Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

I magnifici 7 capolavori della letteratura inglese: Tempi difficili-Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde-Cuore di tenebra... Ediz. integrale - Jerome Klapka Jerome,Rudyard J. Kipling,David Herbert Lawrence,Robert Louis Stevenson - ebook

I magnifici 7 capolavori della letteratura inglese: Tempi difficili-Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde-Cuore di tenebra... Ediz. integrale

Jerome Klapka Jerome, Rudyard J. Kipling, David Herbert Lawrence, Robert Louis Stevenson

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,89 MB
  • EAN: 9788854152373
Salvato in 32 liste dei desideri

€ 5,99

Punti Premium: 2

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

DICKENS, Tempi difficili
STEVENSON, Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde
CONRAD, Cuore di tenebra
JEROME, Tre uomini in barca
CONAN DOYLE, Sherlock Holmes. Il mastino dei Baskerville
KIPLING, Kim
D.H. LAWRENCE, L’amante di Lady Chatterley

Edizioni integrali

Sono qui raccolte sette opere della letteratura inglese che, oltre a essere veri capolavori, sono ormai così famose, anche per essere divenute film di successo, da essere conosciute da un pubblico vasto ed eterogeneo. In Tempi difficili, sullo sfondo ideologico dell’epoca (utilitarismo, pragmatismo, liberalismo), Dickens svolge il conflitto tra il cinismo e la rigidità degli aristocratici e dei nuovi industriali e l’umanità vitale ed emarginata della libera gente del circo. Al variegato e vivace mondo di Dickens fa da contrappunto la densa e minacciosa atmosfera noir de Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde, che, oltre a essere una esplicita metafora della eterna lotta tra il bene e il male, è soprattutto un attacco che Stevenson ha voluto sferrare contro la repressiva e puritana letteratura inglese del periodo vittoriano. Dalle tenebrose nebbie londinesi si passa poi all’esplorazione delle oscurità dell’animo umano, descritte metaforicamente da Conrad in Cuore di tenebra (forse il suo capolavoro), attraverso un viaggio nel cuore più profondo dell’Africa, dove si cela un segreto di cui è penoso perfino riferire. Di tutt’altro genere il viaggio che Jerome fa compiere, con maestria e varietà di invenzioni umoristiche, ai suoi Tre uomini in barca, nella migliore tradizione inglese dello humour e della satira di costume. La tradizione inglese del self-control e della tenacia nel perseguire implacabilmente i propri scopi si riflette nella figura del detective più famoso di tutti i tempi, Sherlock Holmes, qui alle prese con un incubo dal sapore gotico. Il mastino dei Baskerville è un’opera straordinaria e intramontabile. Il premio Nobel per la letteratura Rudyard Kipling ci offre con Kim il racconto dello strenuo tentativo di riconciliare due culture quanto mai opposte, ma anche la celebrazione di un’amicizia cui fa da sfondo l’opulenza dei paesaggi indiani ancora popolati dall’ingombrante presenza delle truppe inglesi. Conclude la raccolta uno dei libri più belli e rivoluzionari in assoluto: L’amante di Lady Chatterley, che fu messo al bando in Inghilterra per il grande scandalo suscitato; in realtà quest’opera difende appassionatamente le ragioni dell’amore, della passione più autentica e travolgente, della ricerca spregiudicata di un rapporto libero, genuino, intenso, contro tutte le regole, i pregiudizi e le convenzioni che finiscono con l’incatenare ogni vero sentire.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Jerome Klapka Jerome Cover

    (Walsall, Staffordshire, 1859 - Northampton 1927) scrittore inglese. Nei suoi romanzi umoristici l’elemento comico si alterna con garbo a quello sentimentale e a osservazioni di costume e di filosofia spicciola, in una prosa rapida e vivace: Pensieri oziosi di un ozioso (Idle thoughts of an idle fellow, 1889), Tre uomini in barca (Three men in a boat, 1889), Tre uomini a zonzo (Three men on the bummel, 1900). Scrisse anche, per il teatro, Il passaggio del terzo piano sul retro (The passing of the third floor back, 1908). Approfondisci
  • David Herbert Lawrence Cover

    (Eastwood, Nottinghamshire, 1885 - Vence, Provenza, 1930) scrittore inglese. Figlio di un minatore e di una ex maestra, alla morte del fratello maggiore, divenne il centro emotivo della vita della madre, che riversò su di lui un amore troppo esigente e possessivo (sarà questo uno dei temi del romanzo Figli e amanti, Sons and lovers, 1913, una delle sue opere più potenti e compiute). Frequentò il Nottingham University College, dove si abilitò all’insegnamento. Fece quindi l’insegnante, ma presto si dedicò interamente alla letteratura. Nel 1914 sposò una tedesca divorziata, Frieda von Richtofen, e visse con lei in Germania, Austria e Italia. Tornato in Inghilterra nel 1914, proclamò la sua avversione alla guerra. La sua fama di ribelle si accrebbe con la pubblicazione di un romanzo, L’arcobaleno... Approfondisci
  • Robert Louis Stevenson Cover

    Scrittore inglese. Dopo una giovinezza ribelle, in polemica col padre e con il puritanesimo borghese del suo ambiente, diventò avvocato, senza però mai esercitare la professione. Malato di tubercolosi - e quindi alla ricerca di un clima più adatto ai suoi problemi di salute - e per spirito d’avventura, viaggiò a lungo in Europa e in America, collaborando a periodici con novelle, saggi e poesie. Tusitala -il narratore di storie- così lo chiamavano gli indigeni delle isole Samoa, dove Stevenson visse gli ultimi anni della sua vita.Nel 1879 sposò un’americana divorziata - Fanny Vandegrift -, madre di due figli e di dieci anni maggiore di lui. Non essendoci problemi economici, nel 1888 potè partire per una lunga crociera nel Pacifico.... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali