Un mattino d'ottobre. Un caso di Petri e Miceli

Gianni Simoni

Editore: TEA
Collana: TEA mistery
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
Pagine: 295 p., Brossura
  • EAN: 9788850237173
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 4,86
Descrizione
Brescia, 27 ottobre, ore 8.00: l'ingegner Rava lascia casa sua in auto. Ore 9.10: Giorgio Anselmi, autotrasportatore, mette in moto il suo furgone. Ore 9.15: la piccola Giulia, quattro anni, figlia di un noto avvocato e di una stimata pneumologa, col suo vestitino giallo, si avvia al parco sotto casa accompagnata da Santina, la baby sitter. Ore 9.47: la mamma di Giulia compone un numero di telefono. Il cellulare dell'ingegner Rava squilla all'improvviso, quanto basta per distrarlo e fargli mancare uno stop. Il furgone di Giorgio Anselmi arriva troppo veloce all'incrocio. Una carambola e, alla fine, un fagottino giallo informe resta sul marciapiede. E solo l'inizio. Due settimane dopo, l'ingegner Rava viene trovato morto, assassinato. Tre settimane dopo, Santina Vergottini sta passeggiando da sola, quando due colpi la raggiungono al torace. Quasi due mesi dopo, Letizia Strambi, pneumologa, in auto davanti a casa, si becca due pallottole in fronte. Un orrore inarrestabile, destinato a mietere altre vittime, apparentemente innocenti e slegate luna dall'altra. Una sfida ardua per l'ex giudice Petri e il commissario Miceli. La soluzione sembra sempre più lontana a mano a mano che ci si avvicina alla fine. Eppure era tutto chiaro, scritto fin dall'inizio.

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 9,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lifepod

    18/09/2018 12:46:52

    Letto quasi per caso, alla continua ricerca di un serie di romanzi incentrati su un commissario. L’autore è un ex magistrato in pensione. La storia “gialla” risulta forse molto semplice e al lettore, nemmeno troppo navigato, risulterà semplice scoprire l’assassino però il pregio del libro è di rappresentare in maniera chiara le modalità con le quali opera la polizia.

  • User Icon

    Katya

    03/08/2017 21:39:11

    Bel libro veloce, scrittura scorrevole, trama avvincente. Si perde un po' nel finale ma comunque consigliato

Scrivi una recensione