Madrigali profani - CD Audio di Girolamo Frescobaldi,Modo Antiquo,Bettina Hoffmann

Madrigali profani

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Girolamo Frescobaldi
Direttore: Bettina Hoffmann
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Brilliant Classics
Data di pubblicazione: 4 dicembre 2009
  • EAN: 5028421937939
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 9,50

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Registrazioni: 13-15 aprile 2008
Queste opere di Girolamo Frescobaldi non sono meno innovative delle opere per tastiera che impressionarono e influenzarono J.S. Bach.

Disco 1
1
Fortunata per me, felice aurora
2
Ahi, bella si, ma cruda mia nemica
3
Se la doglia e'l martire
4
Da qual sfera del ciel fra noi discese
5
Perchè spess'a verder la vostra luce
6
Amor ti chiama il mondo
7
Tu pur mi fuggi ancora
8
S'a la gelata mia timida lingua
9
Vezzosissima filli
10
Perchè fuggi tra salci
11
Giunt'è pur lidia il mio (prima parte)
12
Ecco l'hora, ecco ch'io (seconda parte)
13
Lidia, ti lasso ahi lasso (terza parte)
14
S'io miro in te, m'uccidi
15
Amor mio, perchè piangi
16
Lasso, io languisco e moro
17
Cor mio, chi mi t'invola
18
So ch'aveste in lasciarmi
19
Qui dunque, ohime, qui, dove
20
Se lontana voi sete
21
Come perder poss'io
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Girolamo Frescobaldi Cover

    Compositore. Allievo di Luzzaschi, all'età di vent'anni si trasferì a Roma, dove, nel 1607, ebbe la nomina a organista in S. Maria in Trastevere. Nello stesso anno seguì il suo protettore, il cardinale Bentivoglio, nelle Fiandre. Esordì come compositore pubblicando ad Anversa una serie di madrigali (Il primo libro de madrigali a cinque voci). In seguito sarebbe tornato raramente alla musica vocale (si ricordano i due libri di Arie musicali a una-tre voci con clavicembalo o tiorba, 1630), che non gli era congeniale. È infatti nel campo della musica strumentale che F. rivelò la sua grandezza e conquistò fama europea. Nel 1608, al ritorno dalle Fiandre, pubblicò a Milano un libro di Fantasie a quattro che, pur rivelando ancora palesemente la derivazione dai modelli polifonici vocali, già mostra... Approfondisci
Note legali