DISPONIBILITA' IMMEDIATA

I Medici. Un uomo al potere

Matteo Strukul

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Newton Compton
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 900,35 KB
Pagine della versione a stampa: 376 p.
  • EAN: 9788854199712
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 3,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Firenze 1469. Lorenzo de' Medici sta vincendo il torneo in onore della sua sposa: Clarice Orsini, appena giunta da Roma a Firenze per le nozze con l'uomo che diventerà il Magnifico. Ma Lorenzo è innamorato della bella fiorentina Lucrezia Donati, donna di straordinaria bellezza. All'ombra di questo triangolo amoroso si consumano le trame cospiratorie di Girolamo Riario, nipote di papa Sisto IV, il quale, dopo aver sobillato Jacopo e Francesco dei Pazzi e stretto alleanza con Francesco Salviati, arcivescovo di Pisa, ordisce una congiura che porta alla morte di Giuliano, il fratello di Lorenzo. Grazie anche agli stratagemmi e al genio di Leonardo, Lorenzo riconquisterà però il dominio sulla città e avrà la sua tremenda vendetta.
3
di 5
Totale 5
5
1
4
0
3
2
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Carla

    25/02/2019 10:28:01

    Aspettative deluse, ho preferito di gran lunga il precedente romanzo. Lettura scorrevole ma non di alto livello, se volete leggere un buon romanzo storico puntate su Manfredi o altro, ma lasciate perdere questo autore. Le vicende sono romanzate in modo quasi eccessivo e fastidioso. Sono presenti ripetutamente scene di passione da romanzetto rosa di bassa qualità: per carità, siamo adulti e una scena di sesso non sconvolge nessuno, ma Strukul insiste con descrizioni dettagliate, quasi sordide, totalmente inutili ai fini narrativi e soprattutto storici del racconto. Ai limiti dell'odioso la relazione incestuosa tra Laura Ricci e suo figlio. Lettura sconsigliata.

  • User Icon

    annalisa

    15/04/2018 19:56:01

    questo era il capitolo per il quale avevo maggiori aspettative....deluse....Lorenzo non buca il libro...se non fosse per la figura di Leonardo sempre sullo sfondo mi sarei annoiata

  • User Icon

    Laura Z.

    20/06/2017 11:41:05

    Lorenzo il Magnifico è il Medici che preferisco e, sebbene sia stato rappresentato in maniera diversa da come mi aspettavo, è stato una piacevole sorpresa (anche perché l'autore spiega alla fine del romanzo il motivo della sua scelta di rappresentarne il lato più oscuro e prettamente politico). Ho amato molto la sua storia d'amore con Lucrezia, ma ancor più la sua amicizia pressoché fraterna con Leonardo da Vinci. Non ne ho mai abbastanza dei romanzi di Strukul. Consigliato.

  • User Icon

    Roberto

    26/03/2017 09:15:00

    ho letto sia il primo romanzo della trilogia,sia questo. c'è un problema di fondo che si ripete in entrambi i libri:sembra che l'autore abbia scritto i romanzi a punti,quasi fossero una lista di cose da fare (in questo caso da dire). Mi dispiace,perché con un argomento così importante e imponente avrebbe potuto scrivere molte più cose e molto meglio.

  • User Icon

    Attilio Alessandro Bollini

    16/01/2017 06:05:06

    Come nel primo volume, anche qui manca il guizzo del grande narratore che fa di un romanzo storico un indimenticabile romanzo storico. Rispetto al primo volume questo è un po' più lento nella narrazione. La De Bike van der Nolt è molto lontana!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Matteo Strukul Cover

    Scoperto da Massimo Carlotto, ha pubblicato presso le Edizioni e/o La ballata di Mila (vincitore del Premio speciale Valpolicella 2011 e semifinalista al Premio Scerbanenco 2011) e ha anche scritto la sceneggiatura del fumetto Red Dread (Lateral Publish 2012), basato sulle avventure dell'eroina del suo primo romanzo, Mila Zago, disegnato da Alessandro Vitti e vincitore del Premio Leone di Narnia 2012 come miglior fumetto seriale italiano.Laureato in Giurisprudenza e dottore di ricerca in Diritti europeo dei contratti, collaboratore con "Il Mattino di Padova", "La nuova di Venezia e Mestre" e "La tribuna di Treviso". Ha inoltre ideato e fondato Sugarpulp, movimento letterario veneto che ha ricevuto la benedizione di Joe R. Lansdale e Victor Gischler, nonché direttore artistico dello... Approfondisci
Note legali