I Medici. Un uomo al potere

Matteo Strukul

Editore: Newton Compton
Anno edizione: 2016
Pagine: 376 p., Rilegato
  • EAN: 9788854195073

34° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Di ambientazione storica

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Torna l'autore bestseller de I medici. Una dinastia al potere, con un nuovo capitolo della serie.

Fra omicidi, tradimenti e giochi di palazzo, seguiamo i Medici sin dagli inizi dell'ascesa alla Signoria fiorentina, in una ridda di intrighi e colpi di scena che vedono come protagonisti capitani di ventura senza scrupoli, fatali avvelenatrici, spietati mercenari svizzeri ma anche artisti geniali e ammalianti cortigiane. L'Uomo al potere di cui si raccontano le gesta nel secondo capitolo della saga è Lorenzo il Magnifico, abile politico, grande mecenate delle arti e poeta egli stesso: seguiremo il suo amore contrastato con Lucrezia Donati e le cospirazioni contro di lui, che sfociarono nel bagno di sangue della Congiura de' Pazzi.

Periodo/Luogo/Soggetto: XV sec., Toscana, Lorenzo de' Medici.

€ 8,42

€ 9,90

Risparmi € 1,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 5,35

€ 9,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,90 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    annalisa

    15/04/2018 19:56:01

    questo era il capitolo per il quale avevo maggiori aspettative....deluse....Lorenzo non buca il libro...se non fosse per la figura di Leonardo sempre sullo sfondo mi sarei annoiata

  • User Icon

    Laura Z.

    20/06/2017 11:41:05

    Lorenzo il Magnifico è il Medici che preferisco e, sebbene sia stato rappresentato in maniera diversa da come mi aspettavo, è stato una piacevole sorpresa (anche perché l'autore spiega alla fine del romanzo il motivo della sua scelta di rappresentarne il lato più oscuro e prettamente politico). Ho amato molto la sua storia d'amore con Lucrezia, ma ancor più la sua amicizia pressoché fraterna con Leonardo da Vinci. Non ne ho mai abbastanza dei romanzi di Strukul. Consigliato.

  • User Icon

    Roberto

    26/03/2017 09:15:00

    ho letto sia il primo romanzo della trilogia,sia questo. c'è un problema di fondo che si ripete in entrambi i libri:sembra che l'autore abbia scritto i romanzi a punti,quasi fossero una lista di cose da fare (in questo caso da dire). Mi dispiace,perché con un argomento così importante e imponente avrebbe potuto scrivere molte più cose e molto meglio.

  • User Icon

    Attilio Alessandro Bollini

    16/01/2017 06:05:06

    Come nel primo volume, anche qui manca il guizzo del grande narratore che fa di un romanzo storico un indimenticabile romanzo storico. Rispetto al primo volume questo è un po' più lento nella narrazione. La De Bike van der Nolt è molto lontana!

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione