Una madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto - Concita De Gregorio - copertina

Una madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto

Concita De Gregorio

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 31 maggio 2016
Pagine: 125 p., Brossura
  • EAN: 9788806230708
Salvato in 36 liste dei desideri

€ 10,45

€ 11,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Una madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto

Concita De Gregorio

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Una madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto

Concita De Gregorio

€ 11,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Una madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto

Concita De Gregorio

€ 11,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 10,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Spesso gli articoli di giornale, i dibattiti sui fatti di cronaca, i trattati di scienza forniscono gli elementi per distinguere una "buona" madre. Decretano cosa sia normale e cosa no. Stabiliscono i meriti e le colpe. Ma sono quasi sempre lontani dalla realtà. Da Brooke Shields a Valentina Vezzali, fino alle madri di Plaza de Mayo, Concita De Gregorio racconta venti storie di maternità che scaldano il cuore. Venti vicende vere per scoprire quanti siano i modi di essere madre, o di non esserlo affatto. Di quante ombre sia pieno l'amore perfetto, quello tra madri e figli, e di quante risorse inattese. Quante strade esistano per accogliere quello che viene, quello che c'è. Un libro commovente e sincero che fa arrabbiare e sorridere. E che ognuno di noi dovrebbe leggere. Perché dalle donne passa la vita di tutti, sempre. Dalla pancia, dalla testa, dalle mani e dai ricordi. E una madre tutto questo lo sa.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,92
di 5
Totale 13
5
7
4
2
3
2
2
0
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Francesca

    14/10/2008 11:52:19

    Un viaggio tra i luoghi comuni sulla maternità che finisce nei luoghi comuni della maternità.

  • User Icon

    rosario

    18/01/2008 16:10:15

    Un caleidoscopio di madri!In questo libro -riflessioni delle De Gregorio ,per ogni madre dei diversi racconti, c'è il riflesso della donna stessa,con le sue paure,sicurezze,fragilita'e forze.Un libro importante,per un tema ,quello della maternita',che fa riflettere anche a chi non lo è madre...o per chi lo sara', o per chi vorra'.Questo libro è per le donne e per ogni uomo che vorra amare la madre dei suoi figli.

  • User Icon

    ugo

    05/09/2007 20:46:17

    In questo libro si parla di madri,di vari tipi o modi di essere madre. Per la prima volta il grido delle madri "imperfette", o meglio che si sentono imperfette perchè " il coro le addita", viene colto,ascoltato e trascritto.Dallo stile giornalistico, incisivo, senza pletore tocca il cuore di ogni genere di madre,dando una grande speranza. Ogni madre ha il suo posto di madre.E va bene così. L'ho comprato,ho letto l'introduzione una decina di volte, l'ho consigliato, e ne ho fatto dono a tante mie amiche.

  • User Icon

    SILVANA

    29/06/2007 14:48:57

    ho terminato di leggere il libro peoprio ieri, me lo ha fatto leggere mia figlia,l'ho trovato bellissimo,sembra quasi un'insegnamento di vita proprio attraverso le esperienze, belle, brutte, drammatiche,delle mamme stesse. E' un libro che ci e' stato prestato ma che ho assolutamente intenzione di andare subito in libreria ad acquistare, cosi' che lo potro' far leggere alle persone piu' care e cosa fantastica, lo potro' rileggere ogni volta che ne ho voglia. I racconti mi sono piaciuti tutti ma quello che mi ha fatto sorridere e' quello dove si parla dei papa' che ammiccano..... scquotono la testa...mi sembra di vedere mio marito con le sue figlie!!!! grazie Silvana - Ancona

  • User Icon

    Plastès

    16/05/2007 15:13:13

    Una madre lo sa. Semplice, ma non banale. Una semplicità che nasconde un’impensabile complessità che lega madri e figli. Storie che raccontano esperienze di donne più o meno importanti, ma tutte accomunate dal fatto di essere mamma. Perché la maternità non c’entra con il livello sociale: un figlio è sempre un figlio e i problemi ci sono anche per la madre più benestante e fortunata del mondo. Detti, modi di dire, luoghi comuni e dicerie che spesso si sentono sulle mamme e sui loro figli. Tutti presi in considerazione e rappresentati mediante le storie di chi quelle critiche le ha subite e può dimostrarne la falsità. Perché non si può esser mamma per sentito dire, è qualcosa che si vive in prima persona. Con questo Concita de Gregorio non intende giustificare ogni comportamento materno, ma piuttosto condannare chi è subito pronto ad accusare e a giudicare non appena se ne presenti l’occasione. Particolare non indifferente: il capitolo che tratta in modo specifico questo argomento è il più breve di tutti, è quello centrale e, guarda caso, è anche quello che dà il titolo al libro e ne chiarisce il senso. Non c’è un solo tipo di mamma, figlio, crescita o comportamento; di fisso c’è però il fatto che questi quattro elementi sono sempre strettamente legati fra loro. E i padri? Certo ci sono anche loro… ma nella realtà, così come nel libro, essi rimangono più passivi rispetto alle madri, “ricevono” il figlio, non lo danno alla luce. E’ come se fosse una maternità indiretta.

  • User Icon

    Manuela di Trieste

    19/03/2007 10:52:41

    Anch'io mi sono accostata a questo libro per curiosità, senza grandi aspettative: in effetti il libro non si discosta da innumerevoli altri scritti sull'argomento.Credevo che il lato oscuro (le ombre, per l'appunto) del cosiddetto "amore materno" venisse maggiormente trattato:si fa solo un fugace accenno alle "madri mancate", a coloro che hanno sempre rifiutato l'idea di essere madri e poi magari se ne pentono....Linguaggio scorrevole, impostazione poco originale.Argomento trattato un po'superficialmente.

  • User Icon

    LUIGIA

    13/03/2007 09:22:32

    L'argomento è MACROSCOPICO!Ma il sistema seguito per trattarlo risulta l'unico praticabile. Perchè ESSERE MADRE non significa NULL'ALTRO CHE ESPERIENZA INDIVIDUALE,e teorizzare,anche in termini scientifici,serve relativamente.Le storie raccontate hanno in comune l'atmosfera interiore che investe le donne "coinvolte" dall'esperirla.Basta questo "sentore" a fare del testo uno lettura utile.Ci si confronta,ci si riconosce,ci si distingue.Non importa!Alla fine,il buono e il bello,è che si scalfisce l'intonaco di solitudine di cui il ruolo è stuccato per comodo sociale. ESSERE MADRE,è chiaro,non è un comandamento,non è un insito naturale,è UNA SCELTA,a volte impulsiva a volte meditata,che ogni donna deve poter esercitare nel diritto e con diritti.ESSERE MADRE,comunque,non può essere una FATALITà!Il resto è cronaca,racconto...di più:SEGRETO DEL MONDO quanto lo è la realtà quotidiana che lo mantiente in vita.Brava l'autrice!Brave le donne!Quanto non ci autocelebriamo nè ci autoflagelliamo,riusciamo ad essere le uniche testimoni attendibili della Storia umana.Che,piaccia o disturbi,è espressione proprio della nostra identità privata.LIBRO DA LEGGERE A VOCE ALTA!LIBRO DA CONSIGLIARE e DONARE,perchè avere un motivo in più per essere determinate non guasta mai.Ma anche per INCONTRARE e DIALOGARE,dato che oggi si fa poco poco...Giro l'invito all'autrice e a chi è interessata.

  • User Icon

    Daniela

    22/02/2007 16:46:33

    Ho regalato questo libro perchè le aspettative erano molte: alcune storie le hanno soddifatte pienamente commuovendomi, altre meno perchè le ho trovate fredde e poco significative. Voto intermedio ma se tornassi indietro forse non lo regalerei.

  • User Icon

    Serena

    01/02/2007 12:31:32

    L'ho acquistato come si comprerebbe una raccolta di acquerelli della signora della porta accanto. Così, per curiosità e senza grandi aspettative. Pagina dopo pagina questa grande penna mi ha conquistata, facendo emergere il non detto del mio vissuto di mamma sola - e della memoria storica di miliardi di mamme - con un'arguzia e una levità che pochi posseggono. L'ho regalato per Natale alle amiche aspiranti mamme.

  • User Icon

    laura magrassi

    25/12/2006 12:20:19

    ho letto questo libro dopo aver assistito alla presentazione, seguita da lettura, di Madri Assassine. Di entrambi mi ha colpito l'incisività e la qualità della scrittura,il coraggio nella ricerca della verità,sfidando secolari silenzi, ipocrisie, pregiudizi. Ho molto amato la copertina, con Conchita-Pippi (credo perlomeno)e una madre solare e un fratellino birbone e anchela foto del quarto di copertina. Ho consigliato questo libro a tutti, nonne, mamme, figli, padri, ragazzi e ragazze amici dei miei figli. Fa bene potersi identificare:c'è una tale pluralità di emozioni e situazioni in queste pagine! GRAZIE all'autrice,che ho ammirato anche come conduttrice di "prima pagina". Montaggio perfetto, rispetto dell'interlocutore, bellissima voce, che non guasta!

  • User Icon

    silvia

    06/12/2006 15:26:43

    no no, questo libro proprio non mi è piaciuto e proprio perché tradisce in pieno le intenzioni: vorrebbe scavare nelle contraddizioni dell'amore materno, vorrebbe restituire ritratti di "donne vere" lontane da quello stereotipo di mamma-del-mulino-bianco-perfetta-e-sorridente...ma alla fine riesce solo a proporre figure di donne altrettanto artificiali e lontane dall'esperienza quotidiana della maternità che vorrebbe rappresentare.

  • User Icon

    ANTONIA

    17/11/2006 11:56:56

    Una madre lo sa... anch'io lo so cosa vuol dire la fatica di essere madre quando tra coloro che ti considerano inadeguata c'è il padre di tua figlia. Finalmente qualcuno ha il coraggio di raccontare questo dolore. Nonostante tutto però ne vale assolutamente la pena, perchè tutto viene compensato dallo sguardo di mia figlia, un suo abbraccio e il dolore svanisce.

  • User Icon

    cinzia

    24/10/2006 15:35:18

    Primo capitolo che palle ancora "...quella brava che partorisce, dimagrisce, continua la sua vita come prima, come se niente fosse successo ... ancora è meglio la qualità del tempo che si passa insieme piuttosto che la quantità ... porto il bambino sempre con me quando posso..." quello che nella vita normale (per lo meno la mia)non succede mai, oltre che devi mediare sul tempo che danno a disposizione i nonni, ziie, etcc.. il solito libro sulla mamma bella, brava, adeguata, pronta. Poi pagina dopo pagina ti rispecchi e trovi cose che hai provato, storie che senti tue, storie che fai tue ...

Vedi tutte le 13 recensioni cliente
  • Concita De Gregorio Cover

    Laureata all'Università di Pisa in Scienze Politiche, ha iniziato la professione nelle radio e tv locali toscane passando poi a «il Tirreno» dove, per otto anni, ha lavorato nelle redazioni di Piombino, Livorno, Lucca e Pistoia. Nel 1990 è passata al quotidiano la Repubblica, dove si è occupata di cronaca e di politica interna. Dal 2008 al 2011 è stata direttore de «l'Unità».Tra le sue pubblicazioni si ricordano Non lavate questo sangue (Laterza, 2001); Una madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto (Mondadori, 2006); Malamore. Esercizi di resistenza al dolore (Mondadori, 2008); Così è la vita (Einaudi, 2011); Un giorno sull'isola (Einaudi, 2014); Mi sa che fuori è primavera (Feltrinelli,... Approfondisci
Note legali