Le Marche e la grande trasformazione (1954-1970) - copertina

Le Marche e la grande trasformazione (1954-1970)

0 recensioni
Scrivi una recensione
Curatore: S. Serini
Editore: Aras Edizioni
Collana: I volti di clio
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 1 gennaio 2016
Pagine: 318 p., Brossura
  • EAN: 9788898615889
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 21,25

€ 25,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Tornante fondamentale della storia d'Italia, il quindicennio compreso tra il 1954 e il 1970 segna, per le Marche, il momento in cui, superate le principali dinamiche legate al dopoguerra, la regione si trova ad affrontare una modernità incombente che non può più essere procrastinata. Ma quale veste e quali connotazioni assume la cosiddetta "grande trasformazione"? Caratteristiche e contraddizioni di un periodo storico circoscritto ma molto denso sono analizzate in questo volume, sesto capitolo di un ampio progetto dedicato alla "Storia delle Marche nel XX secolo", in cui si pongono le premesse per quegli esiti che giungeranno a maturazione nell'ultimo trentennio del Novecento. I diciassette autori di questo tomo affrontano, ciascuno dal proprio punto di vista, il racconto di questo decisivo momento di svolta in cui le spinte al mutamento che hanno attraversato tanto la politica quanto la società marchigiana hanno dovuto fare i conti con le altrettanto tenaci forze della continuità che, in una regione come le Marche saldamente ancorata alla tradizione e plurale per definizione, sono sempre state significative.
Note legali