La luna color zafferano

Nicole C. Vosseler

Traduttore: A. Petrelli
Editore: Corbaccio
Collana: Romance
Anno edizione: 2011
Pagine: 487 p., Rilegato
  • EAN: 9788863802412
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 13,20

€ 17,60

Risparmi € 4,40 (25%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 9,50

€ 17,60

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Biankasophie

    10/04/2014 13:18:30

    Nulla a che vedere con il primo romanzo.troppi dettagli storici,talvolta difficili da seguire,e la trama,benché in certi momenti avvincente,risulta poco credibile.

  • User Icon

    Isabella

    11/07/2013 22:19:04

    Purtroppo non esce vincente dal confronto col precedente libro della stessa autrice. E' difficile perdonare la prolissità di alcuni episodi, il carattere blando di alcuni personaggi e la poca emozione che il testo trasmette. Nel complesso comunque è leggibile.

  • User Icon

    Barbara

    21/03/2013 18:33:34

    D'accordissimo con Titti. Anch'io ho comprato questo romanzo sulla scia dell'entusiasmo per il primo e sono rimasta molto delusa. E' noioso e la parte del rapimento, che dovrebbe essere la più emozionante, non riesce a trasmettere nessuna emozione, nessun coinvolgimento. Peccato perchè "il Cielo sopra Darjeeling" è uno dei più bei romanzi che abbia letto e speravo tanto che l'autrice potesse ripetersi!

  • User Icon

    TITTI

    20/01/2013 15:25:57

    Ho letto lo stupendo romanzo,"Sotto il cielo di Dajeerling", e appena mi sono accorta che è stato pubblicato un nuovo romanzo della stessa autrice l'ho subito comprato. Devo dire che è stata una grande delusione leggere "La luna color zafferano". La storia sarebbe bella e romantica, ma la scrittrice, o forse la traduttrice, non l'ha resa"viva".Descrizioni lunghe, pesanti, addirittura la prima parte, che descrive fin troppo bene l'insofferenza di Maya per la vita nella sua casa in Inghilterra, mi ha talmente stancato che ho dovuto accantonare il libro per un pò.Speravo che il rapimento e l'epilogo dessero un pò di vivacità alla storia, niente..... Mi dispiace ma non è il romanzo che mi aspettavo di leggere, sembra scritto da una persona diversa da quella che ha scritto "sotto il cielo di Dajeerling"

  • User Icon

    loreta laterza

    01/04/2012 23:31:31

    il libro si è attaccato ad ogni fibra. oltre al romanticismo, che non guasta mai, racchiude temi come: la ricerca della libertà, la lotta della donna che vuole mostrare la propria parità intellettuale, le convenzioni sociali presenti ovunque e ovunque diverse, ecc. un sottile strato di sabbia è rimasto nella mia fantasia, che da ora in poi, quando verrà azionata, si ricorderà del viaggio che ho vissuto con maya. consiglio il libro per chi parte, per chi va conto corrente, per chi non si spaventa del giudizio della società, per chi non ha paura di aprire gli occhi (grazie al deserto che ti costringe a guardare in te stesso), ma soprattutto per chi, quando cerca risposte, guarda alla luna.

  • User Icon

    Maya

    30/03/2012 13:00:15

    A parte gli innumerevoli descrizioni storiche a cui non ero particolarmente interessata, la storia che lega Maya, Richard, Ralph e Rashad è semplicemente stupenda. Una vita dedicata alla ricerca di se stessa e della libertà. Da moltissimo tempo non leggevo un romanzo il cui finale mi facesse piangere. Maya e tutti gli altri protagonisti sono personaggi che prendono vita davanti agli occhi con il loro coraggio e sete di conquiste. Una storia semplicemente indimenticabile.

  • User Icon

    Roberta

    28/03/2012 14:05:06

    Dopo l'India de "Il cielo sopra Darjeeling" un nuovo romanzo della Vosseler ambientato nella magica Arabia, capace di fare sognare con la sua storia intensa e toccante e tanti indimenticabili personaggi. Un romanzo "per tutti i cuori selvaggi di questo mondo, che non si lasciano mai spezzare veramente."

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione