Categorie

Jenny Wingfield

Traduttore: S. Cherchi
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2012
Pagine: 362 p. , Rilegato
  • EAN: 9788811681700

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Nadia lorenzi

    05/11/2014 16.13.08

    Mi ha appassionato molto ,ma la fine é un pó deludente.

  • User Icon

    franca

    29/08/2014 11.43.08

    Carino, ma noioso. Situazioni e personaggi improponibili. Lo definirei un romanzo-favola per adolescenti nel quale non si approfondiscono le situazioni, ma le stesse vengono risolte troppo semplicisticamente. Samuel, un pastore metodista, perde la sua chiesa e si trova disoccupato. Ma non fa quasi nulla per risolvere il problema (ha moglie e tre figli) ma si affida alla volontà di Dio, e aspetta che sia Lui a risolvere ogni situazione alla quale si trova davanti. Come nelle favole, c'è il cattivo-cattivo e il buono-buono, entrambi esageratamente fuori dagli schemi. Non mi è piaciuto che l'autrice, che dichiara di vivere con cani, gatti e cavalli, abbia scritto pagine veramente cruente su di loro. L'unica cosa che rimane è l'amicizia di una bambini di 11 anni con un bambino di 8, maltrattato dal padre. Troppo superficialmente si è liquidato quello che è "successo" alla bambina. In sostanza una favoletta con il solito finale: e vissero felici e contenti.

  • User Icon

    Winnie66

    25/05/2014 16.41.17

    Bella la trama, ben scritto, per 3/4 di libro sembra di leggere una poesia. Peccato pero' il finale che non e'assolutamente all'altezza e che fa svanire le "nuvole dalla mano" del titolo. Peccato veramente.

  • User Icon

    Giovanna

    17/12/2013 10.39.13

    Le vicessitudini di Swan e di Blade ampiamente si mischiano con le vicessitudini della famiglia di lei. Secondo me la scrittrice si è suffermata troppo sulla famiglia rispetto alla trama centrale che è il coraggio della bambina e il salvare l'amico sfortunato. Ma Swan dà una lenzione importantissima a tutti, aiutando Blade. Il suo esempio sarà seguito dal resto della famiglia. Una situazione che continua a rispecchiarsi nella realtà.

  • User Icon

    alaice

    01/09/2013 23.23.16

    Devo ammettere che all'inizio ho fatto fatica con questo libro; se un libro non mi prende dopo poco, ho la tendenza ad abbandonarlo. Sono felice di aver dato a Wingfield un'altra possibilà: superata la prima parte ti affezioni ai personaggi, ti entrano dentro e vorresti anche tu aiutare quel piccolo bambino a scappare dalle brutture della sua vita.

  • User Icon

    duccio

    15/06/2013 11.52.01

    un libro così come un film o un'opera teatrale deve saper scatenare emozioni ed io in questa lettura ho riso, ho pianto, mi sono emozionato spesso. Ai soloni della critica lascio la loro pochezza di sentimenti veri! Il miglior libro letto quest'anno.

  • User Icon

    umberto73

    16/05/2013 22.06.16

    Un libro veramente interessante,soprattutto x il forte legame familiare raccontato e isentimenti forti dei personaggi,indimenticabile Toy!

  • User Icon

    sergioerita

    07/04/2013 20.18.19

    Per me è un libro delizioso, scritto in modo semplice e coinvolgente. Lo ho letto tra ieri e oggi (per la seconda volta) e lo ho gradito ancora di più. La descrizione dei luoghi e dei personaggi è bellissima, e la storia non è da meno. Che altro dire, se un libro ti lega in modo tale che il più grande dispiacere è quando sei giunto all'ultima pagina, e non vorresti che fosse mai terminato.

  • User Icon

    Elisabetta Carbone

    26/03/2013 15.37.09

    Forse sono partita con delle aspettative troppo alte, ma questo libro è davvero interminabilmente noioso. Non solo la trama è davvero "facile" e superficiale, ma anche i personaggi sono monotoni. Inoltre la scrittura è davvero semplice, troppo semplice.. quasi confidenziale! Concordo con chi lo consiglia come una prima lettura per adolescenti.

  • User Icon

    Brunella

    15/03/2013 06.15.16

    Un romanzo pieno di emozioni che arriva dritto al cuore. La storia di questa famiglia americana ed in particolare della piccola Swan che nonostante la giovane età saprà dimostrarsi molto matura ed altruista per poi subirne le drammatiche conseguenze. Naturalmente consigliato.

  • User Icon

    ru

    17/10/2012 20.22.40

    Scrittura semplice, anche troppo, storia superficiale, personaggi estremi. Una lettura consigliata a ragazzi giovani e non con molte letture alle spalle.

  • User Icon

    Tolmino Pavera

    03/09/2012 09.00.01

    E' uno di quei libri che desideri,assaporandolo, continuarne la lettura ma il consapevole dispiacere di sapere che presto purtroppo finirai di leggerlo...

  • User Icon

    annalisa

    24/07/2012 13.56.59

    non son d'accordo con chi dice brutto...questo libro non è certo brutto...sicuramente non è tra quelli che ricorderò tra qualche tempo....un pò scontato e poco carismatico, nel complesso è una lettura veloce e piacevole.

  • User Icon

    mariarita moroni

    24/07/2012 05.33.20

    La sua lettura è gradevole ma non l'ho trovato un grande romanzo. Lo consiglierei solo a ragazzi molto giovani in particolare a quelli che si avvicinano per la prima volta alla lettura.

  • User Icon

    Stefano

    09/07/2012 13.55.42

    Veramente bellissimo!! La trama è tanto semplice quanto efficace, e la vera forza sono i personaggi descritti meravigliosamente. Consigliatissimo!

  • User Icon

    BARBARA

    06/07/2012 16.03.30

    Bellissimo, coinvolgente e commovente. Mi piacciono i personaggi come sono delineati e come viene descritto l'ambiente in cui la storia si dipana. Non ho dato 5/5 solo perchè non ho ancora finito il libro e temo in una delusione ma credo che questo libro mi rimarrà nel cuore!

  • User Icon

    valeria

    07/06/2012 20.53.58

    Ho trovato questo libro fantastico!non riesco a capire come possano averlo trovato brutto alcune persone!personalmente ho apprezzato tutto: dai personaggi tutti ben delineati,ai temi trattati!più che consigliato!

  • User Icon

    vivi

    04/06/2012 19.22.05

    Lo stile del romanzo è molto semplice. I tratti psicologici dei personaggi, se relazionati ai drammi vissuti, sono descritti in maniera superficiale. I sentimenti religiosi, a mio avviso parossistici, di Samuel non trovano il giusto contrappeso a quelli che dovrebbe provare Swan dopo l'orrore di cui è stata vittima. Parimenti, la cattiveria gratuita di Ras Ballenger, descritta con dovizia di particolari, non si bilancia con un accurato disegno psicologico di Blade. Nel complesso è un libro ordinario ma scorrevole. Lo consiglio a chi, tra una lettura impegnativa e l'altra, sente il bisogno di un esercizio defaticante per i neuroni.

  • User Icon

    Roberta

    03/06/2012 23.01.15

    Penso sia giusto rispettare il commento di tutti senza criticare solo perchè un libro viene definito brutto. Io non mi sono mai permessa di farlo perchè tutti abbiamo gusti diversi. Leggo sempre le recensioni prima di prendere un libro e questo mi serve per capire quello che pensano gli altri lettori. Ci sono commenti positivi e negativi, li leggo, mi faccio magari due risate, ma poi scelgo io se leggere o no questo libro. Allo stesso tempo sono in grado anche di decidere se un libro mi è piaciuto o no e questo l'ho trovato brutto rispetto alle mie aspettative. Non per questo ho criticato chi ha votato 5, semplicemente queste persone forse sono più sensibili di me ed hanno vissuto in maniera diversa la storia. Comunque leggere fa bene, apre la mente ....purtroppo non a tutti!

  • User Icon

    Michela

    30/05/2012 13.45.04

    Questo libro mi ha toccato il cuore!io davvero non riesco a capire come fa certa gente a definirlo brutto!ma l'hanno letto o hanno fatto finta?a me è piaciuto da morire,i temi affrontati sono profondi e tutto meno che noiosi!da evitare commenti negativi e leggerlo a tutti i costi.

Vedi tutte le 35 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione