Mare fuori (3 DVD) di Carmine Elia - DVD
Mare fuori (3 DVD) di Carmine Elia - DVD - 2
Mare fuori (3 DVD) di Carmine Elia - DVD - 3
Salvato in 23 liste dei desideri
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Mare fuori (3 DVD)
19,99 €
;
DVD
Venditore: Vecosell
19,99 €
disp. in 4 gg lavorativi disp. in 4 gg lavorativi (Solo 3 prodotti)
+ 3,90 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Vecosell
19,99 € + 3,90 € Spedizione
Disponibile in 4 gg lavorativi Disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
SeaTownRecords
26,99 € + 6,99 € Spedizione
Disponibile in 4 gg lavorativi Disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Vecosell
19,99 € + 3,90 € Spedizione
Disponibile in 4 gg lavorativi Disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
SeaTownRecords
26,99 € + 6,99 € Spedizione
Disponibile in 4 gg lavorativi Disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Mare fuori (3 DVD) di Carmine Elia - DVD
Mare fuori (3 DVD) di Carmine Elia - DVD - 2
Mare fuori (3 DVD) di Carmine Elia - DVD - 3
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Mare Fuori ruota intorno alle storie di una serie di ragazzi finiti in un carcere minorile, dalle cui sbarre vedono quel mare ormai lontano per tutti loro. I protagonisti principali sono Filippo, Carmine, Edoardo e Ciro. Filippo è un ragazzo milanese di buona famiglia che ha ucciso accidentalmente il suo migliore amico durante una notte brava. Carmine è di Secondigliano e vive con il peso di essere destinato a una vita criminale, da cui vorrebbe allontanarsi per condurre un'esistenza normale come parrucchiere. Edoardo è già un piccolo boss in attesa del suo primo figlio. Infine, Ciro sogna di diventare il padrone di Napoli.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Italia
2020
DVD
3
8031179984718

Informazioni aggiuntive

RAICom, 2020
Eagle Pictures
600 min
Italiano (Dolby Digital 5.1)
Italiano per non udenti
1,78:1
PAL Area2

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
menasol
Recensioni: 3/5

Alcuni aspetti della serie sono spiazzanti.. il carcere femminile sembra a tratti una gita scolastica invece che una punizione; ragazze che preferiscono stare dentro e altre che con una sola parola plagiano le compagne di cella. Più credibile la versione maschile, anche se pure lì ci sarebbe da dire. Molto bella la colonna sonora.

Leggi di più Leggi di meno
Ilaria Cacciari
Recensioni: 5/5

[Dal blog: SaraScrive] Iniziamo da due difetti, per poi passare a parlare di tutto il resto che definire “superbo” è poco. I due difetti che ho riscontrato sono stati la musica lievemente più alta del tono di voce in alcune parti della prima puntata e i sottotitoli “a singhiozzo”. Per quanto riguarda la musica, il tutto si è sistemato già dalla seconda serata di messa in onda. Un discorso simile può essere fatto per i sottotitoli: la situazione si è regolarizzata in poco tempo e ho potuto apprezzare Mare fuori pur non avendo familiarità con il dialetto napoletano. Passiamo a parlare della storia: dalla trama si capisce che gli argomenti trattati non saranno affatto leggeri ma solo vedendo la serie si riesce a comprendere effettivamente quanto poco lo siano. Mare fuori è una serie indubbiamente differente da tutte le altre proposte in questi anni dalla Rai -ma anche negli anni passati e da emittenti differenti. Trovo che la scelta operata in merito agli argomenti da trattare sia stata assolutamente coraggiosa perché per portare in prima serata -seppur su RaiDue- delle storie così vere e spiazzanti è richiesta sicuramente una grande voglia di cambiamento. I giochi di potere, la “legge delle famiglie”, in questa serie c’è tutto ciò che conosciamo -in negativo- di Napoli ma c’è anche la voglia di riscatto, di emancipazione da una famiglia cui si sente di non appartenere, la fragilità degli animi posti di fronte alle loro insicurezze. La cosa che colpisce da subito risiede all’interno dello stesso IPM: le porte vengono lasciate aperte, nessuno controlla. All’inizio questa configurazione lascia spiazzati ma, a ben guardare le cose, altro non è che una scelta precisa per far capire chi comanda davvero. Una serie davvero WOW!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Carolina Crescentini

1980, Roma

Attrice italiana. Agli inizi teatrali segue il diploma presso il Centro sperimentale di cinematografia che le apre subito una doppia carriera, sul grande e sul piccolo schermo. Bionda, il viso sensualmente irregolare, gli occhi di un azzurro abbacinante, ben si presta a incarnare il nuovo oggetto del desiderio del liceale N. Vaporidis nel «newquel» Notte prima degli esami - Oggi (2007) di F. Brizzi, come pure la femme fatale incantatrice e perduta nel neoromantico Parlami d’amore (2008) di S. Muccino. Si segnala anche nel ruolo della ragazzina al centro del gioco al massacro tra l’usuraio G. Faletti e il bullo di borgata Vaporidis in Cemento armato (2007), con la sceneggiatura di Brizzi e la regia del sodale M. Martani). In tv, dopo qualche partecipazione minore, si dimostra autoironica come...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore