€ 7,22

€ 8,50

Risparmi € 1,28 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Prigioniero in Germania nell'ultima fase della seconda guerra mondiale, vittima in prigionia di tubercolosi polmonare e tormentato fin dall'infanzia dalla inguaribile malattia della solitudine, quando viene assunto da una grande fabbrica del Nord, Albino Saluggia si illude di poter cambiare vita e finalmente di guarire da tutti i suoi mali. Ma l'ingresso nel mondo del lavoro si rivela ben presto un guaio peggiore della disoccupazione e da questo momento l'esistenza di Saluggia si complica diventando un nodo di inestricabile follia. Memoriale (1962) è il capolavoro che sbaragliò le discussioni degli anni Sessanta sui rapporti tra letteratura e industria. La storia dell'operaio Saluggia si sottrae a qualsiasi modello ideologico e diventa, a distanza di anni, un capitolo della nostra storia di esemplare originalità letteraria.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    elda

    21/05/2011 22:38:21

    È un romanzo che merita di essere letto, ma quanta tristezza! Volponi riesce a descrivere l'alienazione con sconcertante realismo e un tocco di poesia: davvero grande!

  • User Icon

    Nicola

    03/10/2004 17:28:27

    Memoriale rompe finalmente con la sciagurata tendenza del realismo facendo l'affresco di una mente folle e paranoica, che si allarga ben oltre ad una critica all'ambito industriale, giungendo ad analizzare i rapporti alienato-mondo (pensiamo ai bellissimi episodi della prigionia dei tedeschi). Insomma: Volponi supera sè stesso! Leggetelo! Nicola :-)

Scrivi una recensione