DISPONIBILITA' IMMEDIATA

I Medici. Decadenza di una famiglia

Matteo Strukul

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Newton Compton
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 505,06 KB
Pagine della versione a stampa: 383 p.
  • EAN: 9788822710246
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 3,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La Parigi del diciassettesimo secolo è l'essenza stessa del vizio e della violenza. Maria de' Medici, da poco sposa di Enrico IV di Borbone, scoprirà ben presto quanto siano rapaci le mire di Henriette d'Entragues, favorita del re, alla quale, con un documento scritto, lo stesso Enrico aveva promesso di prenderla in moglie. E ora quel foglio è l'arma di un ricatto. Anche il conte d'Auvergne e il duca di Biron cospirano per rovesciare il trono. Quando tutto sembra perduto, Maria decide di affidarsi a Mathieu Laforge, spia e sicario che, per denaro, è pronto a sventare più di una congiura. Ma questa decisione potrebbe ritorcersi contro di lei, perché l'avidità - si sa - è la peggiore delle matrigne. Quando Enrico IV di Borbone muore, vittima dell'ennesimo complotto, Laforge potrebbe infatti decidere di cambiare fazione, specie se all'orizzonte si profila, inarrestabile, l'ascesa di un astro di prima grandezza della politica francese: il cardinale di Richelieu. Sarà lui, dopo la morte del re, ad acquisire un grande potere, tradendo proprio colei che più di ogni altro ne aveva favorito la fortuna: Maria de' Medici.
4
di 5
Totale 4
5
2
4
0
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Theo

    24/11/2018 14:47:53

    Questo romanzo d'appendice sembra una rivisitazione in salsa provinciale di un libro di Dumas. Nulla toglie e nulla aggiunge alla storia di Maria de Medici.

  • User Icon

    Attilio Alessandro Bollini

    23/11/2018 05:53:52

    Non è la Bellonci ne' tantomeno la Gregory però devo dire che il feuilletton si legge bene ed è avvincente. Nulla aggiunge e nulla toglie alla Storia ma in treno o in aereo ti aiuta a far passare il tempo. Meglio questo libro che perdere l'ombrello!

  • User Icon

    annalisa

    15/04/2018 19:53:48

    molto bello. forse il capitolo dell'intera saga che ho apprezzato maggiormente. interessantissimo e fluido alla lettura

  • User Icon

    Laura Z.

    19/01/2018 20:58:16

    Ho letteralmente divorato in tre giorni quest'ultimo romanzo di Matteo Strukul sulla dinastia medicea, dopo già avere amato i primi tre, ugualmente premiati con cinque stelline. L'autore non si è smentito, riportando fedelmente i fatti storici, giustamente alternati con le vicissitudini romanzate della protagonista che ho AMATO. So di averlo già detto, tempo addietro, per i precedenti protagonisti Cosimo, Lorenzo e Caterina, ma Maria è davvero una protagonista con i fiocchi, oserei dire la mia preferita. Ben delineata e contraddistinta da un carattere forte, combattivo, sempre pronta a risollevarsi e a rinascere dalla propria cenere. Mi sono immedesimata tantissimo nelle sue disgrazie e nelle vittorie personali e non da lei riportate, commuovendomi in più punti. Avevo già ampiamente apprezzato lo stile d scrittura di Strukul, ma secondo me in quest'ultimo libro si è superato, rendendo onore a numerose descrizioni degne di nota. Consigliatissimo per gli amanti del genere storico, ma non solo, dal momento che la penna di questo autore si distingue per fluidità, freschezza e semplicità, rendendo il romanzo alla portata di tutti.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Matteo Strukul Cover

    Scoperto da Massimo Carlotto, ha pubblicato presso le Edizioni e/o La ballata di Mila (vincitore del Premio speciale Valpolicella 2011 e semifinalista al Premio Scerbanenco 2011) e ha anche scritto la sceneggiatura del fumetto Red Dread (Lateral Publish 2012), basato sulle avventure dell'eroina del suo primo romanzo, Mila Zago, disegnato da Alessandro Vitti e vincitore del Premio Leone di Narnia 2012 come miglior fumetto seriale italiano.Laureato in Giurisprudenza e dottore di ricerca in Diritti europeo dei contratti, collaboratore con "Il Mattino di Padova", "La nuova di Venezia e Mestre" e "La tribuna di Treviso". Ha inoltre ideato e fondato Sugarpulp, movimento letterario veneto che ha ricevuto la benedizione di Joe R. Lansdale e Victor Gischler, nonché direttore artistico dello... Approfondisci
Note legali