La maschera d'argento. Magisterium. Vol. 4

Holly Black,Cassandra Clare

Traduttore: S. A. Cresti
Editore: Mondadori
Collana: I Grandi
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 21 novembre 2017
Pagine: 238 p., Rilegato
  • EAN: 9788804683384

Età di lettura: Da 12 anni

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,18

€ 14,45

€ 17,00

Risparmi € 2,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alessandra (Nekkina93/72)

    23/09/2018 18:49:36

    Non ho ancora letto nulla di Holly Black di suo suo, anche se parecchi mi ispirano. Ma si vede che questa serie di romanzi è scritto anche da Cassandra Clare. Avendo letto tutti i suoi romanzi, conosco la sua scrittura e il suo modo di scrivere e sono sicura che in certi punti, ci sia il suo zampino. Per quale motivo? Per la crudeltà di alcune scene. Si soffre davvero molto. Crudeltà in questo senso, non per scene cruente, non fraintendete. Per il resto, consiglio moltissimo.

  • User Icon

    Alessandro

    29/11/2017 22:47:49

    Devo dire di essere stato un po’ deluso da questo libro. Mi è piaciuto. La trama è abbastanza intrigante. E, come i primi tre, nonostante sia breve il tempo della narrazione è ben scandito, dando vita a una trama piena e articolata, che scorre in fretta senza però correre. Si può leggere facilmente in meno di un giorno. Però non è altezza dei primi capitoli della saga. Poteva essere sviluppato meglio. La prospettiva di un legame più profondo tra Call e Constantine, a volte accennato in certi momenti della saga, e magari una rivalutazione di quest’ultimo, sono sfumate nell’aria. La storia d’amore presente nel libro è fiacca e per nulla coinvolgente. E soprattutto il rapporto tra Anastasia e Call, che avrebbe potuto essere uno dei punti focali di questo libro, si è rivelato una vera delusione. Inoltre lo scontro finale è stato troppo veloce e superficiale. Per fortuna non è il capitolo conclusivo. Ciò nonostante rimane un bel libro, sebbene tra i suoi alti e bassi. Sicuramente da leggere Alex, che già dal secondo libro non mi convinceva, è un cattivo della peggior specie. Non solo crudele e spregevole ma anche geloso, vuole a tutti i costi ciò che non è suo, tanto da sembrare patetico in certi momenti. Ma è inutile: sebbene non lo voglia solo Call può rivendicare l’oscuro trono di Constantine. Pur mantenendo il suo ruolo di protagonista secondario e alcune delle sue caratteristiche iniziali, il personaggio di Jasper o per meglio dire la considerazione che il lettore ha di lui è cambiata moltissimo rispetto all’Anno di Ferro, mettendolo sotto una luce decisamente positiva. Questa edizione purtroppo presenta diversi errori di stampa. Non sono moltissimi e non impediscono la lettura. Tuttavia sono comunque fastidiosi.

Scrivi una recensione