Categorie

Caterina Soffici

Editore: Feltrinelli
Collana: Serie bianca
Anno edizione: 2010
Pagine: 201 p. , Brossura
  • EAN: 9788807171857

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Romolo Ricapito

    08/06/2010 13.20.56

    Il libro è scritto molto bene e vuole documentare la discriminazione femminile, sul lavoro principalmente, che in Italia sarebbe al primo posto in Europa. Si parte dalla discriminazione negli Usa (banche d'affari) per esaminare casi singoli italiani e personaggi come B.Matera, M.Carfagna, A. Clerici, N.Letizia. Il libro dunque può essere letto anche da chi è interessato al mondo dello spettacolo. Per spiegare la sua tesi, l'autrice si spende in esempi e statistiche. Verso la fine il saggio assume un tono quasi lamentoso ed è-comunque-dichiaratamente antiberlusconiano. Unitamente al fatto che ci sono forzature per fare apparire l'Italia il paese più zulù d'Europa. Gli italiani dovrebbero cambiare mentalità grazie principalmente alle leggi, la tesi di Caterina soffici. Non do il massimo dei voti per la deriva anti Cavaliere e perchè non condivido tutte le sue tesi, am il libro è fatto molto bene.

Scrivi una recensione