Maruzza Musumeci

Andrea Camilleri

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Collana: La memoria
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 31 ottobre 2007
Pagine: 151 p., Brossura
  • EAN: 9788838922480
Salvato in 56 liste dei desideri

€ 9,50

€ 10,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Maruzza Musumeci

Andrea Camilleri

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Maruzza Musumeci

Andrea Camilleri

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Maruzza Musumeci

Andrea Camilleri

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (12 offerte da 7,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La storia comincia a Vigàta nel gennaio del 1890. Gnazio ritorna dall'America dopo 25 anni di assenza. Ci era andato a lavorare giovane perché in paese era rimasto solo. Sapeva solo "arrimunnari "gli alberi, ma alla perfezione tanto da essere assunto a New York come giardiniere. Poi, una brutta caduta da un pino, i soldi dell'assicurazione e il ritorno a Vigàta con un piccolo gruzzolo, sufficiente a comprare un pezzo di terra. Se ne era innamorato subito Gnazio, perché al centro di quella terra, stretta tra ciclo e mare, troneggiava un ulivo secolare, la gente diceva che aveva più di mille anni. La terra era rinata con le sue amorevoli cure, rivoltata e bagnata, popolata di animali, abbellita da una costruzione tirata su pietra su pietra e ora a 45 anni Gnazio era desideroso di farsi una famiglia. È l'esperta di erbe e guarigioni, la vecchia Fina, a trovargli una moglie, Maruzza Musumeci, bella come il sole. Chi sa perché quella ragazza non aveva mai trovato marito. Forse per certe sue stramberie? Le nozze, poi i figli. La famiglia di Gnazio e Maruzza cresce, prima nasce Cola, poi Resina, dalla voce ammaliante, poi Calorio e Ciccina, e cresce anche la casa... Una favola in cui si intrecciano mito e storia, ma anche arte, architettura, astrologia. Una fantasia sconfinata imbrigliata nel racconto di una vita vissuta intensamente.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,22
di 5
Totale 59
5
35
4
12
3
5
2
4
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Mari

    11/05/2020 21:32:30

    Tutti devono leggere Maruzza. In questa storia c’è tutto ciò che serve per essere felici. L’amore e la bellezza della natura trionfano in una Sicilia difficile ma accogliente. Il fascino di Maruzza e la forza d’animo di Gnazio sono le caratteristiche che tutti vorrebbero avere.

  • User Icon

    angelo

    18/10/2019 13:32:18

    Ingredienti: un emigrante di ritorno dall’America nel paese di Vigata, un pezzo di terra sospeso sul mare con un mistero che vi aleggia, una promessa sposa dal canto ammaliante, un potere da sirena tramandato di madre in figlia. Consigliato: a chi vuole riscoprire un mito omerico sotto una nuova prospettiva, a chi vuol conciliare cielo e mare, presente e passato, fantasia e realtà.

  • User Icon

    una fiaba incredibile

    19/09/2019 13:06:47

    primo libro che ho letto di Camilleri. il mio amore se l'è meritato sin dal primo momento, quest'autore. è una fiaba bellissima.

  • User Icon

    Philo

    29/08/2019 09:20:49

    bella fiaba del solito Camilleri

  • User Icon

    Elena

    04/08/2019 16:03:05

    Una storia gradevole e a tratti divertente di una sirena che si innamora di un uomo e della loro vita in una piccola casetta in riva al mare.Sono rimasta piacevolmente colpita dalla capacità di Camilleri di risultare sempre sè stesso sia che scriva resoconti di fatti storici gravi e crudi sia che si cimenti in favole.Un libricino amabile con un finale commovente.

  • User Icon

    Sonia

    12/07/2019 04:40:02

    Maruzza Musumeci è il primo titolo della serie dedicata alle Metamorfosi, che si completa con “Il casellante” e “Il sonaglio”. Tra le tre questa mantiene maggiormente le caratteristiche della fiaba

  • User Icon

    Daniela

    19/06/2019 19:06:09

    Con questo romanzo Camilleri rientra, secondo me, nella cerchia degli scrittori del realismo-magico. Un realismo magico-siculo. Leggi Maruzza Musumeci e pensi a Isabel Allende o a Gabriel Garcia Marquez e pensi alla mitologia di cui è tanto ricca la terra di Sicilia. Grande Camilleri.s

  • User Icon

    paola

    23/09/2018 14:19:45

    E io che adoravo Camilleri per le storie di Montalbano e il suo modo di scrivere da sganasciarsi dalle risate! Avevo già letto un paio di romanzi che mi erano piaciuti, ma la storia di Gnazio e Maruzza mi ha lasciata senza fiato. Non ho parole per la bellezza della favola in sè, che si dipana piano piano in un crescendo surreale in cui si resta invischiati senza accorgersene, mentre lo stile dell'autore è sempre perfetto, piacevole e comunque comico quasi suo malgrado. La trasparenza della storia sul mito è bellissima e offre un'impressione di levità e apertura all'immaginazione che è affascinante: ci si sente condotti per mano attraverso una storia millenaria come se ce la stessimo inventando noi sul momento. E la bellezza più grande sta secondo me proprio in quel dire e non dire per cui uno può pensare di essersi immaginato tutto. Per ora il libro più bello di Camilleri. Ci vedrei benissimo un film di Pupi Avati....

  • User Icon

    ANTONELLA

    07/02/2014 15:58:56

    Anche questa volta il bravissimo Andrea Camilleri ci ha incantato con questo romanzo "affatato" sospeso tra presente e passato realtà e fantasia. Magnifica la parte del matrimonio di Gnazio con Maruzza e quando lui capisce che sta morendo dove tutto il suo mondo si ferma e anche gli animali rimangono immobili e in silenzio. E il canto delle sirene e la meraviglia della terra di Sicilia che ci fa ben immaginare i luoghi di questo delizioso "cunto" sospeso tra cielo e terra.

  • User Icon

    Tiziana

    26/10/2012 21:26:10

    Fresco, delizioso, coinvolgente, palpita di pensieri e immagini con un fraseggio rustico e sanguigno, ma affatto aggressivo. è un libro che incanta e accarezza, è poetico e musicale. a piccoli passi conduce in mondi onirici, a volte deliranti, ma sempre avvolgenti e affascinanti, nonché molto appassionati. si legge con gusto e soddisfazione, peccato che finisca così presto.

  • User Icon

    Roberto P.

    29/06/2012 10:07:46

    Da estimatore dei libri di Camilleri, ho provato una forte delusione nel leggere Maruzza Musumeci. Una favola raccontata nel simpatico "quasi siciliano", e condita di ingredienti un po erotici e un po horror. In realtà una storia senza capo né coda (nemmeno di sirena). Peccato.

  • User Icon

    Alessandra

    20/05/2012 21:34:41

    Pura poesia.

  • User Icon

    Monica

    30/04/2012 17:10:38

    Non e' il primo Camilleri che leggo e non sara' nemmeno l'ultimo. Una favola bellissima e delicata. Gnazio e' stata la figura che piu' mi e' piaciuta e durante la giornata, come fosse un amante, ogni tanto lo penso. Non posso che consigliare la lettura di questo piccolo gioiello

  • User Icon

    archipic

    24/02/2012 13:33:42

    primo libro di Camilleri che leggo... un pò ostico all'inizio per entrare nella parlata siciliana.. ma poi uno se ne và per un'idea e diventa quasi del tutto comprensibile. una storiella che parte bene... la prima metà scorre via con gusto. ma la seconda mi è apparsa molto affrettata... poco scritta. Una favola che poi diventa una mezza novella un pò insulsa. Peccato che si perda l'aura di poesia che eveva instillato nella prima metà... le vicende finali sono messe troppo di corsa, quasi buttate. Giudizio poco positivo.

  • User Icon

    Maunakea

    21/02/2011 19:51:46

    Una bella favola, non mi perdo nelle analisi su trasfigurazioni e sui parallelismi con Ulisse, preferisco prendere il libro alla sola lettura superficiale, una bella storia, scritta sempre mirabilmente.

  • User Icon

    Mafuni

    07/03/2010 15:42:37

    Piacevole lettura. Ciò che più mi ha colpito è che a fine lettura sei portato a soffermarti su tutta la tua vita ed in generale a pensare quanto essa possa essere splendidamente normale condita da quei pizzicchi di "stranezze".

  • User Icon

    Bertrando Goio

    27/10/2009 10:43:22

    Delicato, commovente... Bellissimo! Nulla di più. Chi ha dato vosti bassi non ha il cuore per "sentire"...

  • User Icon

    Tony Polimeno

    01/09/2009 13:48:00

    Una storia appassionante con deliziosi riferimenti all'odissea omerica, brevi citazioni ed incisi in greco. Lieve come la carezza del mare calmo, la storia si srotola dolcemente distendendo un tappeto di emozioni e sentimenti che avvolgono il lettore riuscendo nel difficile compito di trasportarlo in un mondo di fantasia ormai desueta popolato dalle sirene e dai loro nemici, da personaggi in grado di amare le stelle ed il lavoro agricolo, di canti ipnotici e morti cruente. La storia è breve ma intensa: dopo essermi imbattuto in molte sue operazioni commerciali ritrovo l'Andrea Camilleri vero artista e maestro della narrazione.

  • User Icon

    Elisa

    13/06/2009 11:10:25

    Ah, quanto amo il Camilleri favoliere della vecchia Sicilia! Leggendo questo romanzo, ci si cala nella vecchia tradizione siciliana, nei suoi colori, nei suoi profumi... La storia è bellissima e il dialetto è un arricchimento unico. Bravo Camilleri!

  • User Icon

    renntiger

    27/05/2009 11:45:31

    Bellissimo. Un vero Camilleri, che offre ormai il meglio quando può dar sfogo alla Fantasia, con la F maiuscola.

Vedi tutte le 59 recensioni cliente

Fine affabulatore e appassionato romanziere, Andrea Camilleri è anche uno dei più prolifici scrittori italiani dei nostri giorni, capace di regalare ai suoi affezionati lettori, non solo le tanto attese avventure poliziesche del commissario più amato d'Italia, ma anche affascinanti romanzi di ambientazione storica sullo sfondo della Sicilia dei secoli passati. L'ultimo nato è questo racconto di grande fascino, una storia che ha come cornice un luogo fantastico e irreale, la "mitica" Vigàta di Montalbano, tra Ottocento e Novecento, ma è percorsa in ogni sua pagina da una vena di profonda e umana sensualità. Questa si incarna soprattutto nelle seducenti protagoniste femminili del romanzo, a partire dalla Maruzza Musumeci del titolo, una donna bellissima e ammantata di mistero che ha in sé l'anima della sirena ammaliatrice di uomini. Maruzza incrocia un giorno il suo "Ulisse", Gnazio, un bracciante muratore di ritorno dall'America, e lo sposa, perpetuando nella figlia generata da questa unione, chiamata Resina, il misterioso e inscindibile legame tra le donne della sua famiglia e il mare. Nasce anche un figlio Cola, votato invece al cielo, che diventa astronomo e scopre persino una stella. Emigra nella stessa America da cui era giunto anni prima il padre, per tornare poi nella natia Sicilia a rischiare la vita da naufrago, durante la Seconda guerra mondiale. Il suo destino pare segnato ma le sirene hanno poteri magici capaci di sovvertire anche ciò che appare già deciso…
Il breve romanzo di Camilleri sconfina con compiacimento dalla realtà al mondo fatato della fiaba trascinandoci in un'atmosfera senza tempo. L'elemento folkloristico del racconto, accentuato dal sapiente uso del dialetto siciliano, si mescola all'ironia giocosa tanto amata dall'autore e ci regala una lettura spensierata, un piccolo gioiello di stile e leggerezza narrativa in cui rivive "la storia del viddrano che si maritò con una sirena" che Camilleri aveva udito da bambino dal "fantasioso" contadino Minicu che "travagliava" nella terra di suo nonno. "Minicu - ricorda con nostalgia l'autore nella nota finale - mi raccomandava spesso di chiudere gli occhi "pi vidiri le cosi fatate", quelle che normalmente, con gli occhi aperti, non è possibile vedere." Ora con questo libro Camilleri invita anche tutti noi lettori ad abbandonarci a questo meraviglioso viaggio sulle ali della fantasia.

  • Andrea Camilleri Cover

    Nato a Porto Empedocle (Agrigento), Andrea Camilleri ha vissuto per anni a Roma.  Dal 1939 al 1943, dopo un periodo in un collegio da cui viene espulso, studia ad Agrigento al Liceo Classico Empedocle dove ottiene la maturità classica senza dover sostenere l’esame a causa dell’imminente sbarco degli alleati in Sicilia. A giugno inizia, come ricorda lo scrittore, "una sorta di mezzo periplo della Sicilia a piedi o su camion tedeschi e italiani sotto un continuo mitragliamento per cui bisognava gettarsi a terra, sporcarsi di polvere di sangue, di paura".  S’iscrive all’Università (Facoltà di lettere) ma non si laureerà mai. Si iscrive anche al Partito Comunista.Inizia a pubblicare racconti e poesie e vince il Premio... Approfondisci
Note legali