I manoscritti per chitarra. Capolavori e opere perdute vol.1

Compositore: Heitor Villa-Lobos
Interpreti: Andrea Bissoli
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Naxos
Data di pubblicazione: 18 novembre 2013
  • EAN: 0747313311576
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 10,50

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 2 settimane

Quantità:
Descrizione

Concerto per chitarra; Valse-Choro; Canção do Amor and Veleiros; Terezinha de Jesus and A canoa virou; Modinha; Canção do poeta do século XVIII; Bachianas Brasileiras n.5: Ária...
Questo disco rappresenta il primo di tre volumi di una serie che presenterà opere rare e scoperte di recente di Heitor Villa-Lobos. Le ricerche del chitarrista italiano Andrea Bissoli hanno consentito di scoprire nuove fonti e manoscritti dimenticati e le prime registrazioni mondiali di Valsa, Motivos gregos e Canção do poeta do século XVIII consentono di ascoltare opere che si ritenevano perdute per sempre. Accanto a questi lavori di grandissimo interesse, il programma di questo disco comprende una serie di trascrizioni dei brani più famosi e amati del grande compositore brasiliano, tra cui l’Ária delle Bachianas Brasileiras n.5 e il Concerto per chitarra e orchestra scritto per il leggendario Andrés Segovia. In questo disco dai toni decisamente non accademici che piacerà moltissimo sia alle schiere di estimatori di Villa-Lobos sia agli studiosi che desiderano approfondire le loro conoscenze sulla sua produzione, Bissoli è affiancato da alcuni artisti di grande talento, tra cui la chitarrista Federica Artuso, il soprano Lia Serafini, il Coro della Schola di San Rocco diretto da Francesco Erle e l’Orchestra Filarmonica del Minas Gerais diretta da Fabio Mechetti. Un disco che riesce nell’impresa di far coesistere una straordinaria piacevolezza con un grande interesse musicologico.