Categorie

Olga Cellentani

Editore: Franco Angeli
Edizione: 5
Anno edizione: 2004
Pagine: 200 p.
  • EAN: 9788846454232

Indice:

Presentazione, di Paolo Guidicini
Parte prima
Verso una definizione del servizio sociale
e dell'assistente sociale
La prospettiva storica: nascita e sviluppo del servizio sociale
1. Lo spazio
2. Il tempo
3. Il ruolo
4. Il compito
La prospettiva metodologica
1. Sviluppo della professione e metodi di intervento
1.1. Il case-work (o servizio sociale individuale)
1.2. Il group-work (o servizio sociale di gruppo)
1.3. Il community-organisation (o servizio sociale di comunità)
La prospettiva semantica (problemi di definizione della disciplina e della professione)
1. Lavoro sociale e servizio sociale
2. Servizio sociale e assistente sociale
La prospettiva giuridico-legislativa
1. Profilo professionale dell'assistente sociale
2. Il campo di intervento
3. L'utenza
4. I compiti
5. Verso una identità
Parte seconda
Teorie della conoscenza e azione sociale
Il problema della conoscenza nel servizio sociale
1. Il rapporto servizio sociale scienze umane
2. La conoscenza come totalità: l'eclettismo
3. La conoscenza come verità: l'oggettivazione
Verso una nuova epistemologia delle pratiche sociali
1. La conoscenza sociale tra comprensione ed esattezza
2. Verso un nuovo rapporto servizio sociale/scienze umane
Parte terza
Dalla conoscenza alla prassi.
Metodologia e tecniche dell'intervento sociale
Una proposta metodologica per il lavoro dell'assistente sociale
1. Il quadro teorico di riferimento
2. Conoscenza psicoanalitica e pratiche sociali
3. Orientamento metodologico e l'assetto mentale dell'operatore
3.1. La relazione e il campo relazionale
3.2. La consapevolezza dell'operatore
3.3. L'identificazione come strumento di conoscenza
3.4. La realtà psichica e la realtà sociale
3.5. Il setting operativo
3.6. La supervisione: strumento per una consapevolezza critica dell'agire
La relazione di aiuto nel servizio sociale
1. Considerazioni generali sul concetto di relazione
2. La relazione di aiuto
3. La relazione di aiuto dell'assistente sociale
4. La relazione operatore-utente-istituzione
5. Organizzazione dei servizi e relazioni di aiuto
5.1. La relazione tecnica o di riparazione
5.2. La relazione di manutenzione o relazione cronica
5.3. La relazione scientifica
6. La relazione di aiuto come relazione interpersonale soggettiva o relazione identificatoria
6.1. L'identificazione come prima forma di conoscenza
6.2. Ostacoli alla relazione identificatoria
Il colloquio nel lavoro dell'assistente sociale
1. Uso del colloquio nella pratica dell'assistente sociale
1.1. L'intervista
1.2. Il questionario
1.3. L'anamnesi o «storia del caso»
2. Il colloquio psicosociale
3. Colloquio e comunicazione
4. Il primo colloquio
5. La richiesta di colloquio
6. Il tempo del colloquio
7. Lo spazio del colloquio
8. Lo scopo del colloquio
La visita domiciliare
1. La visita domiciliare nel lavoro dell'assistente sociale
2. Che cos'è la visita domiciliare
3. Il tempo della visita domiciliare
4. Lo spazio della visita domiciliare
Équipe e lavoro di gruppo nel servizio sociale
1. Il gruppo e l'équipe nell'organizzazione dei servizi
1.1. La storia
1.2. La scena e i protagonisti
2. L'assistente sociale e il lavoro di gruppo
3. Come pensare il gruppo
4. Come pensare l'équipe
5. Il tempo del gruppo
6. Lo spazio del gruppo
Dialogando con il lettore