primo capitolo. Aggiungerei banale e tragicomico nella sua esagerazione. Lo stile con cui è scritto mette ansia e noia allo stesso tempo.

  • User Icon

    Raffaele

    06/09/2007 12:12:11

    Isabella è una grande.Sa emozionare e sconcertare come nessun altro.Un libro meraviglioso

  • User Icon

    fra

    15/06/2006 11:47:12

    l'ho letto appena uscì, d'un fiato e dopo aver letto i precendenti. è il capolavoro della santacroce. lirico e straziante. consigliato alle anime pure.

  • User Icon

    Sin

    05/06/2006 11:10:58

    Sono qui per difendere il libro più bello che abbia mai letto. Una scrittrice divina. Luminal è poesia pura. L'opera di una grande artista. Isabella è arte. Alcuni l'arte non la possono capire.

  • User Icon

    Ecate

    09/04/2006 06:53:36

    Sì, o la ami o la odi. Luminal è in assoluto il migliore, e non riesco a capire come si possa dire "noiosa" di Isabella Santacroce. Potrei capire "incomprensibile" forse. "Intricata". "Disordinata". "Confusionaria". Ma non noiosa. Consiglio Lovers, a chi piace il suo modo di scrivere..

  • User Icon

    livio

    04/04/2006 23:06:33

    Un capolavoro. Lascivia e solitudine. Superato solo da Revolver della stessa autrice. Io sono Demon, e la luna è mia madre.

  • User Icon

    Matteo

    25/02/2006 22:45:02

    6 € buttati al vento. Dire che è "osceno" è fare un complimento alla Santacroce. E' molto ma molto peggio. Uno dei libri più insulsi che abbia mai letto in vita mia.

  • User Icon

    Enzo

    17/11/2005 16:21:54

    Amo Isabella Santacroce e il suo modo paranoico e oscuro di scrivere e anche le sue conoscenze verso la musica ma questo libro non mi è piaciuto per niente, ho apprezzato le descrizioni dei personaggi e dei luoghi ma si fa fatica a leggerlo fino alla fine (anche se non è lungo) è spesso noioso e troppo esagerato. Trovo che sia comunque da leggere, ma di certo non si può chiamare un "Grande Libro" arrivato alla metà ho deciso di finirlo solo perchè speravo in qualche cosa di significativo alla fine, ma così lo è stato in parte, in piccola parte.

  • User Icon

    max

    31/10/2005 16:09:13

    mi viene voglia di scrivere un libro anche a me tanto non ci vuole un gran che:qualche idea astratta,un po' di confusione mentale che fa tanto "fico",un po' di new age che fa moderno e tanto tanto nulla perche' questo e' cio' che ti resta dopo la lettura di sta roba.

  • User Icon

    Monochromatic stains

    14/10/2005 11:24:25

    violento e volgare, coperto da una patina di improponibile spontaneità...imbarazzante nei suoi contrasti, miele e fiele. Un libro che non basta leggere, sottolienare, memorizzare, pasticciare....

  • User Icon

    n.d.

    26/09/2005 19:08:00

    inutile,fastidioso,volgare. per fortuna che l'ho preso in prestito alla biblioteca, almeno non ho buttato via i miei soldi

Vedi tutte le 32 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione