La malattia di Sachs

Martin Winckler

Traduttore: Y. Mélaouah
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
In commercio dal: 07/03/2005
Pagine: 488 p.
  • EAN: 9788807816550
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 4,86

€ 4,86

€ 9,00

5 punti Premium

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Manolita

    18/05/2016 22:53:40

    Prosa fluente,leggera,capace di invogliare il lettore. Mentre proseguivano le pagine,tuttavia ,seguitavo a chiedermi quale fosse lo scopo dell'autore. Ipotesi: 1) Raccontare una storia,ma la trama è destrutturata 2) Esprimere il suo ideale della figura di medico. 3) Svolgere un'analisi sociologica della società vista attraverso gli occhi di un medico 4)Illustrare vari problemi esistenziali ... Non mi è apparso chiaro:tutti questi aspetti vengono trattati, ma non in maniera preponderante.Decisamente consiglio di leggere questo romanzo.

  • User Icon

    leon

    05/05/2015 23:31:38

    beh, che dire. Un piccolo grande capolavoro!Una letteratura nuova senza genere che va oltre i soliti schemi.Una lettura che suscita profonde emozioni, e illuminanti riflessioni. Il giovane medico protagonista e' semplicemente un eroe. La sua etica, la sua sensibilita',lo rendono fragile ma al tempo stesso fortemente temprato alle spigolature della vita quotidiana. La vita, la realta', non lo assecondano mai.Sembra che vada avanti a testa bassa verso un qualsiai epilogo, coraggiosamente e fatalmente. Si, e' vero la sua professione esalta il quadro di riferimento; ma Bruno Sachs puo' e deve essere ovunque! la sua malattia, e' anche la nostra.

  • User Icon

    Grazia Barbero

    07/09/2013 08:27:29

    Un punto di vista evoluto sul rapporto che si potrebbe creare attraverso le professioni sanitarie, una relazione d'aiuto che si esplecita attraverso la conoscenza di se stessi e poi dell'altro. L'impostazione impegnativa per chi è interessato all'uomo prima di tutto e soprattutto, se ne ricava un approccio alternativo per chi opera nel settore, richiede coraggio. Vivamente consigliato.

  • User Icon

    Andrea

    03/01/2011 11:58:54

    Un libro che ha pregi e difetti. I primi a mio avviso sono rappresentati dall'originalità del soggetto e dagli spunti di riflessione che offre. I secondi dalla ripetitività della struttura del libro e da una certa prolissità. Se fosse durato duecento pagine di meno e fosse stato dato un maggior sviluppo narrativo e poetico ai personaggi sarebbe stato un bellissimo libro. Così, resta un esercizio un pò freddo, fatto da chi evidentemente conosce bene la professione medica ma un pò meno i segreti dell'arte letteraria. Comunque la sua lettura non è tempo perso. Anzi.

  • User Icon

    linda

    26/04/2006 14:00:19

    la vita professionale e sentimentale di un giovane medico della campagna francese vista attraverso i monologhi dei suoi pazienti e amici, nonchè in brevi scritti del medico stesso...non rinunciate dopo le prime pagine, c'è un filo che percorre l'intero libro!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione