-15%
Maschio adulto solitario - Cosimo Argentina - copertina

Maschio adulto solitario

Cosimo Argentina

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Manni
Collana: Punto G
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 12 luglio 2005
Pagine: 310 p., Brossura
  • EAN: 9788862660037
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 14,45

€ 17,00
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Maschio adulto solitario

Cosimo Argentina

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Maschio adulto solitario

Cosimo Argentina

€ 17,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Maschio adulto solitario

Cosimo Argentina

€ 17,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 17,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

C'era una volta il romanzo di formazione, dove i ragazzi diventavano uomini. Oggi, invece si deformano in un eterno ritorno all'adolescenza. Così, Danilo Colombia, protagonista di questo romanzo, a diciotto anni sa già che la sua vita è un viaggio a ritroso, una discesa agli inferi, una partita a perdere: la famiglia, il lavoro, l'amore, non sono obiettivi da conquistare, ma gli archetipi di una felicità mai veramente provata (e in ogni caso tramontata per sempre). Tuttavia, Danilo non sa fuggire. Anzi, s'impantana nel grembo di una Taranto maleodorante e fatiscente ma il suo cuore s'inabissa in un esilio disperato, nel quale essere soli è, nello stesso tempo, dolore incurabile e sopravvivenza.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,82
di 5
Totale 11
5
9
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    gino

    24/09/2019 22:04:13

    Crudo, nudo e con qualche sprazzo (ma non esageriamo) di positività. Amaro, incandescente e perdente. C'è tutta la parte oscura in questo romanzo, grottesco e autodistruttivo. Una discesa dantesca in gironi moderni, scomodi, raccontata con una scrittura che non cede mai, che a volte restituisce appieno il suono dei poveri di spirito. Fantastico, davvero, un libro maschio, adulto e solitario come il titolo, come un pugno in pieno plesso solare, come dopo l'ultimo paragrafo nel ritrovarsi a pensare che - in fin dei conti - a noi sta andando sicuramente meglio

  • User Icon

    ciabas

    24/05/2017 14:05:04

    E' il primo romanzo di Argentina che leggo. Ne sono rimasto estasiato. Realista fino ad essere crudo, come nella vita reale. Una solitudine del protagonista attutita soltanto dalla sua immaginazione, che lo fa andare avanti e vivere attraverso giornate malinconiche ma vive e che lo porta ad evolversi negli anni sguazzando comunque nella propria emarginazione, che è poi anche quella di una città altrettanto sola, triste e languida come l'animo stesso di Danilo. Argentina ci fa ingoiare un rospo enorme con la classe che è propria soltanto dei grandi scrittori, quasi stessimo bevendo soltanto un bicchiere d'acqua!!! Vivissimi complimenti all'autore. Da oggi lo leggerò più spesso!!!

  • User Icon

    HoolsNotFools

    07/10/2015 13:41:04

    Beh, che dire? Argentina è il migliore scrittore italiano contemporaneo. La conferma definitiva l'avremo quando evolverà il suo stile e le sue trame - e non credo che manchi tanto -, ma già adesso può tranquillamente bruciare sul posto gli altri narratori, dal mainstream all'underground pugni chiusi falce e martello. Questo romanzo è il suo grande romanzo, e davvero non mi capacito di come si possa attribuire il titolo di "Grande Romanzo Italiano" a nomi come Lagioia, Scurati, Rielli e Baricco, o De Carlo. MaschioAdulto E' il romanzo italiano. E' l'Italia, è la malavita, è la paranoia di Colombia, è il Male. Un libro assoluto. Mi dispiace, se Argentina fosse nato anglofono avrebbe avuto più successo di un Welsh od un Palahniuk. Argentina rompe i culi. Argentina ti incide uno stanley knife sulla guancia e tu non puoi fare altro che guardare il sangue e la lingua che penzola oltre i molari.

  • User Icon

    MassiG

    20/01/2014 23:54:11

    E poi qualcuno sostiene che in Italia non si faccia letteratura Raro esempio di libro che non si vuole finire..che si vorrebbe assaporare quanto piu lungamente possibile.per soffrire,riflettere La sensazione che si avverte durante la lettura é quella di un grido,un grido sgraziato e lacerante,udito tra le pareti rassicuranti della propria casa,di quelli che ti fanno correre un brivido lungo la schiena.Un grido che non lascia indifferenti,un obolo che ci viene affidato in consegna e che dobbiamo a nostra volta inghiottire,mandandolo giu come un boccone di cibo avariato.Cercando di mantenerlo al nostro interno,fino a non poterne piu' e gridare a nostra volta.Cosimo Argentina si fa cantore di un malessere difficilmente recuperabile,di un libro fortemente italiano ma che potrebbe,in mano a buoni traduttori,viaggiare in giro per europa e non solo,un libro politico senza che questa parola"sporca" sia mai nominata durante tutte le 300 pagine.Leggo spesso critiche mosse ad autori italiani,alla letteratura italiana in generale,certo che chi propone determinate sentenze non abbia letto questo capolavoro.Vorrei estendere i complimenti agli editori come Manni,per il coraggio di pubblicare certi prodotti,e ce ne sono diversi nel nostro paese,che si sporcano le mani mandando in libreria pagine di tale potenza narrativa.Lontano da mode e squallidi salottini,da pubblicitá e marketing estetici,il libro di Cosimo Argentina é un opera pazzesca,una farsa grottesca e malata,una lingua tagliente come la carta,su cui leggiamo che la speranza non esiste per niente e nessuno. Voto massimo,difficile da dimenticare.

  • User Icon

    Dic57

    19/05/2011 16:55:14

    Tutti i tarantini come me dovrebbero leggerlo! Vivo a Roma da quasi quattro anni ma non ho certo dimenticato le atmosfere di quella città livida e malinconica che è diventata Taranto. Argentina, del quale consiglio vivamente la lettura, riesce a raccontare una storia dannata e rassegnata come la città nella quale si svolge, con un uso allo stesso tempo divertente ed acido del dialetto, magari poco comprensibile per i non tarantini ma struggente per gli indigeni! La storia è triste, ti lascia l'amaro in bocca ma è talmente verosimile che fa riflettere sulla drammaticità della situazione nella quale versa Taranto. Se vi va, leggete anche "Nud'e cruda". E' un libro coinvolgente e crudo, quasi cattivo, ma non lascia respiro. Splendido!

  • User Icon

    monica

    27/10/2009 01:39:25

    semplicemente fantastico il protagonista sotto l'aspetto psicologico. Difficile trovare romanzi con protagonista il senso di fallimento, l'autolesionismo, lo stato psicologico di una persona che sà che qualsiasi cosa farà nella vita finirà male. L'impegno, la costanza, la meritocrazia, prova a crederci a sperimentarli ma l'epilogo è già scritto nella consapevolezza che lui aveva raggiunto a 18 anni

  • User Icon

    Giovanni

    26/08/2009 22:31:36

    Libro coraggioso e spiazzante, senza cedimenti consolatori, capace di interpretare con ottima scrittura un degrado e un senso di malessere realistico e ben presente, che l'autore nella sua intelligente forzatura rende ancora più netto e devastante. E' proprio qui il pregio del romanzo.

  • User Icon

    elena

    28/03/2009 10:29:18

    da tempo non mi capitava di leggere un libro davvero scritto bene. e non esagero. bravo argentina.

  • User Icon

    Pietro

    30/09/2008 23:13:57

    Tremendo ma realistico spaccato di una città incancrenita da fuori e da dentro. La crudezza del linguaggio che non conosce metafore lascia davvero spiazzati. Il personaggio è una sintesi davvero realistica del tarantino: spettatore del peggio e mai protagonista del meglio. Da leggere.

  • User Icon

    CARLO MODIGLIANI

    16/06/2008 20:43:45

    SEMPLICEMNTE DEVASTANTE...

  • User Icon

    Raffaello Ferrante

    30/05/2008 17:30:15

    Crudele e spietato, ti scava dentro come un artiglio infetto, costringendoti, senza possibilità di fuga,in un vortice a spirale che ti risucchia nell'inconscio, gomito a gomito con la peggiore parte di te, in un viaggio senza ritorno. In Celine c'era almeno la speranza di giungere al termine della notte, con Argentina sei senza speranza fin dalla prima frase. Acido muriatico!

Vedi tutte le 11 recensioni cliente
  • Cosimo Argentina Cover

    Cosimo Argentina (Taranto, 1963) insegna diritto ed economia politica nel milanese. Dal 1999 a oggi ha pubblicato undici romanzi, tra cui Il cadetto (Marsilio 1999, premio Kihlgren opera prima e Oplonti opera prima), Cuore di cuoio (Sironi 2004), Maschio adulto solitario (Manni 2008), Beata ignoranza (Fandango 2009) e Vicolo dell’acciaio (Fandango 2010). Approfondisci
Note legali