Il maschio selvatico. La forza vitale dell'istinto maschile. Vol. 2

Claudio Risé

Anno edizione: 2015
In commercio dal: 1 febbraio 2015
Pagine: 288 p., Brossura
  • EAN: 9788821594359

12° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Psicologia - Psicologia dei generi sessuali

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,83
Descrizione
Chi è il maschio selvatico? Leonardo da Vinci diceva che “il salvadego è colui che si salva”. Grande conoscitore dell’uomo, della natura e dei boschi, Leonardo pensava che proprio il salvadego, l’uomo che conosceva la natura profonda, fosse il tipo umano capace di “salvarsi”, sia fisicamente che spiritualmente. L’uomo selvatico si segnala inoltre per un altro aspetto, certo sorprendente per la cultura di oggi, dove la salvezza viene sempre richiesta all’esterno, a Stati, ordini professionali, burocrazie, enti, cui si chiede appunto di occuparsi della “salvezza” delle persone, anche entrando in modo molto invadente nella loro vita (famigliare, sessuale, religiosa). Il salvadego, invece, l’uomo selvatico, “si salva” da solo (o almeno cerca di farlo). L’uomo selvatico è anche tante altre cose, come l’Autore mette in luce in questa ripresa approfondita di un suo primo saggio di 35 anni fa. Ma in definitiva il selvatico è l’uomo che vuole essere se stesso, assumendosi ogni responsabilità derivante dal suo essere creatura, di genere maschile.

€ 12,32

€ 14,50

Risparmi € 2,18 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lisa

    22/05/2015 19:34:13

    Vabbé, siamo ancora alla teorizzazione del maschio alfa e alla dinamiche di branco: ancora un po' è sembra di leggere un libro di etologia, ma ambientato nella Terra di Mezzo.

  • User Icon

    Lucio

    10/05/2015 08:36:22

    Saggio molto interessante, riccamente argomentato e godibilissimo, grazie anche ai continui riferimenti letterari citati a supporto delle tesi dell'autore. Da leggere senz'altro.

Scrivi una recensione