Il mandolino del capitano Corelli

(Captain Corelli's Mandolin)

Titolo originale: Captain Corelli's Mandolin
Regia: John Madden
Paese: Gran Bretagna; Stati Uniti; Francia
Anno: 2001
Supporto: DVD

nella classifica Bestseller di IBS Film - Drammatico - Sentimentale

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Pinu Pè

    25/04/2013 09:49:38

    Film brutto e anche fastidioso. Quello che mi ha dato veramente fastidio è la rappresentazione farsesca degli italiani: che cosa vorrebbe dimostrare questo film che l'esercito italiano era formato da tanti "coristi di parrocchia" arruolati a forza? Che prendono legnate dai greci al fronte, ma poi ballano e cantano con loro come se fosse una scampagnata tra scolaretti? Penso che quando si affronta un tema storico di questa drammaticità e importanza storica il minimo che possa fare lo sceneggiatore è di andarsi a leggere un buon libro di storia, tanto per capire lui stesso di cosa sta parlando. Stendiamo un velo pietoso su Cage, pessimo attore lui e ridicolo il suo personaggio. Le uniche note positive sono i bellissimi paesaggi greci e il personaggio di John Hurt, l'unico a risultare simpatico e con un po' di spessore.

  • User Icon

    Riccardo

    02/04/2009 11:03:40

    In fondo non è poi malaccio. La storiella sentimentale è abbastanza classica. Sembra di vedere un 'Mediterraneo' un po più triste. E' ovvio che essendo un film basato su un libro scritto da un anglosassone, non può che essere pieno di stereotipi sugli italiani. Soldati che pensano solo a suonare, cantare, divertirsi e andare a donne. La storia dell'eccidio di Cefalonia è presentata di striscio, ma meglio così, viste le ultime novità su quanto realmente accadde in quei giorni. Complessivamente un film adatto ad un pubblico che ama le storielle 'romantiche'.

  • User Icon

    Jackal

    31/03/2009 23:53:47

    Quando decisi di vedere questo film, mi aspettavo due cose. Qualcosa di gradevole ( non necessariamente di entusiasmante)... oppure una cavolata. Mi è venuta la curiosità di guardarlo per il quadro storico che fa da sfondo alla ( solita) storia d’amore: Cefalonia, ma di cui non traspare quasi niente ( purtroppo). Carino qualche pensiero del dottore… ma il mio voto penso che dica tutto. Peggio di Pearl Harbor ( e ce ne vuole per farmi dire questo).

  • User Icon

    Daniele Santarosa

    03/09/2008 11:59:34

    Molto bella la storia d'amore ma dal punto di vista storico il film trasmette poco o nulla. Un film pieno di stereotipi sugli italiani e i greci che non rende bene l'idea dei sacrifici di entrambi i popoli dopo l'8 settembre a Cefalonia

  • User Icon

    Angela

    11/04/2008 02:53:16

    Non è di certo un film dalle larghe pretese.E' stato carino per chi come me a volte ama le storie d'amore a lieto fine ma in questo caso mi è sembrato un pò troppo patetico.E' fatto da chi guarda da lontano l'Italia ma anche la Grecia e quindi è pieno di stereotipi con troppa attenzione alla storia d'amore.Fatto sta che è stato piacevole...e il greco che si vuole far rimettere il pisello nell'orecchio per non sentire più la moglie mi ha fatto molto ridere e commuovere la risposta che gli da il medico.Le musiche sono molto belle. Ah un'ultima cosa "Cefalonia" con Zingaretti è fatto mooolto meglio per quanto riguarda il dato storico quindi ve lo consiglio vivamente..ma questa è un'altra storia!

  • User Icon

    Paolo

    22/03/2008 20:42:13

    Giusto giusto per passare una sera senza pretese, e senza noia. Un film parzialmente storico, dove prevale la solita storia d'amore al americana, naturalmente a lieto fine. Per molta parte del film un vogliamoci bene generale, buona recitazione di John Hurt (dottore) e Irene Papas ( Madre Mandras ), gli altri non mi hanno impresionato, colonna sonora adeguata, per il resto potremmo recitare anche Noi che non siamo attori, con un po'di preparazione... La vera storia dei soldati Italiani a Cefalonia è un altra (TRISTE) cosa, ma da un film made USA, cosa aspettarsi!!! Chi predilige l'amore a lieto fine lo troverà sentimentale e carino.

  • User Icon

    Beppe

    05/12/2007 17:30:37

    Film senza grandi pretese.Storia sentimentale abbastanza scontata!L'ho visto solo perchè mi interesso di fatti storici e quindi mi incuriosiva la vicenda (che ho poi approfondito con altri mezzi) che fa da cornice alla storia d'amore fra il capitano e la ragazza greca.Non mi sento di bocciarlo totalmente perchè almeno.... mi ha fatto passare una serata!!!

  • User Icon

    Giovanni

    25/10/2007 11:03:28

    Visto al cinema perchè sceglieva lei: film brutto e scontato, pieno dei soliti stereotipi e pregiudizi americani fermi al '43: "teteschi cattifi", "italiano pizza mandolino etc...". Cage secondo me probabilmente fa film perchè é nipote di F.Ford Coppola. L'unica che si salva è Irene Papas, attrice di tuttaltro spessore drammatico. La tragedia di Cefalonia rimane marginale rispetto alla languorosa e noiosa storia sentimentale.

  • User Icon

    effe ci

    23/11/2005 01:41:13

    Ho letto il libro e mi e' piaciuto, quindi mi aspettavo un film almeno all'altezza. Invece...! Il film e' un cumulo di stereotipi sui mediterranei (non solo gli italiani, ma anche i greci non e' che ne escano bene), e pure mal recitato: si salva solo John Hurt, il dottore, mentre ne' Cage ne' la Cruz sono assolutamente adatti e la figura di Carlo, che nel libro e' centrale, e' quasi inesistente. Che peccato rovinare cosi' un bel romanzo!

  • User Icon

    LAURA

    20/09/2005 19:02:40

    UN FILM SPLEDIDO ED EMOZIONANTE, UNA STORIA CON UN SUO PERCHE' IN UN PERIODO BUIO DEL SECOLO SCORSO.

  • User Icon

    Paola

    08/09/2005 12:25:42

    Bellissimo, delicato, struggente e con una colonna sonora meravigliosa. Consiglio a tutti di vederlo..

  • User Icon

    non me lo ricordo più

    01/07/2005 20:06:34

    una pizza sdolcinata

  • User Icon

    mirco

    03/05/2005 17:24:27

    cage si impegna,ma il film e'bruttino.

  • User Icon

    Mauro

    24/02/2005 18:35:50

    Un film antimilitarista, di una delicatezza coinvolgente. Un Nicolas Cage eccezionale in una storia con precisi (e corretti) riferimenti storici. Ricorda "Mediterraneo", ma la trama è più complessa e i personaggi più incisivi. Bello!

  • User Icon

    paolo63

    07/09/2004 09:43:05

    Nicolas Cage 'Avendo come cognome Coppola' si trova a suo agio nei panni dell'Italiano. A parte la bravura incontestabile, aveva interpretato con la regia di Giuliano Montaldo, Tempo di uccidere il primo grande romanzo dell'immenso Ennio Flaiano. Mandolinari.....il film è tratto da un libro di uno scrittore inglese, è molto bello, sia in originale, che tradotto, il titolo UNA vita in debito. Finalmente in tono melodrammatico, spaghettaro, sentimentale si è parlato della tragedia storica di Cefalonia. Sempre Montaldo lo aveva in produzione nel 1988, ma non se ne fece nulla. Una guarnigione di 30000 uomini Italiani massacrati, da 2000 tedeschi, dopo l'armistizio.

  • User Icon

    Mirco

    13/06/2004 15:04:21

    Non darei un giudizio così negativo. I riferimenti storici non sono tanto campati in aria. L'italiano mandolinaro mangia spaghetti assurge a simbolo - forse si, un po' troppo marcato - di una situazione militare che sicuramente si era sedimentata in un clima di serenità da parecchi mesi. La consegna delle armi ai tedeschi è un fatto vero, insindacabile e ben testimoniato anche dai reduci di Cefalonia, come anche la ferocia criminale dei partigiani greci (vedasi verso la fine l'impiccagione). Ritengo il film un punto di partenza per accostarsi criticamente ai fatti di Cefalonia.

  • User Icon

    maurizio

    14/04/2004 21:17:59

    Patetico. Soliti italiani "mangia spaghetti, suona mandolino". C'e' perfino un tedesco che fa una figura migliore dei nostri.

  • User Icon

    Barbara

    09/04/2004 14:15:48

    Un film ignobile, dalla trama insipida, recitazione scarsa e con uno spiccato gusto per la parodia di noi italiani.... Da sconsigliare vivamente!!

Vedi tutte le 18 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Universal Pictures, 2003
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 127 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; note di produzione; filmografie