Categorie

Luigi Capuana

Curatore: G. P. Samonà
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Edizione: 15
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
Pagine: XXVI-278 p. , Brossura
  • EAN: 9788811361053

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Francesca

    01/01/2012 18.04.02

    Mi ha ricordato un pò Delitto e Castigo; i personaggi sono ben delineati, la scrittura essenziale; il racconto è un pò lento all'inizio per diventare più interessante nel finale. Un buon libro.

  • User Icon

    mondo antico

    14/05/2011 10.25.12

    Viene spesso considerato il capolavoro di Capuana..Io di Capuana ho letto poco, ma questo romanzo è ottimo e l'ho letto tutto d'un fiato..La cosa che mi ha colpito non è stata la trama di per se, che devo dire è stata interessantissima, ma la descrizione dei meccanismi psicologici del protagonista marchese..Raramente ho letto romanzi così introspettivi..il Verismo, di cui Capuana fu teorico, predilige il mondo esteriore..ma in questo romanzo domina nettamente l'interiorità e tutto ciò che sta all'esterno è semplicemente contorno...molto molto buono

  • User Icon

    Filippo Stanzù

    22/02/2011 08.47.53

    Capuana gran narratore. Trama solo apparentemente prevedibile. Un "delitto e castigo" zeppo di sicilianità pura e personaggi lucidamente raffigurati. Ritengo una lirica la pagina per me più bella del libro: l'arrivo della pioggia tanto attesa.

  • User Icon

    stefano

    14/05/2010 22.43.28

    ha la sfumatura del giallo quasta opera di capuana, ma soprattutto il marchese di roccaverdina è personaggio che ricorda terese raquin di zola o il delitto e castigo di dostoevskij

  • User Icon

    Piero

    07/10/2008 16.12.43

    Non dimentico che questa opera è fatta da puntate. Che cerca ogni volta di mettere in ansia al lettore. Non si puo dire che non sia verista, ne psicologica; ma questo non significa che sia verosimile la pazzia del marchese o il ruolo di Zòsima. Mi ha lasciato un retrogusto noioso, di aver letto qualcosa che per previdibile perde un po di valore. In qualsisasi modo, sa raccontare la Sicilia del suo tempo...

  • User Icon

    checco

    09/06/2008 21.42.56

    Un classico che ho riscoperto....Capuana è davvero un grande della letteratura, in questo romanzo molto avvicente riesce a creare una armonia tra la storia e i personaggi, chiaramente con un finale mozzafiato...da leggere tutto d'un fiato

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione