Maigret e l'omicida di rue Popincourt

Georges Simenon

Traduttore: A. Carenzi Vailly
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 167 p., Brossura
  • EAN: 9788845926211
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,40
Descrizione
In una piovosissima notte di marzo, all'angolo tra rue Popincourt e rue du Chemin-Vert, viene ucciso un giovane di ventun anni. A Maigret, che si trova da quelle parti per caso, tocca l'ingrato compito di avvertire i genitori. Ed è così che, grondante e stropicciato, mette piede in quello che più tardi, parlando con la moglie, definirà "uno degli appartamenti più lussuosi che abbia mai visto": alle pareti ci sono quadri di Picasso, di Renoir, di Marie Laurencin, e l'arredamento, tutto nei toni dell'azzurro chiaro e del rosa, è di una raffinatezza squisita. Ma perché Antoine, un ragazzo "fin troppo tranquillo e riservato", come dice suo padre (proprietario di un famoso marchio di prodotti di bellezza), è stato massacrato con sette coltellate? E se fosse causa della sua stravagante passione - quella di andarsene in giro per le strade e i caffè di Parigi armato di un registratore a "rubare le voci"? In effetti, senza volerlo, il ragazzo aveva scoperto un traffico di opere d'arte trafugate, e i sospetti cadono dunque sui componenti della banda. Eppure Maigret non è affatto convinto che sia quella la pista da seguire; e come al solito ha ragione lui. Giacché, dopo l'arresto dei ladri, un importante quotidiano nazionale comincia a ricevere lettere da un anonimo che dichiara di essere lui l'assassino. E a Maigret arriva una telefonata che non lo stupisce poi tanto... Il drammatico faccia a faccia che chiuderà il caso non avrà luogo per una volta, nell'ufficio del commissario, bensì nel salotto.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 10,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Claudio

    22/09/2016 14:18:22

    Maigret è a cena dal suo amico Pardon, quando questi viene chiamato perché sotto casa c'è un ferito da arma da taglio. Il ferito muore poco dopo all'ospedale: è un giovane rampollo di una ricchissima famiglia, appassionato di registrazioni. E dapprima si punta su qualche conversazione "rubata". Ma l'omicida è un altro, una persona che troverà in Maigret quasi un padre spirituale.

  • User Icon

    luciano

    27/05/2015 12:11:49

    E' un racconto sulla solitudine, sulla disperazione, sulla sofferenza, sul dolore e sui lati più oscuri dell'animo umano. Un grande Simenon.

  • User Icon

    Gnappo

    20/05/2012 19:22:08

    Il meno bello dei suoi gialli.

  • User Icon

    Vincenzo Masulli

    04/12/2011 18:37:27

    Simenon riesce a trasmettere al lettore una doppia tensione; quella dell'assassino che combatte contro il proprio essere e la propria coscienza, e quella di Maigret che cerca di impersonarsi in lui e teme che lo stesso commetta un inutile suicidio. Racconto caratterizzato da un ritmo incessante e da una rappresentazione dei luoghi e dei personaggi che solo il grande Simenon è in grado di deliziarci. Ancora una volta leggersi " un Maigret " non è affatto banale.

  • User Icon

    andrea franco

    22/09/2011 17:45:41

    la trama a volte è un po' confusionaria con il caso secondario che intralcia l'inchiesta ma la psicologia del commissario è ben trattegiata e quasi commovente è la rivelazione del colpevole

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione