Categorie

Dario Camilotto

Collana: Romanzi Mursia
Anno edizione: 2005
Pagine: 464 p.
  • EAN: 9788842534433

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Nicola81

    09/01/2012 15.18.42

    Un bel libro, addirittura ottimo se consideriamo che lo ha scritto un esordiente. Un giallo molto diverso dai soliti schemi, anche per l'inserimento dell'elemento soprannaturale, e che riesce a rendere il lettore partecipe dell'angosciosa situazione vissuta dal protagonista. Poi qualche difettuccio qui e là c'è: il satanismo è argomento scivoloso, e Camilotto forse non lo ha sempre maneggiato con la giusta cura, ma direi che si tratta di un peccato tutto sommato veniale. Finale non scontato.

  • User Icon

    davide

    02/09/2010 20.22.35

    Un bel libro per un esordiente. Vi consiglio di leggere il successivo che e' bellissimo.

  • User Icon

    rosarita

    21/06/2010 09.08.57

    Notevole esordio, trama intrigante (e riconducibile a parecchia cronaca) personaggi ben definiti, Virginia soprattutto, che aleggia sospesa fino al notevolissimo finale.

  • User Icon

    michele

    09/11/2009 13.16.11

    c'è puzza di zolfo dappertutto, dalla politica alla pubblicità! crudo ma avvincente, tira fino all'ultima pagina. Attenzione: se lo leggesse qualche produttore intelligente, potrebbe tirarci fuori un film mica male!

  • User Icon

    Michele

    27/11/2006 19.05.06

    A me questo libro mi ha letteralmente travolto e quindi questo autore sconosciuto completamente sorpreso!nn mi importa neanche che il finale l'abbia capito un po' troppo presto. Peccato che so gia' che il prossimo libro nn sara' all'altezza di questo! Lo consiglio vivamente anche a 18 euro,ma quando uscira' l'economica spero che lo leggano in moltissimi,perche' merita davvero

  • User Icon

    stefano

    16/09/2006 16.32.40

    Il libro appartiene alla famiglia dei BEST paragonabile a Faletti con il libro di esordio "Io Uccido". La storia ricrea atmosfere con dettagli precisi (quella milanese è intrigante), nuovi spazi dove la mente viene messa in discussione e situazioni coinvolgenti. Aspetto trepidante il secondo libro...

  • User Icon

    Paoblog

    28/08/2006 16.02.42

    A me non è piaciuto poi molto; il finale lo avevo intuito e sebbene l'ambientazione sia diversa dal solito e quindi interessante, nel complesso l'ho trovato noioso. So di scontrarmi con molti, mia moglie per prima, che l'hanno trovato bello ed avvincente. Questione di gusti. L'idea di fondo sicuramente non è male, però non è nè carne nè pesce

  • User Icon

    franco

    25/05/2006 01.45.55

    Tre libri Mursia veramente belli. Questo, Dicono di Clelia, L'uomo del Cargo. Li metto sullo stesso piano, dopo averli divorati. Camilotto ha un grande stile: da giallista un po' decadente, con ambientazioni nuove. Complimenti, anche alla grafica del libro.

  • User Icon

    rosella

    17/05/2006 15.08.31

    L'idea è buona, ma la scrittura è mediocre. Peccato

  • User Icon

    titti

    17/05/2006 04.52.21

    Scrivere un giallo non signfica stupire, cercando chissà che. La ricerca affannosa di effetti speciali e poco credibili e una scrittura noiosa non sono dei buoni biglitti da visita, anche x un esordiente

  • User Icon

    Massimo

    16/05/2006 18.06.54

    Ha di bello il finale. Se uno resiste: perché prima è noioso. Appena sufficiente, quindi, o meno. Soprattutto per chi, come il sottoscritto, divora gialli.

  • User Icon

    lucia

    13/05/2006 15.10.58

    A Torino mi hanno fatto credere che fosse una meraviglia. L'ho comprato e l'ho letto ma non ci ho trovato nulla di sconvolgente. Soprattutto è la scrittura che scricchiola. Comunque è un esordio dignitoso.

  • User Icon

    luciana

    10/05/2006 03.08.33

    la trama tutto sommato non è male. ed è buono il finale. è la scrittura che è così così. a volte chiara, tennedente al ridondante, a volte affrettata, stanca, poverella. (però mursia una volta pubblicava cose più belle, non vi pare?)

  • User Icon

    Alessio

    05/03/2006 19.38.49

    Beh, complimenti!!!! Leggere questo libro mi ha proprio sorpreso! Anche se è al suo libro d'esordio, Dario Camilotto è proprio un bravo scrittore!!! Una trama avvincente, a tratti è veramente angosciante, piena di suspance e colpi di scena che ti bloccano sul divano a leggere senza tregua!!! Mi è piaciuto TANTISSIMO!! Ancora complimenti!

  • User Icon

    Aurora

    24/11/2005 12.13.59

    Veramente bello, coinvolgente dalla prima all'ultima pagina, speriamo che dopo questo esordio Camilotto scriva ancora.... al prossimo appuntamento. Leggetelo e regalatelo ne vale veramente la pena.

  • User Icon

    Raffaella

    22/11/2005 11.13.09

    Bellissimo, ritmo elevato, trama intrigante, non sembra proprio un italiano.

  • User Icon

    Angelo

    20/10/2005 13.20.44

    Buon thriller, ricorda King per la mescolanza di soprannaturale e quotidianità. Buona descrizione dell'ambiente dei creatoiri di pubblicità. Colpi di scena finali a raffica. Ottimo per un italiano alla sua prima prova.

Vedi tutte le 17 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione