Categorie

Grazia Verasani

Editore: Giunti Editore
Collana: Scrittori Giunti
Anno edizione: 2014
Pagine: 176 p. , Brossura
  • EAN: 9788809791022

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ilaria

    25/11/2014 23.48.17

    Già il titolo è poetico, Mare d'inverno. Così come la copertina, fresca, luminosa, frizzante con quella tazzina di caffè in primo piano e quella sbavatura di rossetto. In questi tre elementi è racchiuso tutto il romanzo di Grazia Verasani. Tre donne a metà del loro percorso di vita, un'amiciza salda, il mare e l'inverno. Agnese e Vera si ritrovano in Romagna in una casa in riva al mare per consolare Carmen, reduce dall'ennesima delusione amorosa, con corna annesse. Agnese, insegnante di lettere con una figlia e un matrimonio logoro, Vera, giornalista di successo dedita al lavoro con una vita privata praticamente assente e Carmen,doppiatrice che passa da un uomo all'altro nel tentativo di bloccare (illusa!) l'avanzare dell'età perché "un uomo che si interessa a te a cinquant'anni non te lo devi lasciar sfuggire!". Quello della Verasani è un romanzo che si legge bene, è scorrevole, i capitoli sono brevi e immediati. Mi è piaciuto molto come ha costruito i tre personaggi, con le loro fragilità e insicurezze. Davvero emozionante l'amicizia che le lega. E' bello e confortante pensare che delle compagne di vita si ritroveranno al tuo fianco per sempre. Amiche che non esitano a noleggiare un'auto e partire, due giorni dopo Natale, verso un'amica in lacrime, bisognosa d'affetto e attenzioni. Durante quei pochi giorni insieme, le tre fanno emergere parole sopite da tempo, conflitti interiori che avevano tenuti nascosti per pudicizia, o timore. Il sottile velo di malinconia che si sente trasparire dalle pagine del romanzo si dissolve magicamente in un finale pieno di speranza e di riscatto.

  • User Icon

    Flynn

    23/11/2014 10.05.34

    Protagoniste del romanzo sono tre amiche, molto diverse tra loro, con caratteri ben definiti. Sono sicuramente personaggi ben delineati. I racconti che si scambiano le tre amiche, racconti di episodi, fatti e avvenimenti più o meno importanti nelle loro vite, sono sempre molto coinvolgenti, mi hanno colpito, sono semplici ma avvincenti ed ero particolarmente interessata a sapere come tutte queste vicende sarebbero finite. È un libro pieno di tante cose: discussioni, battutine, risate, ricordi, incomprensioni, lacrime, riconciliazioni, rimpianti e soprattutto emozioni. È abbastanza breve, ma c'è tutto quello che serve ed ogni pagina è sfruttata al meglio, ha un senso ed uno scopo. Spesso penso all' amicizia come molto più vera e profonda dell' amore e così ho trovato questo romanzo, molto vero e sincero. Mi ha fatto venire ancora più voglia di Natale, di mare, di una vacanza...comunque per il momento è stato un piacevole surrogato!

  • User Icon

    AlessandraS

    23/10/2014 19.20.00

    Mi è piaciuto davvero molto questo romanzo, il primo che ho letto della Verasani. Scrittura molto scorrevole e coinvolgente, ambientazione suggestiva,e descrizioni molto evocative. Tre donne, apparentemente molto diverse, ma accomunate dalla ricerca, più o meno esplicitata - e con toni diversi - più o meno forte di un equilibrio che non sia solo di facciata. Accomunate da un'inquietudine esistenziale, e da una fragilità di fondo. C'è l'intima paura - che non risparmia nessuno - del tempo che avanza, delle cose che cambiano, degli entusiasmi che si smorzano, della solitudine. C'è un'analisi dell'amore e del bisogno che abbiamo di trovarlo, la cui definizione sembra quasi ineffabile, e così si dice ciò che non è. Non è passione, non è sesso... E c'è il mare d'inverno...le cui onde offrono come un invito alla riflessione, ma anche una considerazione su quello che vogliamo davvero, e sull'inconsistenza dei limiti che ci auto-imponiamo mentre invece tutto è sempre possibile.

Scrivi una recensione