Categorie

Giovanni Verga

Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici
Edizione: 18
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
Pagine:
  • EAN: 9788804492771

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Hyeronimus52

    12/06/2016 11.45.57

    Gesualdo Motta ammazzandosi di fatica fin da ragazzo, senza concedersi che qualche ora di sonno e un piatto di minestra ogni tanto, riesce ad affrancarsi dalla povertà che lo circonda e diventare un proprietario temuto e invidiato, ma il giorno in cui si fa convincere a sposare per interesse Bianca Trao ultima discendente di una famiglia aristocratica decaduta, sognando di imparentarsi con quelli che contano, firma invece la sua lenta ma inesorabile condanna personale e sociale: mai amato dalla moglie e dall'unica figlia, invidiato e vessato dai suoi stessi parenti, odiato e disprezzato per le sue umili origini dagli aristocratici, si renderà conto di aver accumulato ricchezze e terre senza aver realizzato nessuno dei suoi sogni e soprattutto di essere stato sempre solo. Realismo e pessimismo raggiungono forse il culmine in questo bellissimo romanzo verghiano

Scrivi una recensione